Condividi la notizia

Mef

Entrate tributarie: 243,8 miliardi nel periodo gennaio-luglio 2016

Nei primi sette mesi del 2016 crescita del 3,8% rispetto allo stesso periodo del 2015.

Nei primi sette mesi del 2016 le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 243.858 milioni di euro, in aumento del 3,8% (+8.901 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo del 2015. L’andamento riflette ancora gli effetti della diversa modalità di scomputo dell’imposta di bollo, il cui gettito mostra nel periodo gennaio-luglio una diminuzione del 20,0% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, a seguito delle modifiche del profilo mensile dei pagamenti dell’imposta. I minori versamenti in acconto nel mese di aprile (-1.834 milioni di euro) saranno recuperati nel corso dell’anno(1). 

Va inoltre ricordato che, con la previgente normativa, il canone televisivo veniva versato all’erario nei primi mesi dell’anno. A seguito delle nuove modalità di riscossione, introdotte dalla Legge di stabilità 2016, i primi dati disponibili sui versamenti saranno disponibili nel successivo bollettino che comprende il mese di agosto. Neutralizzando gli effetti sul gettito dei versamenti dell’imposta di bollo e di quelli del canone televisivo, la crescita delle entrate tributarie nel periodo in esame risulta pari a +5,1%.

IMPOSTE DIRETTE
Registrano un gettito complessivamente pari a 135.716 milioni di euro, in aumento del 3,6% (+4.741 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo del 2015.
Le entrate IRPEF ammontano a 102.331 milioni di euro (+3,7% pari a 3.629 milioni di euro) per effetto principalmente dell’andamento positivo delle ritenute da lavoro dipendente del settore privato (+6,1% pari a 2.669 milioni di euro). L’andamento risente sia degli effetti delle disposizioni del D. Lgs. 175/2014 relative al modello di versamento delle imposte, che prevedono l’indicazione dell’Irpef al lordo delle compensazioni effettuate(2), sia dell’incremento delle ritenute a titolo di acconto (+204 milioni di euro pari a +23,8%) applicato ai pagamenti delle spese e degli interventi di ristrutturazione edilizia.
Il gettito IRES registra un incremento di 1.376 milioni di euro (+9,9%) rispetto allo stesso periodo del 2015. 
Le entrate relative alle imposte sostitutive sui redditi da capitale e sulle plusvalenze hanno registrato una diminuzione del 48,9%, mentre l’imposta sostitutiva sul valore relativo dei fondi pensione fa rilevare una riduzione del gettito pari a 429 milioni di euro (-38,8%) per l’effetto della notevole flessione, nel 2016, dei rendimenti dei prodotti finanziari oggetto di investimento delle quote dei fondi pensione.(3) Si segnala, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, la crescita del 10,6% dell’imposta sulle riserve matematiche del ramo vita assicurazioni e del 33,5% delle ritenute sugli utili distribuite dalle persone giuridiche.

IMPOSTE INDIRETTE
Il gettito ammonta a 108.142 milioni di euro, in aumento del 4,0% (+4.160 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo del 2015. Prosegue il trend di crescita delle entrate dell’IVA che ammontano a 63.196 milioni di euro (+4.486 milioni di euro pari a +7,6%).
Nell’ambito delle imposte sulle transazioni segna un incremento del 11,2% l’imposta di registro. Mostra invece, come già segnalato, una diminuzione rispetto all’analogo periodo del 2015 l’imposta di bollo (-1.099 milioni di euro).
Le entrate dell’accisa sui prodotti energetici, loro derivati e prodotti analoghi (oli minerali) si attestano a 13.477 milioni di euro (+0,5%); in aumento anche il gettito dell’accisa sul gas naturale per combustione (gas metano) che ha generato entrate per 2.005 milioni di euro (+35,1%).

ENTRATE DA GIOCHI
Le entrate relative ai giochi presentano, nel complesso, una crescita del 19,3% (+1.332 milioni di euro).

