Condividi la notizia

Ambiente

Trivellazioni in mare: il Ministero dell'Ambiente avvia il dialogo con le Regioni

Il Sottosegretario Silvia Velo ha incontrato le delegazioni lucana, pugliese e calabrese per discutere dell’istanza di prospezione e ricerca idrocarburi nello Jonio.

Lo scorso 1 luglio si è tenuto a Roma l’atteso incontro tra la delegazione di amministratori lucani, pugliesi e calabresi e il sottosegretario all’Ambiente Silvia Velo. Sul tavolo la spinosa questione relativa alla Valutazione di Impatto Ambientale sull’istanza di prospezione e ricerca idrocarburi avanzata dalla società Enel Longanesi Developments S.r.l.-.

L’incontro arriva all’indomani della lettera che il Presidente Pittella aveva indirizzato nei giorni scorsi al Ministro Galletti, nella quale lamentava l’assenza di dialogo e la mancata presa in considerazione delle valutazioni espresse dalla Regione Basilicata sul tema.

Presenti al tavolo, oltre all’assessore lucano all’Ambiente Berlinguer, anche i sindaci di Policoro, Taranto e Rossano Calabro. Un fronte compatto per ribadire il proprio no alle attività di ricerca di idrocarburi nella zona del Mar Jonio Settentrionale da realizzarsi tramite un’indagine sismica 3D nell’ambito del permesso di ricerca di idrocarburi denominato “d 79 F.R.-EN”.

In base a quanto riportato nello studio di impatto ambientale, allegato all’istanza di Permesso di Ricerca di Idrocarburi in Mare presentata dalla Enel Longanesi Developments S.r.l., risulta che lo specchio d’acqua coinvolto si trova al centro del golfo di Taranto, racchiuso tra le Regioni Calabria, Basilicata e Puglia, ad una distanza minima dalla costa pari a 35 km. L’estensione complessiva del Permesso è pari a 74.870 ettari ed è caratterizzata da una profondità compresa tra 800 m e 1.800 m.

Ad oggi, nonostante il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, di concerto con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, abbia già emanato lo scorso 12 giugno il Decreto di VIA che avalla la compatibilità ambientale dell’indagine sismica 3D in oggetto, non tutti i margini di trattativa sembrano esclusi. Il Sottosegretario Velo, infatti, si è dichiarato aperto e favorevole alla proficua via del dialogo, ed ha dichiarato che "una valutazione di impatto ambientale non equivale ad un titolo concessorio”. Queste, insomma, le premesse per un confronto più ampio nel quale saranno coinvolti anche il Ministero dello Sviluppo Economico e la stessa Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Fonte: Regione Basilicata

Marialuisa Palermo

(6 luglio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

1 ottobre 2015
Energia ed Ambiente | Pittella auspica una 'fase di slancio del confronto costruttivo già in atto con il Governo nazionale, che faccia propria la necessità di evitare un generico referendum pro o contro il petrolio".

 
 
Condividi la notizia

5 giugno 2015
Tutela della natura | Il Dipartimento Ambiente della Regione ha organizzato il convegno "Biodiversità e governance in Basilicata".

 
 
Condividi la notizia

19 settembre 2015
Energia ed ambiente | I Presidenti di sei regioni hanno deciso di promuovere un referendum abrogativo di alcune parti della legge sblocca Italia e dell'art. 35 del decreto sviluppo.

 
 
Condividi la notizia

4 agosto 2015
UNIVERSITA' | La nuova offerta didattica nasce dalla collaborazione tra Università, Regione Basilicata, Fondazione Eni "Enrico Mattei" e Assomineraria. Le iscrizioni a settembre.

 
 
Condividi la notizia

17 agosto 2015
Idrocarburi ed Ambiente | Il ricorso è stato presentato contro il Ministero dell'’Ambiente, il Mibact, la società Enel Longanesi Developments e la Presidenza del Consiglio dei ministri.

 
 
Condividi la notizia

29 settembre 2014
Energia | Dopo mesi di indagini e trivellazioni la società petrolifera russa Rosneft ha annunciato la scoperta di un enorme giacimento di petrolio nel mar di Kara. Potrebbe contenere più petrolio del Golfo del Messico.

 
 
Condividi la notizia

21 settembre 2015
Energia ed Ambiente | Riguardano alcune parti dell'art. 38 della legge sblocca Italia e di norme correlate e l'art. 35 del decreto sviluppo. Entro il 30 settembre il deposito in Cassazione.

 
 
Condividi la notizia

6 luglio 2015
Giustizia Amministrativa | I giudici amministrativi lucani hanno analizzato le ragioni per le quali l'attività di esplorazione petrolifera nell'Alto Bradano non mette a rischio la salute e la sicurezza di tutti i Comuni coinvolti.

 
 
Condividi la notizia

2 settembre 2014
Strategia energetica nazionale | Con il decreto "sblocca Italia" si toglie alle regioni il potere di veto sulla ricerca e sulle trivellazioni.

 
 
Condividi la notizia

28 settembre 2015
Energia ed Ambiente | Per il Presidente del Consiglio Regionale lucano Lacorazza si tratta di un "fatto di grande rilevanza, al di là del colore politico delle amministrazioni regionali".

 
 
Condividi la notizia

11 novembre 2015
Idrocarburi | L'assessore: "creare in Basilicata un'area di fiscalità compensativa che possa beneficiare i cittadini ed attirare imprese".

 
 
Condividi la notizia

20 novembre 2014
Tutela dell'ambiente | Il sottosegretario all'Ambiente, Silvia Velo: "Ecco la Carta di Livorno per lo sviluppo e la tutela del nostro mare. Governance unitaria, connessione terra-mare, efficacia dei controlli e partecipazione."

 
 
Condividi la notizia

9 settembre 2015
Idrocarburi | Il Presidente dell'Esecutivo lucano (in una foto di repertorio con il Direttore del QPA, Michetti) ha incontrato la delegazione di aziende e del personale dell'indotto petrolifero.

 
 
Condividi la notizia

7 luglio 2014
La nuova sfida delle rinnovabili | Interessante il lavoro svolto da Il Messaggero. L'energia del mare si prepara a fare concorrenza a sole e vento, ha catturato l'attenzione dell'opinione pubblica ma soprattutto degli investitori. Coniugare ingegno, nuove tecnologie e tutela dell'ambiente sarà la sfida del futuro.

 
 
Condividi la notizia

14 ottobre 2015
Ammortizzatori sociali | All'incontro hanno partecipato Cgil, Cisl, Uil, Confasl, Confindustria Basilicata, Italia Lavoro e Inps.

 
 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.