Condividi la notizia

CGIA di Mestre

Il lavoratore dipendente si ammala in media 17 giorni l'anno

Nel 2012 (ultimi dati disponibili) 6 milioni di lavoratori si sono ammalati almeno per un giorno. Il 30% dei certificati medici è stato presentato il lunedì.

Interessanti i risultati emersi da una ricerca effettuata dall’Ufficio studi della CGIA, sul fenomeno delle malattie dei lavoratori dipendenti.

Nel 2012 (ultimo anno in cui i dati sono a disposizione) sono stati 6 milioni i lavoratori dipendenti italiani che hanno registrato almeno un evento di malattia. Mediamente, ciascun lavoratore dipendente italiano si è ammalato 2,23 volte ed è rimasto a casa 17,71 giorni: complessivamente sono stati quasi 106 milioni i giorni di malattia persi durante tutto l’anno.

Oltre il 30 per cento dei certificati medici che attestano l’impossibilità da parte di un operaio o di un impiegato di recarsi nel proprio posto di lavoro è stato presentato di lunedì.

Nel pubblico ci si ammala più spesso, ma mediamente si perdono meno giorni di lavoro che nel settore privato.

Sempre nel 2012, i giorni di malattia medi registrati tra i lavoratori del pubblico impiego sono stati 16,72 (con 2,62 eventi per lavoratore), nel settore privato, invece, le assenze per malattia hanno toccato i 18,11 giorni (con un numero medio di eventi per lavoratore uguale a 2,08).

Dalla CGIA sottolineano che la malattia di un lavoratore viene considerata come unico evento anche nel caso di più certificati tra i quali intercorra un intervallo di tempo non superiore a 2 giorni di calendario. Inoltre, viene segnalato che questi dati sono stati estratti dall’Osservatorio sulla certificazione di malattia dei lavoratori dipendenti privati e pubblici dell’Inps, avviato nel 2011. Il motivo della mancanza di una serie storica più lunga deriva dal fatto che la trasmissione telematica dei certificati di malattia da parte dei medici di famiglia è andato a regime nel 2011.

Il giorno più a rischio è il lunedì. Su oltre 13 milioni e 365 mila eventi di malattia registrati due anni fa, oltre 4 milioni (pari al 30,7 per cento del totale) sono stati denunciati a inizio della settimana. Giuseppe Bortolussi, Segretario della CGIA, sottolinea:

I dati vanno letti con grande attenzione. Sarebbe ingiusto e sbagliato strumentalizzare alcuni risultati che emergono da questa ricerca. Al netto dei casi limite, le nostre imprese possono contare sull’affidabilità di impiegati e operai che sono considerati tra i migliori lavoratori al mondo”.

Perché, allora, i lavoratori dipendenti si ammalano soprattutto di lunedì?

Nel fine settimana si concentrano le attività conviviali e quelle legate al tempo libero. Con l’avvento della crisi, inoltre, sono sempre di più coloro che per risparmiare eseguono piccoli lavori di manutenzione nel proprio giardino o nell’abitazione in cui vivono. Iniziative che, in qualche modo,contribuiscono ad aumentare gli acciacchi degli italiani. Tenendo conto che molti medici di base il sabato e la domenica non svolgono la normale attività ambulatoriale, l’elevato numero di certificati che si riscontra al lunedì è in gran parte riconducibile a queste situazioni”.

A livello territoriale “spiccano” i risultati della Calabria. Nel 2012 ogni lavoratore dipendente calabro è rimasto a casa mediamente 34,6 giorni. La media sale addirittura a 41,8 nel settore privato. Tra i lavoratori dipendenti più “cagionevoli” troviamo anche i siciliani (con 19,9 giorni medi di malattia all’anno), i campani (con 19,4) e i pugliesi (con 18,8). Gli operai e gli impiegati più “robusti”, invece, li troviamo a Nordest. Se i lavoratori dipendenti dell’Emilia Romagna rimangono a casa mediamente 16,3 giorni all’anno, in Veneto le assenze per malattia scendono a 15,5 per toccare il punto più basso nel Trentino Alto Adige, con 15,3 giorni.

