Condividi la notizia

Summit UE

L'Europa spinge per la riforma P.A. e la riduzione del cuneo fiscale

Trapela la bozza del documento finale del prossimo summit europeo. Oggi riunione a Parigi dei leader di sinistra europei. Presente anche Renzi. Al centro della discussione nomine e politiche della prossima Commissione Europea.

Trapelano le conclusioni del prossimo summit europeo che si terrà a Bruxelles il 26 e 27 giugno prossimi: "La ripresa resta fragile e devono proseguire gli sforzi per rafforzare la capacità Ue di crescere e creare occupazione. Servono più azioni per ridurre il cuneo fiscale, riformare i mercati di beni e servizi e le PA, migliorare la ricerca, e facilitare l'accesso al credito". 

Nella bozza del documento finale elaborato dal Consiglio, si sottolinea anche che Consiglio e Commissione Europea continueranno a monitorare l'attuazione delle raccomandazioni per Paese e, se necessario, interverranno. Nel documento si prevede anche un "rafforzamento delle attività" di Frontex, il sistema di controllo delle frontiere UE, in "termini di assistenza operativa" e un "incremento della sua reattività verso le rapide evoluzioni dei flussi migratori, col pieno utilizzo del nuovo sistema di sorveglianza Eurosur".

Si sostiene poi che l'UE "dovrebbe esplorare la possibilità di istituire un Sistema europeo di guardie di frontiera per aumentare le capacità di controllo e sorveglianza". Resta tuttavia delegata la "gestione efficiente delle frontiere esterne", considerata "in primo luogo" compito "degli Stati, che si devono prendere in pieno le loro responsabilità". L'Ue deve comunque "mobilitare tutti gli strumenti disponibili per sostenerli".

La burocrazia di Bruxelles starebbe infine pensando d'istituire "uno strumento legale che permetta un'ampia allerta" per prevenire "estremismi e radicalizzazioni", con attenzione al "fenomeno dei foreign fighter", gli europei che vanno a combattere sui fronti di guerra, in primo luogo in Siria. Lo prevede sempre la bozza di conclusioni del vertice Ue, in cui si esprime l'intenzione di sostenere gli Stati nella lotta a terrorismo e crimine organizzato con la mobilitazione degli strumenti giudiziari e di polizia disponibili" e "una revisione della strategia di sicurezza interna".

Si riunisce intanto oggi a Parigi il vertice "informale" dei leader socialisti europei, convocati dal presidente Hollande per le 11 all’Hotel de Marigny, per fare il punto sulle "priorità della prossima commissione".

Le indiscrezioni di ieri sono state confermate stamattina dallo stesso capo dell’Eliseo con un comunicato, con cui annuncia che domani oltre al presidente del consiglio italiano, "l’incontro informale" vedrà presenti il cancelliere austriaco Werner Faymann e i premier Elio di Rupo (Belgio); la danese Helle Thorning-Schmidt, il primo ministro della Romania, Victor Viorel Ponta, lo slovacco Robert Fico e il primo ministro ceco Bohuslav Sobotka. Con loro, prosegue l’Eliseo, Sigmar Gabriel e Martin Schulz, appena eletto presidente del gruppo a Bruxelles.

Al centro del vertice le nomine della prossima Commissione. Dopo l’incontro avuto mercoledì a Roma, con il presidente del consiglio Ue Van Rompuy – che sta mettendo a punto il documento sul futuro dell’Europa – Renzi ha avuto una telefonata anche con la cancelliera tedesca Angela Merkel, che ha confermato il sostegno al candidato Jean-Claude Juncker. In cambio dell’appoggio al presidente della commissione che piace alla Gran Bretagna potrebbe portare a casa la nomina di un commissario “pesante”.

 

Francesco Colafemmina

(21 giugno 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

4 febbraio 2015
Unione Europea | Selezione di candidati per attività di ricerca, in particolare all'interno dei Joint Research Centre, il servizio di sostegno tecnico-scientifico alle politiche UE.

 
 
Condividi la notizia

21 novembre 2014
Ministero dell'Economia e delle Finanze | Il MEF ha inviato una missiva al Vice-Presidente della Commissione Europea Valdis Dombrovskis e al Commissario agli affari economici e monetari Pierre Moscovici

 
 
Condividi la notizia

2 giugno 2014
Unione Europea | Nell'annuale giudizio sui conti degli Stati membri, la Commissione Europea ha chiesto chiarimenti sul 2015, chiedendo di spostare il carico fiscale dal lavoro ai consumi.

 
 
Condividi la notizia

2 giugno 2014
Lavoro | La commissione europea si esprime sulle riforme nel nostro Paese e su emergenza lavoro.

 
 
Condividi la notizia

14 settembre 2015
Matera 2019 | L'appuntamento è fissato per il 16 settembre.

 
 
Condividi la notizia

5 novembre 2015
MEF | Comunicato del Ministero dell'Economia e delle Finanze sulle previsioni autunnali sull'andamento dell'economia nella UE, nell'area euro e negli Stati membri.

 
 
Condividi la notizia

15 febbraio 2015
Programmazione 2014-2020 | La Commissione Europea ha approvato i primi 12 programmi operativi per Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Trento e Bolzano.

 
 
Condividi la notizia

18 agosto 2015
Finanziamenti | La Commissione europea ha approvato il Programma Operativo Fesr Basilicata 2014-2020.

 
 
Condividi la notizia

18 dicembre 2018
Intervista Video | Dal decreto concretezza alla necessità di una vera scuola della Pubblica Amministrazione - VIDEO.

 
 
Condividi la notizia

26 febbraio 2015
Bandi europei TEN-T | Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha presentato alla Commissione Europea un piano organico di interventi infrastrutturalI.

 
 
Condividi la notizia

29 maggio 2014
Forum P.A. | Il Ministro dell'Economia interviene al Forum PA soffermandosi sui debiti della pubblica amministrazione e sulle strategie di riforma quale utile mezzo per stimolare la crescita

 
 
Condividi la notizia

12 febbraio 2015
AgID | Un nuovo marchio distintivo. Più semplice per tutti riconoscere immediatamente dove poter utilizzare il sistema dei pagamenti della PA.

 
 
Condividi la notizia

13 maggio 2014
Procedura d'infrazione UE | Replica del Ministero dell’Economia e delle Finanze alle dichiarazioni del Commissario UE Tajani

 
 
Condividi la notizia

16 maggio 2014
Angelo Rughetti, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, annuncia gli obiettivi della riforma per la P.A. | Ruolo unico della Dirigenza e carriera a termine | Licenziamento del Dirigente privo di incarico | Valutazione dei risultati non del singolo ma del gruppo | Retribuzione di risultato subordinata all’andamento dell’economia | Trasparenza e semplificazione attraverso gli open-data | Una sola scuola nazionale della Pubblica Amministrazione | Gestione manageriale dei poli museali | Le incompatibilità dei Giudici Amministrativi | Apertura del Governo all’ascolto di cittadini e dipendenti pubblici

 
 
Condividi la notizia

9 agosto 2014
"ex compagnia di bandiera" | L'accordo dovra' ora essere esaminato dalla Commissione Europea per verificare che sia rispettata la normativa UE

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.