Condividi la notizia

Previdenza

Una pensione ti allunga la vita

Pubblicato il nuovo rapporto ILO in coincidenza con la giornata mondiale delle persone anziane.

Nell’ultimo rapporto dell’ILO - Organizzazione internazionale del lavoro -  reso noto a Ginevra, emerge che circa la metà degli anziani del pianeta, ed esattamente il 48 % del totale, non percepisce una pensione, e soltanto il 27% della popolazione mondiale ha una copertura previdenziale e sicurezza sociale completa. Dato ancora più allarmante che si segnala è il fatto che una notevole percentuale degli aventi diritto ne usufruiscono di una definibile “insufficiente”.

L’occasione della pubblicazione di tali dati, da parte dell’ILO, è stata la ricorrenza della “Giornata mondiale delle persone anziane”. Si è osservato, tra l’altro, che le popolazioni di età avanzata, che non posseggono redditi sicuri, continuano a lavorare ad oltranza, quasi sempre in condizioni di precarietà e con salari irrisori.

Il documento ILO, denominato: “Protezione sociale per le persone anziane: tendenze e statistiche” evidenzia, comunque, una estensione, osservata soprattutto negli ultimi anni, delle coperture pensionistiche nei Paesi con redditi medio-bassi dove aumentano le pensioni cosiddette “sociali” in presenza o anche in assenza dei relativi contributi versati, garantiti dalla fiscalità collettiva.

Il rapporto ha messo sotto osservazione i sistemi pensionistici di ben 178 paesi; 45 paesi risultano avere una copertura previdenziale del 90% e altri 20 paesi hanno raggiunto, sostanzialmente, la cosiddetta copertura previdenziale universale. Alcune realtà come la Cina, la Tunisia, la Tailandia, sono passati in pochi anni da una copertura del 20% al 70% della popolazione, tale estensione delle coperture previdenziali risulta determinante per assicurare un livello base di protezione per chi, anziano, non possiede i requisiti minimi di pensione contributiva.

Il Direttore del Dipartimento ILO per la Protezione sociale, afferma che in Europa si registra una preoccupante riduzione della protezione sociale per le persone anziane a causa dei notevoli tagli subiti in vari Paesi EU alla sanità e ai servizi sociali, come anche alle riforme subite dai vari sistemi pensionistici che hanno prodotto l’innalzamento dell’età pensionabile e la riduzione delle prestazioni con corrispondente aumento dei contributi dovuti.

Questi provvedimenti, di contro, stanno in parte compromettendo i sistemi pensionistici e sociali nonché la funzione di prevenire la povertà in età avanzata, senza contare, inoltre, anche un peggioramento sul versante dei consumi domestici, influenzando e contribuendo a rallentare la ripresa economica.

Le proiezioni al 2050 evidenziano altresì un sicuro abbassamento dei livelli di pensioni erogate in almeno 14 paesi comunitari. La protezione sociale impatta positivamente sullo sviluppo socio-economico di ogni nazione rafforzando La capacità di spesa. Per tale ragione, probabilmente, alcuni paesi come: Argentina, Bolivia, Cile, Ungheria, Polonia ecc. stanno ripensando le privatizzazioni dei sistemi pensionistici, avvenuti negli anno 80 e 90, “rinazionalizzando” i sistemi pubblici di sicurezza sociale essenziali per una ripresa economica, lo sviluppo inclusivo e la giustizia sociale, elementi essenziali per una ripresa economica lo sviluppo inclusivo e la giustizia sociale.

Stefano Olivieri Pennesi

(6 ottobre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

26 ottobre 2014
Corte di Cassazione | Rivoluzionaria sentenza della Cassazione. Per l'ammissibilità della domanda di condanna al pagamento dei contributi, oltre al datore di lavoro, è necessario citare anche l'Inps. È escluso il pagamento dei contributi in favore del lavoratore.

 
 
Condividi la notizia

23 ottobre 2015
INPS | Messaggio dell'Istituto Nazionale di Previdenza conseguente al parere emesso sul tema dal Ministero del Lavoro.

 
 
Condividi la notizia

17 gennaio 2015
Riforma del Lavoro | Celebrati dal Ministro del Lavoro i primi quindici anni della Facoltà di Economia di Roma dell'Università Cattolica.

 
 
Condividi la notizia

15 gennaio 2015
Ministero del Lavoro | Pubblicata la circolare n. 1/2015 sulla perequazione definitiva delle pensioni per l'anno 2014 e provvisoria per l'anno 2015.

 
 
Condividi la notizia

15 febbraio 2015
INPS | I lavoratori del pubblico impiego come i lavoratori del settore privato, possono costruirsi una trattamento di previdenza complementare aderendo ad un fondo negoziale o ad una delle forme di previdenza individuali.

 
 
Condividi la notizia

24 aprile 2015
Lavoro | Registrato dalla Corte dei Conti il Decreto interministeriale Lavoro-Economia.

 
 
Condividi la notizia

29 agosto 2014
Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali | Il Ministro ha smentito qualsiasi ipotesi di intervento sulle pensioni nella prossima Legge di Stabilita'. Ma tutto era nato da una sua intervista

 
 
Condividi la notizia

24 settembre 2015
INPS | Nel Messaggio n. 5901 del 24 settembre 2015, l'Istituto fornisce istruzioni ai pensionati interessati, in riferimento ai redditi conseguiti nel 2014.

 
 
Condividi la notizia

6 giugno 2016
Settore agricolo | Sul versante "occupazione" le unità di lavoro crescono. A livello territoriale, la produzione agricola cresce in tutte le aree italiche, ad eccezione del Nord-ovest (-1,1%) con segni positivi nel sud +5,9% e nel centro +3,5%.

 
 
Condividi la notizia

25 giugno 2015
Previdenza | Pubblicata il provvedimento n. 125 del 25.6.2015 con le istruzioni operative sulle novità in materia di pensioni, ammortizzatori sociali e TFR di cui all'art. 1 del decreto legge 21 maggio 2015, n. 65.

 
 
Condividi la notizia

28 settembre 2016
Previdenza | Il verbale sottoscritto con le Organizzazioni sindacali. Nella prima fase: riduzione delle imposte sulle persone fisiche per i redditi da pensione, aumento delle pensioni basse con la quattordicesima, cumulo gratuito dei periodi contributivi, uscite anticipate ed altro.

 
 
Condividi la notizia

27 aprile 2016
concorsi | L'Istituto di Previdenza da notizia della pubblicazione delle graduatorie per selezione di 900 medici esterni.

 
 
Condividi la notizia

12 aprile 2016
Inps | L'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha pubblicato l'aggiornamento dell'Osservatorio statistico.

 
 
Condividi la notizia

9 gennaio 2015
Inps | È stata pubblicata la circolare n. 1 del 9 gennaio 2015, relativa alla perequazione definitiva delle pensioni per l’anno 2014 e alla perequazione provvisoria per l’anno 2015.

 
 
Condividi la notizia

30 settembre 2015
Previdenza | L'importo erogato complessivamente ogni anno dall'Istituto in oltre 150 Paesi supera il miliardo di euro.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.