Condividi la notizia

Riforma della Giustizia

In vigore la negoziazione assistita: in causa solo senza accordo

Obbligo per gli avvocati di avviare un tentativo di negoziazione assistita prima del deposito della domanda giudiziale nelle controversie per il risarcimento del danno da sinistri stradali e recupero di somme, fino a 50mila euro, a qualsiasi titolo dovute.

Con la legge 10 novembre 2014, n. 162, entrata in vigore in pari data, è stato convertito con modificazioni il decreto legge n. 132/2014 che, con fini deflativi del contenzioso giudiziale, ha introdotto la "Negoziazione assistita" le cui disposizioni hanno acquistato efficacia a far data dal 90esimo giorno dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Tale nuova procedura gestita direttamente dagli avvocati delle parti è diretta, nel caso di materie escluse dalla mediazione obbligatoria, al raggiungimento di un accordo conciliativo che, da un lato, eviti il giudizio e dall’altro, consenta la rapida formazione di un titolo esecutivo stragiudiziale. 

In base alla nuova normativa, l'avvocato prima di iniziare una causa giudiziale deve invitare l’altra parte a stipulare una convenzione di negoziazione assistita e, solo qualora l’altra parte non aderisca all'invito entro 30 giorni o lo rifiuti, l'avvocato potrà iniziare il processo.

L'invito a stipulare la convenzione deve indicare l'oggetto della controversia e contenere l'avvertimento che la mancata risposta all'invito entro trenta giorni dalla ricezione o il suo rifiuto puo' essere valutato dal giudice ai fini delle spese del giudizio. La dichiarazione di mancato accordo e' certificata dagli avvocati designati.

Se, invece, l’invito viene accettato, si procede alla redazione della convenzione di negoziazione ovvero alla redazione di un accordo mediante il quale le parti convengono di cooperare in buona fede e con lealta' per risolvere in via amichevole la controversia tramite l'assistenza di avvocati. 

La negoziazione assistita è condizione di procedibilità per le controversie in materia di risarcimento del danno da circolazione di veicoli e natanti e per chi chi intende proporre in giudizio una domanda di pagamento a qualsiasi titolo di somme fino a cinquantamila euro (fuori dai casi previsti dalla normativa sulla mediazione art. 5,  comma 1 bis D.lgs n. 28/2014).

La convenzione di negoziazione, redatta in forma scritta a pena di nullità, deve precisare il termine concordato dalle parti per l'espletamento della procedura, in ogni caso non inferiore a un mese e non superiore a tre mesi, prorogabile per ulteriori trenta giorni su accordo tra le parti. 

L'oggetto della controversia non deve riguardare diritti indisponibili o vertere in materia di lavoro.

L'accordo che compone la controversia, sottoscritto dalle parti e dagli avvocati che le assistono, costituisce titolo esecutivo e per l'iscrizione di ipoteca giudiziale. Gli avvocati certificano l'autografia delle sottoscrizioni apposte alla convenzione sotto la propria responsabilità professionale. 

Quando il procedimento di negoziazione assistita è condizione di procedibilità della domanda, all'avvocato non è dovuto il compenso dalla parte che si trova nelle condizioni per l'ammissione al gratuito patrocinio a spese dello Stato. A tal fine la parte deve depositare all'avvocato apposita dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, la cui sottoscrizione può essere autenticata dallo stesso avvocato, nonché produrre, se l'avvocato lo richiede, la documentazione necessaria a comprovare la veridicita' di quanto dichiarato.

Enrico Michetti

Maggiori informazioni

La Direzione

(8 febbraio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

25 marzo 2015
Avvocati | Sono il frutto della collaborazione fra il Consiglio Nazionale Forense, l'Istat, il Ministero dell'Interno e quello della Giustizia.

 
 
Condividi la notizia

13 gennaio 2016
Dichiarazione dei redditi | Il Ministero della Giustizia comunicherà all’interessato entro il 30 aprile, l’importo del credito d’imposta riconosciuto.

 
 
Condividi la notizia

21 ottobre 2018
Giustizia | Entro due settimane verrà reso pubblico il progetto. Intervento anche su negoziazione assistita e mediazione.

 
 
Condividi la notizia

17 luglio 2015
Agenzia delle Entrate | Nella Risoluzione n. 65/E/2015 affrontato il tema della tassazione, ai fini dell’imposta di registro, degli accordi conclusi a seguito di convenzione di negoziazione assistita.

 
 
Condividi la notizia

2 maggio 2015
Viminale | In attesa della pubblicazione in G.U. della legge sul c.d. "divorzio breve", la circolare n. 6/15 interviene su negoziazione assistita, accordi di separazione e divorzio davanti al Sindaco.

 
 
Condividi la notizia

25 ottobre 2019
Privacy | Gli Avvocati potranno avere notizie solo inviando una e-mail.

 
 
Condividi la notizia

4 gennaio 2015
Unione europea | La sentenza della Corte di Giustizia nella causa C-212/13 František Ryneš/Úřad pro ochranu osobních údajů.

 
 
Condividi la notizia

24 aprile 2014
Riforme | Divorzio lampo, senza passare davanti al giudice riducendo tempi e costi. Tutto si risolverà con un accordo tra i coniugi assistiti dai rispettivi avvocati

 
 
Condividi la notizia

2 ottobre 2018
CONSIGLIO DI STATO | Si discute se la modalità di verifica della presenza in servizio leda il decoro e la dignità  degli avvocati-dipendenti.

 
 
Condividi la notizia

22 gennaio 2015
Scommesse | La Sentenza nella causa C-463/13 Stanley International Betting Ltd e a./Ministero dell'Economia e delle Finanze.

 
 
Condividi la notizia

10 ottobre 2014
Rapporto della Commissione Europea | 707 i giorni necessari per una pronuncia di divorzio in primo grado e 486 in secondo grado. 2.648 giorni solo per il primo grado per le procedure di insolvenza. La Commissione europea per l'efficienza della giustizia del Consiglio d'Europa analizza 46 Stati membri.

 
 
Condividi la notizia

3 dicembre 2018
Occupazione | 24 posti nei ruoli del personale amministrativo della Corte dei conti, Giustizia amministrativa e Avvocatura dello stato.

 
 
Condividi la notizia

9 marzo 2016
Cassa Forense | Nelle professioni d'eccellenza i medici, seguiti dai magistrati, professori universitari, notai, ingegneri. Gli esiti del Rapporto CENSIS.

 
 
Condividi la notizia

22 febbraio 2015
Giustizia Amministrativa | Netta separazione dell'Ufficio da tutto l'apparato amministrativo dell'Amministrazione, principi e necessità dell'iscrizione all'elenco speciale annesso all'albo degli avvocati. I principi sanciti nella sentenza del TAR Lombardia, Milano del 16 febbraio 2015.

 
 
Condividi la notizia

24 agosto 2018
Consiglio di Stato | La storia di un calciatore prima condannato e poi assolto dalla giustizia sportiva: gli spetta il risarcimento del danno?

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.