Ovviamente, i lavoratori anziani sono più a rischio dei giovani. Dalla rilevazione emerge che le assenze aumentano in misura corrispondente al crescere dell’ età. Se fino a 29 anni il numero medio di giorni di malattia per lavoratore è pari a 13,2, nella classe di età tra i 30 e i 39 anni sale a 14,9, per toccare il valore massimo sopra i 60 anni, con 27,4 giorni medi di assenza all’anno.

La durata media degli eventi di malattia è, comunque, relativamente breve. A livello nazionale, nel 71,7 per cento dei casi la guarigione avviene entro i primi 5 giorni dalla presentazione del certificato medico.

Per scaricare il comunicato e le tabelle della CGIA di Mestre clicca qui

Fonte: CGIA di Mestre

Paolo Romani

(6 gennaio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

5 gennaio 2015
Assenteismo | Il caso dei vigili urbani di Roma Capitale ha innescato il dibattito per l'attribuzione dell'attività di controllo sulle malattie dei lavoratori della P.A.

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2016
INPS | La circolare n. 127 dell'8 luglio 2016 sulla gestione dei benefici spettanti ai lavoratori dipendenti in caso di disabilità grave, sia in qualità di soggetti disabili gravi sia in qualità di soggetti che prestano assistenza a disabili gravi.

 
 
Condividi la notizia

25 febbraio 2016
Previdenza pubblica | Emanata circolare INPS sui contributi lavoratori pubblici iscritti nella gestione ex inpdap

 
 
Condividi la notizia

7 luglio 2016
Inps | Pubblicate le linee guida per i medici che certificano i certificati di malattia. La circolare n. 95/2016.

 
 
Condividi la notizia

4 marzo 2015
Ministero del Lavoro | Il 31 marzo scade il termine per presentare le domande.

 
 
Condividi la notizia

13 ottobre 2015
Accessibilità | Emanate dall'AgID le indicazioni per hardware, software e tecnologie assistive a disposizione dei lavoratori con disabilità.

 
 
Condividi la notizia

21 ottobre 2015
Ammortizzatori sociali | Il Ministero del Lavoro consente ai dipendenti, le cui sospensioni siano intervenute prima del 24 settembre, di continuare a percepire il trattamento sino al 31.12.2015.

 
 
Condividi la notizia

11 dicembre 2015
Privacy | Certificato con la diagnosi solo per l'organo sanitario competente. Il parere sullo schema di decreto del Ministero della Difesa.

 
 
Condividi la notizia

31 agosto 2015
Agricoltura | Dal primo settembre è possibile presentare le istanze di adesione alla Rete del lavoro agricolo di qualità, di cui al D.L. 91/2014, tramite un apposito servizio telematico.

 
 
Condividi la notizia

23 gennaio 2016
Lavoro e pari opportunità | Decreto interministeriale Lavoro-Salute per gli accertamenti medici.

 
 
Condividi la notizia

15 febbraio 2015
INPS | I lavoratori del pubblico impiego come i lavoratori del settore privato, possono costruirsi una trattamento di previdenza complementare aderendo ad un fondo negoziale o ad una delle forme di previdenza individuali.

 
 
Condividi la notizia

22 aprile 2015
Pensioni | La Circolare n. 80/2015 per gli ex occupati nelle imprese che hanno svolto attività di scoibentazione e bonifica, affetti da patologia asbesto.

 
 
Condividi la notizia

12 settembre 2014
RIVOLUZIONE LAVORO | Approvato in Commissione lavoro del Senato un emendamento della Lega che permetterebbe la cessione di giorni di riposo tra colleghi dipendenti a favore di un genitore che ha bisogno di accudire un figlio.

 
 
Condividi la notizia

26 giugno 2014
Ispezioni del lavoro | Per le aziende agricole di qualità aderenti alla rete INPS stop alle ispezioni sul lavoro

 
 
Condividi la notizia

12 settembre 2014
Danno erariale | La Corte dei Conti condanna due dirigenti dell’INPS per aver mantenuto dei dipendenti oltre i limiti di tempo a mansioni superiori (con stipendi maggiori). Lo scatto di mansioni doveva essere solo in via provvisoria per consentire temporanee assenze di organico.

 
 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.