ENTRATE DA ACCERTAMENTO E CONTROLLO
Il gettito derivante dall’attività di accertamento e controllo si è attestato a 4.942 milioni di euro (+2,5%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, determinato dai maggiori incassi derivanti dai ruoli relativi alle imposte indirette (+18,0%). 
Sul sito del Dipartimento delle Finanze è disponibile il Bollettino delle entrate tributarie del periodo gennaio – luglio 2016, corredato dalle appendici statistiche e dalla guida normativa, che fornisce l’analisi puntuale dell’andamento delle entrate tributarie, e la relativa Nota tecnica che illustra in sintesi i principali contenuti del documento. E’ disponibile anche il report “Entrate Erariali F 24 agosto 2016” che analizza l’andamento delle entrate tributarie versate con il modello F 24 relativo al periodo gennaio-agosto 2016, fornendo una prima anticipazione dell’andamento delle stesse.

Per saperne di più:

Fonte: Dipartimento delle Finanze, comunicato n. 154 del 5.9.2016

La Direzione

(5 settembre 2016)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

5 settembre 2017
MEF | Gennaio-luglio 2017 le entrate tributarie erariali ammontano a 247,7 miliardi.

 
 
Condividi la notizia

15 dicembre 2014
Ministero dell'Economia e delle Finanze | Imu, TASI, ritenute Irpef, acconto IVA, tutte le entrate tributarie che affluiscono al bilancio dello Stato nel mese di dicembre rappresentano circa l'11% del totale annuo.

 
 
Condividi la notizia

7 luglio 2015
Dipartimento delle Finanze | Il MEF sottolinea che i dati forniscono alcune indicazioni sull'andamento dell'’economia e sulle misure assunte dal Governo.

 
 
Condividi la notizia

8 dicembre 2015
MEF | In crescita Irpef (+6,9%), IVA (+3,9%) e Ires (+1,1%)

 
 
Condividi la notizia

22 ottobre 2014
Ministero dell'Economia | A seguito delle disastrose alluvioni che si sono susseguite nel Centro - Nord Italia tra il 10 ed il 14 ottobre, il MEF ha disposto la sospensione degli adempimenti tributari.

 
 
Condividi la notizia

12 giugno 2015
Enti locali | L'Agenzia, con la Circolare n. 23E/2015, evidenzia l'ampliamento delle modalità e dei termini della sua applicazione.

 
 
Condividi la notizia

27 novembre 2014
Repliche istituzionali | Ipotesi infondate quelle pubblicate sulla stampa di dimissioni di dirigenti dal MEF.

 
 
Condividi la notizia

14 maggio 2015
Istat | Resi noti i dati dei conti consuntivi dell'esercizio finanziario 2013. Entrate complessive + 3,7% rispetto al 2012.

 
 
Condividi la notizia

12 maggio 2015
Fiscalità immobiliare locale | Potranno accedere gratuitamente alle planimetrie catastali degli immobili per i controlli urbanistici e la gestione della fiscalità immobiliare locale.

 
 
Condividi la notizia

11 aprile 2016
Fiscalità | L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato l'aggiornamento della Tabella dei codici IMU, TASI, TARI, IMIS, Tosap, Tarsu, oblazione per condono edilizio, Imposta di scopo, Contributo di soggiorno.

 
 
Condividi la notizia

27 luglio 2016
P.A. Social | La Ragioneria Generale dello Stato ha sviluppato un App per consultare il Bilancio dello Stato.

 
 
Condividi la notizia

3 dicembre 2017
Agenzia delle entrate | La nuova “marca servizi” funziona allo stesso modo della comune marca da bollo. Può essere utilizzata per i tributi relativi alle operazioni di visura, ispezione, rilascio di copie e certificazioni, volture catastali.

 
 
Condividi la notizia

6 maggio 2014
Ministero dell'Economia e delle Finanze | Nel primo trimestre del 2014 le entrate tributarie aumentano dell’1,8% rispetto al 2013, il gettito IVA sugli scambi interni continua a crescere (+7,3%)

 
 
Condividi la notizia

12 gennaio 2015
Mef | Al termine del semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell'Unione Europea viene tracciato un primo bilancio sui risultati raggiunti.

 
 
Condividi la notizia

17 ottobre 2017
Governo | La manovra prevede lo stop dell'aumento dell'IVA, il blocco tributi e addizionali locali, incentivi all'occupazione giovanile, bonus cultura, ape sociale donna ed altre novità specificate nell'articolo.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.