Condividi la notizia

Funzione pubblica

Identità digitale, entro 2015 un codice per ogni cittadino

Trasmesso a Bruxelles lo schema per il codice digitale. Entro il 2015 tutti i cittadini avranno il loro Pin identificativo.

Non sarà più necessario esibire documenti d’identità o firmare fogli di carta grazie al Pin per l’identificazione digitale dei cittadini.

Chiunque di noi potrà presentarsi sulla porta di un sito di commercio elettronico, all’ingresso di un socialnetwork o, magari, allo sportello “virtuale” di un’amministrazione e farsi riconoscere in modo inequivoco dall’amministrazione o dal fornitore di servizi che, in modo del tutto automatizzato, potrà sapere di noi – in tempo reale ed in modo “certificato” – chi siamo, chi rappresentiamo o che professione esercitiamo.

La bozza di decreto è stata trasmessa a Bruxelles per raccogliere il parere della Commissione Europea.

“Con il decreto SPID si avvicina  l'obiettivo del Pin unico per usufruire online dei servizi offerti dalle amministrazioni pubbliche che potrà essere integrato anche con i servizi offerti dagli operatori privati”, sottolinea in una nota la Funzione pubblica.

Dopo l'approvazione della Commissione europea, il decreto sarà adottato e pubblicato sulla GU. A partire da tale data, saranno avviate le prime attività che vedono coinvolti i gestori di identità - che rilasciano ai cittadini il PIN unico - e le amministrazioni centrali e territoriali che saranno coinvolte nella fase pilota del sistema per arrivare, nel 2015, a un suo utilizzo generale per i cittadini e le imprese.

SPID farà parte dei sistemi di identificazione validi in tutta l'Unione Europea. Quindi “non solo un cittadino italiano potrà utilizzare l'Identità digitale per accedere a servizi ovunque nella UE, ma i cittadini dei paesi membri che per studio o lavoro si trovano in Italia, potranno essere riconosciuti se dispongono di una identità digitale valida nel loro paese d'origine.

 

Claudia De Vincenzi

(30 giugno 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

28 maggio 2014
Ministero dell'Interno | Presentati al Forum P.A. due progetti per innovare e fare rete

 
 
Condividi la notizia

25 giugno 2015
Innovazione PA | Ora gli utenti, singoli cittadini, imprese o PA, potranno disporre di un accesso "unico" on line.

 
 
Condividi la notizia

28 maggio 2014
Funzione Pubblica | Renzi:"Madia mi ha portato il report delle consultazioni sulla riforma della P.A.". "Ci siamo"

 
 
Condividi la notizia

8 marzo 2016
AGID | La soluzione per accedere a tutti i servizi online della P.A. e dei Privati con un'unica Identità Digitale illustrato con un video prodotto dall'Agenzia per l'Italia Digitale.

 
 
Condividi la notizia

21 maggio 2014
Riforma della P.A. | L'identikit del nuovo manager pubblico tracciato dal Ministro della Funzione Pubblica.

 
 
Condividi la notizia

4 marzo 2016
Funzione pubblica | Con il sistema d'identità digitale si potrà accedere ad oltre 300 servizi on line.

 
 
Condividi la notizia

12 giugno 2015
Semplificazione | Si potrà accedere ai servizi on line delle P.A. con un solo codice, con la garanzia della massima sicurezza e semplicità.

 
 
Condividi la notizia

11 agosto 2016
Consiglio dei Ministri | Approvato in esame definitivo il decreto legislativo per l’identità digitale da utilizzare per servizi on line ed il domicilio digitale (SPID).

 
 
Condividi la notizia

14 giugno 2014
Pubblica Amministrazione | Il Presidente del Consiglio nella conferenza stampa che ha fatto seguito alla riunione dell'Esecutivo ha annunciato una serie di provvedimenti per cambiare e snellire la pubblica amministrazione.

 
 
Condividi la notizia

15 giugno 2014
Riforma P.A. e altro | Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera a tutta una serie di provvedimenti per snellire e cambiare la P.A. e per andare incontro alle esigenze piu' volte manifestate dalle imprese

 
 
Condividi la notizia

29 maggio 2014
Forum P.A. | Il Ministro dell'Economia interviene al Forum PA soffermandosi sui debiti della pubblica amministrazione e sulle strategie di riforma quale utile mezzo per stimolare la crescita

 
 
Condividi la notizia

12 febbraio 2015
AgID | Un nuovo marchio distintivo. Più semplice per tutti riconoscere immediatamente dove poter utilizzare il sistema dei pagamenti della PA.

 
 
Condividi la notizia

4 luglio 2015
INNOVAZIONE | Grazie all'identità digitale, con un pin unico, cittadini e imprese potranno accedere ai servizi online offerti dalla P.A., da banche ed altri fornitori accreditati.

 
 
Condividi la notizia

16 maggio 2014
Angelo Rughetti, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, annuncia gli obiettivi della riforma per la P.A. | Ruolo unico della Dirigenza e carriera a termine | Licenziamento del Dirigente privo di incarico | Valutazione dei risultati non del singolo ma del gruppo | Retribuzione di risultato subordinata all’andamento dell’economia | Trasparenza e semplificazione attraverso gli open-data | Una sola scuola nazionale della Pubblica Amministrazione | Gestione manageriale dei poli museali | Le incompatibilità dei Giudici Amministrativi | Apertura del Governo all’ascolto di cittadini e dipendenti pubblici

 
 
Condividi la notizia

20 dicembre 2015
AgID | Conclusa la procedura di accreditamento. InfoCert S.p.a, Poste Italiane S.p.a e Telecom Italia Trust Technologies Srl, sono le prime tre aziende accreditate come gestori.

 
 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.