Condividi la notizia

Gazzetta Ufficiale

Mutui: contributo statale in conto interessi sulle operazioni di indebitamento

La Legge di stabilità 2015 ha istituito, nello stato di previsione del Ministero dell'Interno, un apposito fondo.

Nella Gazzetta Ufficiale n.180 del 5 agosto 2015, sulla base della previsione di cui all’art. 1, comma 540, della Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge di stabilità 2015), è stato pubblicato il Decreto 28 luglio 2015 del Ministero dell’Interno, riguardante le “Modalità e i criteri per l’erogazione del contributo in conto interessi in favore di Comuni, Province e Città metropolitane sui mutui assunti nel 2015 per operazioni di indebitamento”.

Con il citato comma 540, art. 1, della Legge di stabilità 2015 è stato istituito, nello stato di previsione del Ministero dell’Interno, un fondo finalizzato alla concessione di un contributo in conto interessi su operazioni di indebitamento attivate nel 2015, con periodo di ammortamento decorrente dal 1° gennaio 2016.

Per l’anno prossimo la dotazione del fondo è pari a 125 milioni di euro, mentre per il periodo che va dal 2017 al 2020 si fermerà a 100 milioni di euro, per ogni annualità.

L’art. 1 del Decreto si occupa del “Modello di certificazione”, evidenziando l’approvazione del modello di cui all'allegato A, che costituisce parte integrante del decreto (vedi testo integrale in calce).

Il modello attesta l'importo degli interessi annui e degli eventuali interessi di pre-ammortamento riferiti al solo anno 2015, dovuti sulle operazioni di indebitamento attivate nell'anno 2015, sulla base del piano di ammortamento vigente alla data di sottoscrizione dell'operazione di indebitamento.

Per le operazioni di indebitamento regolate a tasso variabile, l'importo degli interessi annui, qualora non sia quantificato in modo certo, dovra' essere determinato sulla base del tasso di interesse contrattuale vigente alla data della trasmissione del modello.

La quantificazione del contributo annuale e degli interessi di pre-ammortamento, che deriva dai fondi erariali stanziati e dal numero degli enti che ogni anno ne hanno diritto, sara' assicurata nel limite massimo dei fondi richiamati.

Qualora il fondo risultasse insufficiente alla copertura delle richieste pervenute, il contributo sarà assegnato mediante riparto del fondo stesso secondo il criterio proporzionale, ovvero sulla base dei criteri di riparto che saranno oggetto di accordo nella Conferenza Stato-citta' ed autonomie locali.

Qualsiasi variazione dei dati trasmessi deve essere comunicata nelle stesse modalita' indicata all’art. 2, per consentire la rideterminazione del contributo annuo che non puo' essere superiore agli oneri in conto interesse a carico dell'ente.

Il contributo annuale in conto interessi viene erogato dall'anno 2016 e fino all'anno 2020 in due soluzioni di pari importo entro il mese di aprile e ottobre di ogni anno.

Il contributo sugli interessi di pre-ammortamento riferiti all'anno 2015 e' erogato in due soluzione di pari importo entro il mese di aprile ed ottobre 2016, congiuntamente al contributo annuale in conto interessi attribuito nel medesimo anno.

L’articolo 2 tratta delle modalita' e dei termini di trasmissione del modello, evidenziando che - per la validita' della comunicazione - i comuni, le province e le citta' metropolitane, entro il termine perentorio, a pena di decadenza, delle ore 12:00 del 31 marzo 2016, trasmettono la certificazione di cui all'art. 1, esclusivamente con modalita' telematica, munita della sottoscrizione, mediante apposizione di firma digitale, del responsabile del servizio finanziario e dell'organo di revisione economico finanziario.

Per le istruzioni specifiche ed ogni altra informazione utile: 

vai al  testo integrale del Decreto

Moreno Morando

(7 agosto 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

16 febbraio 2016
Finanza locale | Dal 1° al 31 marzo 2016 sarà disponibile la certificazione necessaria per i mutui assunti nel 2015 per spese di investimento.

 
 
Condividi la notizia

1 febbraio 2015
Mipa e Affari Regionali | Pubblicata la circolare n. 1/2015 che fornisce chiarimenti sulle misure introdotte dalla Legge di Stabilità.

 
 
Condividi la notizia

5 febbraio 2016
Palazzo Chigi | Con la Legge di Stabilità 2016 liberate risorse dai vincoli di bilancio per Comuni, Province e Città metropolitane per interventi di edilizia scolastica e per la realizzazione di nuove scuole.

 
 
Condividi la notizia

10 novembre 2015
BUR Basilicata | La norma è stata approvata dall'Assemblea Regionale lucana, ai sensi della L. 7 aprile 2014, n. 56: 'Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni” e s.m.i.".

 
 
Condividi la notizia

1 marzo 2016
Enti locali | Proroga al 31 luglio 2016 per l'approvazione dei bilanci di previsione 2016 da parte delle Città metropolitane e delle province.

 
 
Condividi la notizia

2 luglio 2015
fiscalità | On line il provvedimento che riguarda le province, le città metropolitane e i comuni con popolazione superiore ai 1.000 abitanti.

 
 
Condividi la notizia

7 aprile 2016
Legge di Stabilità 2016 | Intervento di Cassa depositi e prestiti per rimodulare un debito che ammonta complessivamente a circa 4 miliardi di euro.

 
 
Condividi la notizia

23 ottobre 2015
Trasparenza | Dopo Regioni, Province, Città Metropolitane e Comuni, sarà possibile consultare i costi di gran parte delle PAC e dei ministeri.

 
 
Condividi la notizia

19 agosto 2015
Ragioneria Generale dello Stato | Firmato il DPCM che individua le Province e le Città Metropolitane escluse dal saldo finanziario.

 
 
Condividi la notizia

4 maggio 2015
Spending review | Tre decreti ministeriali fissano i contributi che Province e Città Metropolitane dovranno versare al bilancio dello Stato entro il 10 ottobre 2015.

 
 
Condividi la notizia

13 luglio 2015
Fiscalità locale | Riguarda i comuni con popolazione superiore ai 1.000 abitanti, province e città metropolitane. I dati devono essere trasmessi a decorrere dal 13 luglio 2015.

 
 
Condividi la notizia

31 marzo 2015
Affari Regionali | Approvato in Conferenza Stato-Città il concorso delle province e delle città metropolitane al contenimento della spesa pubblica. Il comunicato del Sottosegretario Bressa.

 
 
Condividi la notizia

12 luglio 2016
finanza locale | Il Dipartimento degli Affari Interni e Territoriali ha pubblicato i dati finanziari visualizzabili per ciascun ente.

 
 
Condividi la notizia

8 febbraio 2015
Legge di Stabilità | Il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Rughetti, ha risposto alle domande sulla riduzione della dotazione del personale delle città metropolitane e delle province.

 
 
Condividi la notizia

3 settembre 2014
Elezioni | Tra il 28 settembre ed il 12 ottobre in otto città metropolitane e 64 province per 986 nuovi amministratori invece dei 2500 precedenti.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.