Condividi la notizia

Foia

L'accesso civico generalizzato ai documenti non è lo strumento per ottenere vantaggi probatori

La sentenza del Tar Molise del 21 maggio.

        “L’Amministrazione non può essere  chiamata a produrre in giudizio atti inerenti a rapporti con privati funzionali a comprovare in sede civile un diritto di credito non inerente a un interesse pubblico curato dall’Amministrazione medesima, con una forma di inammissibile surrogazione dei mezzi istruttori garantiti nell’ambito di quel procedimento”.

 Il Tar ha riaffermato il principio per il quale l’accesso costituisce uno strumento di trasparenza dell’azione amministrativa, ma non anche un modo per ottenere vantaggi probatori sul piano processuale al di fuori degli strumenti tipicamente previsti in tal senso.

Nel caso di specie la parte privata vanta un diritto di credito nei confronti dell’Amministrazione resistente non inerente a un interesse pubblico curato dall’Amministrazione medesima e, strumentalmente a un procedimento di altro ordine giudiziale, richiede l’accesso di atti funzionali a comprovare tale diritto in sede civile, con una forma di inammissibile surrogazione dei mezzi istruttori garantiti nell’ambito di quel procedimento.

Eventuali esigenze probatorie nel processo amministrativo possono essere soddisfatte mediante l’istanza ex art. 116 c.p.a., a cui corrisponde l’ordine di esibizione nel processo civile, ma sempre nell’ambito di una vicenda processuale pendente innanzi al medesimo Giudice e rispetto alla quale presenti obiettiva strumentalità e connessione.

Ha aggiunto il Tar che le conclusioni non muterebbero per effetto dell’istituto dell’accesso civico, volto a favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche e a promuovere la partecipazione al dibattito pubblico (in ciò differenziandosi dal requisito dell’interesse qualificato che regge l’accesso tradizionale), ma nei confronti specificamente dell'apparato della Pubblica Amministrazione in senso stretto.

La Pubblica Amministrazione deve ritenersi destinataria dell'accesso civico generalizzato sia nelle sue attività preparatorie che in quelle provvedimentali finali, ma anche in questo caso per quella che è l'attività sua propria, in quanto diretta alla cura imparziale ed efficiente degli interessi individuati dalla legge.

Fonte: Giustizia Amministrativa

Tar Molise 21 maggio 2018, n. 296

 

La Direzione

(31 maggio 2018)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

14 maggio 2017
FUnzione Pubblica | Tempo fino al 19 maggio commentare i singoli paragrafi o far pervenire un documento che raccolga suggerimenti o proposte di modifica.

 
 
Condividi la notizia

21 maggio 2018
Pubblica Amministrazione | Strumenti e indicazioni operative sulla normativa Freedom of Information Act, tutti i dettagli all'interno dell'articolo.

 
 
Condividi la notizia

8 aprile 2016
Spese rappresentanza | Il TAR contempera il diritto di accesso di due consiglieri comunali - che hanno presentato istanza per ottenere tutte le spese sostenute dall'ex Sindaco - con le esigenze di non aggravamento dell'apparato amministrativo. Necessaria l'indicazione di quali tipo di spese assoggettare a richiesta.

 
 
Condividi la notizia

13 aprile 2015
Giustizia Amministrativa | I principi sanciti nella sentenza del TAR Friuli Venezia Giulia del 10.4.2015 n. 176.

 
 
Condividi la notizia

5 giugno 2018
Lavoro | Per il TAR Toscana è illegittimo il diniego di accesso se gli informatori degli Ispettori non sono piú dipendenti della società.

 
 
Condividi la notizia

9 dicembre 2014
Trasparenza Amministrativa | Condannata l'Amministrazione ad adempiere agli obblighi stabiliti dall'art. 27 del D.lgs n. 33/2013. Le nuove disposizioni non si applicano solo agli atti formatisi dopo l'entrata in vigore del decreto legislativo.

 
 
Condividi la notizia

9 aprile 2018
TAR CALABRIA | Ribadita, in una fattispecie in materia di edilizia, l'autonomia dell'azione per ottenere l'accesso agli atti.

 
 
Condividi la notizia

15 maggio 2018
TAR VENETO | Un singolare caso di accesso, a "parti invertite", sull'imposta di soggiorno.

 
 
Condividi la notizia

26 febbraio 2015
giustizia amministrativa | Con la sentenza della Sezione II del TAR Lazio del 23 febbraio 2015 viene definito ed "ampliato" il concetto di atto amministrativo ai fini dell'accesso ai documenti.

 
 
Condividi la notizia

29 dicembre 2016
Trasparenza Amministrativa | Tutte le novità e le indicazioni operative sulla nuova disciplina dell'accesso generalizzato nelle Linee Guida adottate in data 28.12.2016.

 
 
Condividi la notizia

16 maggio 2016
Consiglio dei Ministri | Apertura delle banche dati, introduzione di una nuova forma di accesso civico, piano nazionale anticoruzione più semplice. Coordinamento nella stesura del testo al Sottosegretario alla PCM.

 
 
Condividi la notizia

21 giugno 2018
TAR LAZIO | Il punto di equilibrio tra accesso e riservatezza nelle procedure ad evidenza pubblica.

 
 
Condividi la notizia

24 marzo 2015
Contratti pubblici | Il rapporto tra la normativa generale in tema di accesso e quella particolare dettata in materia di contratti pubblici nei principi sanciti nella sentenza della Quinta Sezione del 24 marzo 2014.

 
 
Condividi la notizia

3 aprile 2016
Accesso ai documenti | Il Consiglio di Stato si pronuncia in una contesa tra imprese farmaceutiche nella sentenza del 31.3.2016 n. 1261.

 
 
Condividi la notizia

28 luglio 2017
Digitalizzazione | Accesso ai servizi già operativo per i cittadini ed ora anche per le aziende, intermediari, enti pubblici ecc..

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.