Condividi la notizia

Corte di Cassazione

Istallazione di climatizzatori e condizionatori, senza S.C.I.A scatta la sanzione penale

Se collocati all'esterno dei fabbricati è necessaria la segnalazione certificata di inizio di attività. Sanzione amministrativa solo se conformi alle previsioni degli interventi urbanistici, dei regolamenti edilizi e della disciplina urbanistica-edilizia in vigore.

Sarà un lungo freddo inverno a cui seguirà una calda afosa estate, con meno soldi, per il titolare di un esercizio commerciale che per aver istallato un condizionatore d'aria fuori dal negozio è stato condannato a 23.000,00 euro di ammenda e alla pena di gg. 15 di arresto. Per fortuna l'arresto è stato poi sostituito nella corrispondente pena pecuniaria di 570,00 euro, così rideterminando complessivamente la pena inflitta in euro 23.570,00 ed evitando di finire 15 giorni "al fresco"!
 
La Cassazione ha, infatti, dichiarato inammissibile il ricorso proposto dell'esercente dell'esercizio commerciale in quanto i climatizzatori o i condizionatori, per consolidata giurisprudenza amministrativa, costituiscono impianti tecnologici e pertanto se collocati all'esterno dei fabbricati, rientrano nel novero degli interventi edilizi definiti dall'art. 3 d.P.R. n. 380 del 2001 sicché sono assoggettati alla relativa normativa di settore, con la conseguenza che la loro realizzazione o installazione, seppure non necessitante del permesso di costruire, è tuttavia soggetta a segnalazione certificata di inizio di attività (S.C.I.A.) ai sensi dell'art. 22 d.P.R. n. 380 del 2001.
 
Questo il principio sancito dalla Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione, sentenza n. 952/2015 (udienza del 7 ottobre 2014 - Presidente Teresi Alfredo, Estensore Di Nicola Vito) sulla base del quale è costato caro al proprietario di un esercizio commerciale aver installato fuori dal proprio negozio, in area sottoposta a vincolo paesaggistico, un condizionatore d'aria.
 
La Suprema Corte, infatti, ha affermato come l'esecuzione in assenza o in difformità degli interventi subordinati alla SCIA, non conformi alle previsioni degli interventi urbanistici, dei regolamenti edilizi e della disciplina urbanistica-edilizia in vigore, comporta l'applicazione della sanzione penale prevista dall'art. 44 lett. a) del D.P.R, n. 380/2001 in quanto solo in caso di interventi eseguiti in assenza o difformità della DIA (ora SCIA), ma conformi alla disciplina citata è applicabile la sanzione amministrativa prevista dall'art. 37 dello stesso decreto n. 380/2001.
 
Enrico Michetti

La Direzione

(29 gennaio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

30 ottobre 2018
CORTE DI CASSAZIONE | La Suprema Corte si pronuncia su un grave episodio di mancato esercizio dei controlli, fonte di plurimi reati.

 
 
Condividi la notizia

5 giugno 2014
Edilizia | L'Autorità Anticorruzione chiarisce che la Denuncia di inizio Attività e la Segnalazione Certificata di Inizio Attività devono essere pubblicate online nella sezione "Amministrazione Trasparente" presente nei siti istituzionali delle P.A.

 
 
Condividi la notizia

18 giugno 2014
edilizia | Da 8000 tipi di moduli a uno solo valido per tutto il territorio nazionale che potrà essere adeguato alle specificità della normativa regionale.

 
 
Condividi la notizia

29 luglio 2016
Corte di Cassazione | Non basta la DIA se la demolizione e ricostruzione di un edificio presistente dà luogo a "nuova costruzione". L'ordinanza della Settima Sezione Penale n. 32086 del 25 luglio 2016.

 
 
Condividi la notizia

15 giugno 2016
Riforma della P.A. | Approvato dal CdM in esame definitivo il decreto legislativo. Si potrà presentare presso un unico ufficio, anche in via telematica, un unico modulo valido in tutto il paese.

 
 
Condividi la notizia

25 agosto 2015
Giustizia | Il Consiglio di Stato spiega la ratio dell'istituto e afferma la necessità della pubblicizzazione dei vincoli.

 
 
Condividi la notizia

18 gennaio 2015
Consiglio di Stato | I principi sanciti dalla sentenza del 16 gennaio 2015.

 
 
Condividi la notizia

20 marzo 2018
Edilizia | Il Tar Lecce dichiara inammissibile il ricorso proposto da un vicino.

 
 
Condividi la notizia

25 giugno 2014
Mise | Prorogata al 15 ottobre 2014 la scadenza del libretto unico per clima e caldaie.

 
 
Condividi la notizia

6 aprile 2015
Sanatoria e abitabilità | Non basta l'accertamento dei soli requisiti igienico-sanitari. I principi sanciti dal TAR Campania nella sentenza del 2.4.2015.

 
 
Condividi la notizia

29 aprile 2014
Edilizia | Il principio e' contenuto nell'ultimo deposito di ieri della sentenza della Quinta Sezione del Consiglio di Stato.

 
 
Condividi la notizia

8 gennaio 2015
Edilizia | L'Amministrazione in presenza di una denuncia di inizio attività illegittima può intervenire, dopo il termine di 30 giorni dall'inizio della realizzazione delle opere o 60 dalla presentazione della denuncia, solo con l'annullamento d'ufficio.

 
 
Condividi la notizia

15 agosto 2015
Infrastrutture | L'obiettivo è consentire agli Enti Locali di utilizzare le economie derivanti dai ribassi d'asta per ulteriori opere di edilizia scolastica. C'è tempo fino al 14 settembre.

 
 
Condividi la notizia

2 aprile 2016
Segnalazione certificata | I punti principali, tra criticità e suggerimenti, del parere 30 marzo 2016 n. 839 sul primo schema di decreto legislativo recante attuazione della delega di cui all'articolo 5 della legge 124/2015.

 
 
Condividi la notizia

15 ottobre 2018
Edilizia | I giudici di Palazzo Spada danno ragione al Comune che aveva ordinato la demolizione.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.