Condividi la notizia

Edilizia

D.I.A.: il decorso del tempo impedisce al comune di vietare la prosecuzione dei lavori

L'Amministrazione in presenza di una denuncia di inizio attività illegittima può intervenire, dopo il termine di 30 giorni dall'inizio della realizzazione delle opere o 60 dalla presentazione della denuncia, solo con l'annullamento d'ufficio.

Il TAR Lazio ha ritenuto fondata la censura con la quale è stato contestato al Comune la legittimità della scelta di inibire la prosecuzione dei lavori oltre il termine di trenta giorni dalla data di presentazione della denuncia di inizio attività.

In particolare, erroneamente il Comune a conclusione della procedura di controllo svolta dall'ufficio tecnico, anziché emettere un provvedimento di annullamento in autotutela, adottava un provvedimento inibitorio privo di riferimento a pericoli per i quali possa manifestarsi, a causa della costruzione delle opere di cui alla denuncia in questione, “un danno per il patrimonio artistico e culturale, per l’ambiente, per la salute, per la sicurezza pubblica o la difesa nazionale”, per come impone l’art. 19, comma 4, della legge n. 241/1990, né effettuato alcun “accertamento dell’impossibilità di tutelare comunque tali interessi mediante conformazione dell’attività dei privati alla normativa vigente” (sempre ai sensi dell’art. 19, comma 4, della legge n. 241/1190).

Sulla base di tali premesse il TAR Lazio, Sezione Seconda Quater, nella sentenza dell'8 gennaio 2015 ha fatto applicazione del costante orientamento della giurisprudenza espresso in materia e sintetizzato anche recentemente dal Consiglio di Stato (cfr., tra le ultime, Sez. VI, 22 settembre 2014 n. 4780) in virtù del quale, qualora il Comune lasci consolidare la denuncia di inizio attività, omettendo di esercitare, nel termine perentorio (di trenta giorni dall’inizio della realizzazione delle opere e di sessanta dalla presentazione della denuncia) il potere inibitorio-repressivo ad essa spettante in caso di carenza dei presupposti per la ridetta denuncia, può esercitare l'annullamento d'ufficio.

Oltre tale termine - conclude infatti il giudice - la denuncia, una volta perfezionatasi, costituisce un titolo abilitativo valido ed efficace che può essere rimosso, per espressa previsione legislativa, solo attraverso l’esercizio del potere di autotutela decisoria.

Enrico Michetti

Per acquisire il testo integrale della sentenza inviare richiesta a: info@gazzettaamministrativa.it

La Direzione

(8 gennaio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

18 marzo 2015
edilizia | I principi sanciti dal TAR Lazio, Roma II Quater, sentenza del 18.3.2015, n. 4312.

 
 
Condividi la notizia

4 maggio 2015
Giustizia amministrativa | I tre diversi orientamenti giurisprudenziali nella sentenza del TAR Molise del 4.5.2015, n. 181.

 
 
Condividi la notizia

14 novembre 2018
TAR BASILICATA | Sull'ammissibilitá del superamento del termine di 18 mesi.

 
 
Condividi la notizia

5 giugno 2019
TAR PUGLIA | Una interessante pronuncia risolve il caso.

 
 
Condividi la notizia

23 agosto 2014
Pubblica Amministrazione | Tanto più intenso deve essere l'impegno nella motivazione del provvedimento di annullamento quanto maggiore e' l'arco temporale trascorso dall'adozione dell'atto da annullare.

 
 
Condividi la notizia

29 aprile 2014
Consiglio di Stato | Pensiline o tettoie appoggiate sull'edificio che ne modificano la sagoma e il prospetto sono abusive senza il permesso di costruire. Legittimo l’ordine di demolizione che ne disponga la rimozione.

 
 
Condividi la notizia

26 aprile 2015
Giustizia amministrativa | I nuovi strumenti di rilevamento non sono sufficienti per la decadenza dal permesso di costruire. La sentenza del TAR Campania del 24.4.2015.

 
 
Condividi la notizia

2 ottobre 2018
TAR BRESCIA | Ribaditi quali sono gli oneri di verifica in capo al Comune in presenza di contestazioni sulla proprietà dell'area.

 
 
Condividi la notizia

31 gennaio 2018
TAR LIGURIA | Per i giudici amministrativi si ravvisa un'ingerenza nel potere riservato al dirigente.

 
 
Condividi la notizia

18 giugno 2014
edilizia | Da 8000 tipi di moduli a uno solo valido per tutto il territorio nazionale che potrà essere adeguato alle specificità della normativa regionale.

 
 
Condividi la notizia

29 luglio 2016
Corte di Cassazione | Non basta la DIA se la demolizione e ricostruzione di un edificio presistente dà luogo a "nuova costruzione". L'ordinanza della Settima Sezione Penale n. 32086 del 25 luglio 2016.

 
 
Condividi la notizia

6 ottobre 2016
Corte di Cassazione | Il principio ribadito dalle Sezioni Unite nella sentenza n. 19683 del 3.10.2016.

 
 
Condividi la notizia

19 aprile 2015
Edilizia | Per la sentenza del TAR Napoli del 17.4.2015 n. 2197 si decide caso per caso.

 
 
Condividi la notizia

5 maggio 2015
Giustizia amministrativa | E' necessario il permesso di costruire nella sentenza del Consiglio di Stato del 4.5.2015.

 
 
Condividi la notizia

3 aprile 2018
Consiglio di Stato | Un caso particolare di titolo edilizio formatosi per silentium.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.