Condividi la notizia

MEF

Commissione europea: per l'Italia 2 anni di crescita all'orizzonte

Comunicato del Ministero dell'Economia e delle Finanze sulle previsioni autunnali sull'andamento dell'economia nella UE, nell'area euro e negli Stati membri.

Con un Comunicato del 5 novembre 2015, pubblicato sul sito istituzionale, il Ministero dell’Economia e delle Finanze informa che la Commissione europea ha diffuso oggi le proprie previsioni autunnali sull’andamento dell’economia nell’Unione europea, nell’area euro e nei singoli Stati membri.

L’economia crescerà nel 2016 e nel 2017

Per la Commissione l’economia italiana crescerà nel 2015 dello 0,9% sul 2014, in linea con le stime del Governo. La crescita nel 2016 è stimata in 1,5% (un decimo di punto percentuale in meno delle stime del Governo).

Nel rapporto della Commissione si legge che “Nel 2016, il PIL reale è atteso in crescita dell’1,5% sostenuto dalla domanda interna. Bassa inflazione, crescita dell’occupazione e tagli di tasse dovrebbero sostenere il reddito disponibile e quindi i consumi privati.”

Inoltre la Commissione ritiene che il settore delle costruzioni possa registrare una ripresa graduale mentre “gli investimenti in nuovi macchinari dovrebbero migliorare con il rafforzamento della domanda, la diminuzione delle scorte e l’aumento dei margini di profitto.”

Il quadro delineato dalla Commissione prevede la normalizzazione delle condizioni del credito nel 2016 grazie alla politica monetaria e alla canalizzazione dei flussi finanziari verso imprese più produttive. L’economia è prevista in espansione anche nel 2017 (+1,4%), con una crescita delle importazioni e degli investimenti.

Aumenta il numero delle persone che lavorano

Anche per l’occupazione, sottolinea il MEF, le stime sono positive grazie alle politiche del Governo: “La decontribuzione di tre anni per le nuove assunzioni a tempo indeterminato nel 2015 ha sostenuto l’incremento del numero di occupati registrato nella prima parte dell’anno.

L’aumento dell’occupazione dovrebbe continuare anche per il resto del 2015”. Il Governo ha prolungato la politica di decontribuzione anche nel 2016, sebbene nella misura parziale del 40%, quindi per la Commissione grazie al consolidamento della ripresa “l’occupazione è attesa in miglioramento anche nel 2016 e nel 2017”, mentre i lavoratori “in precedenza scoraggiati adesso si uniranno alla forza lavoro”.

Un 2015 virtuoso grazie alla spending review

In linea con le stime del Governo, per la Commissione “nel 2015 il deficit è proiettato in calo al 2,6% del PIL (dal 3% del 2014), sostenuto da una ulteriore contrazione nella spesa per interessi e un avanzo primario marginalmente più alto grazie alla crescita economica”.

Il MEF evidenzia che la Commissione riconosce che in Italia i conti sono sotto controllo, in quanto “la spesa primaria è prevista in aumento per meno dell’1% sull’anno precedente in termini nominali, grazie ai tagli di spesa decisi con la legge di stabilità 2015”.

I tagli di spesa hanno consentito di finanziare il bonus Irpef ai lavoratori con redditi bassi, l’estensione degli ammortizzatori sociali e le nuove assunzioni nella scuola.

La pressione fiscale diminuisce e gli investimenti pubblici non sono più in calo

Nel rapporto della Commissione si legge ancora che nel 2016 “gli investimenti pubblici si stabilizzano dopo cinque anni di contrazione significativa” e che “la pressione fiscale è in diminuzione di circa 1 punto percentuale di PIL rispetto al 2015”.

Deficit e debito in riduzione

Già previsto in riduzione nel 2016, secondo la Commissione il deficit sarà in calo anche nel 2017 a 1,6% del PIL, mentre “il rapporto debito/PIL è stimato in diminuzione nel 2016 e nel 2017, grazie alla crescita nominale più alta e all’avanzo primario”.

Fonte: MEF

 

Moreno Morando

(5 novembre 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

21 novembre 2014
Ministero dell'Economia e delle Finanze | Il MEF ha inviato una missiva al Vice-Presidente della Commissione Europea Valdis Dombrovskis e al Commissario agli affari economici e monetari Pierre Moscovici

 
 
Condividi la notizia

8 aprile 2016
Economia e Finanza | Dopo il passaggio parlamentare, il Programma di Stabilità e il PNR saranno inviati al Consiglio dell’Unione europea e alla Commissione europea entro il 30 aprile.

 
 
Condividi la notizia

13 aprile 2017
Contabilità e Finanza | Dopo il passaggio parlamentare ed entro il 30 aprile il Programma di Stabilità e il Programma Nazionale di Riforma saranno inviati al Consiglio dell’Unione europea e alla Commissione europea.

 
 
Condividi la notizia

4 febbraio 2015
Unione Europea | Selezione di candidati per attività di ricerca, in particolare all'interno dei Joint Research Centre, il servizio di sostegno tecnico-scientifico alle politiche UE.

 
 
Condividi la notizia

13 aprile 2016
DIRETTIVA COMUNITARIA | I nuovi strumenti normativi europei imposti agli Stati membri per prevenire e contrastare il riciclaggio ed il terrorismo.

 
 
Condividi la notizia

23 maggio 2016
Opportunità | Obiettivo promuovere l'educazione allo sviluppo e sensibilizzare gli europei sulle politiche di cooperazione e sviluppo. Scadenza 1 giugno 2016.

 
 
Condividi la notizia

12 luglio 2016
Opportunità | Otre 40 posizioni di Esperto Nazionale Distaccato (END) con scadenze tra il 18 Luglio e il 19 Settembre p.v..

 
 
Condividi la notizia

21 febbraio 2015
Mef | Tutti i documenti condivisi dal Governo con le istituzioni europee.

 
 
Condividi la notizia

14 luglio 2014
Unione Europea | Il Parlamento di Strasburgo ratifichera'la sua indicazione da parte del Consiglio Europeo, proprio mentre il Financial Times lo attacca pesantemente sottolineando come, durante i suoi 18 anni alla guida del Governo lussemburghese, il Granducato sia diventato il piu' grande paradiso fiscale d'Europa"

 
 
Condividi la notizia

8 novembre 2014
Ufficio europeo di selezione del personale | I concorsi per lavorare nelle agenzie dell'Unione Europea mirano alla copertura di vari posti, con contratto permanente. Nell'articolo le posizioni ricercate.

 
 
Condividi la notizia

11 ottobre 2014
Programma europeo mobilità | La Commissione Europea ha pubblicato la Guida 2015 del programma Erasmus+ e l'Invito per la presentazione delle proposte.

 
 
Condividi la notizia

17 novembre 2015
Mef | Il Dicastero evidenzia che la valutazione viene effettuata alla luce delle stime di crescita diffuse lo scorso 5 novembre (Autumn Forecast).

 
 
Condividi la notizia

4 novembre 2015
Politiche di coesione | Il documento, approvato dalla Commissione Europea il 17 agosto 2015, costituisce una fondamentale cornice strategica di sviluppo per la Basilicata.

 
 
Condividi la notizia

27 novembre 2014
Bruxelles | Pubblicato il primo rapporto sui progressi compiuti nelle riforme dall'Italia nella correzione degli squilibri macroeconomici.

 
 
Condividi la notizia

19 luglio 2014
Beni Culturali | Il Ministro Franceschini ha presentato il piano d'azione per l'accelerazione del "Grande Progetto Pompei".

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.