Condividi la notizia

Ministero dell'Interno

La circolare del Viminale ai Prefetti per la ricognizione e monitoraggio di campi Rom, Sinti e Caminanti

La ricognizione servirà a controllare le condizioni di vivibilità delle aree e contrastare le eventuali situazioni di illegalità.

Il ministro dell’Interno ha firmato una circolare indirizzata a tutti i prefetti per chiedere una relazione sulla presenza di insediamenti abusivi di Rom, Sinti e Caminanti. La ricognizione servirà a controllare le condizioni di vivibilità delle aree e contrastare le eventuali situazioni di illegalità.

Di seguito l'estratto della circolare che può essere consultata nella sua interezza cliccando il link in fondo all'articolo:

"Con precedenti linee di indirizzo, si è inteso ribadire la rilevanza di un costante monitoraggio sui territori per la tempestiva attivazione, in sinergia con i diversi interlocutori, in primis istituzionali, di incisive iniziative volte alla tutela del “complesso dei beni giuridici fondamentali” e degli “interessi pubblici primari sui quali si basa la civile convivenza” 1 , valutando, in un'ottica di concreta risoluzione di problematiche emergenti, il possibile ricorso a tutti gli strumenti previsti dalle normative vigenti, compreso quello delle ordinanze contingibili e urgenti.

Nel contesto sopra descritto, assume rilevanza il recente incendio sviluppatosi all’interno del campo di Lamezia Terme, che ha posto l’esigenza di una specifica attenzione sulle significative situazioni di illegalità e di degrado che frequentemente si registrano negli insediamenti in oggetto e che spesso configurano un concreto pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica, anche nei contesti urbani posti nelle vicinanze delle aree in cui insistono tali insediamenti.

Episodi come quello sopra descritto ripropongono, infatti, l’assoluta centralità dei temi connessi alla tutela di beni primari quali la sicurezza e la salute dei cittadini, essendo, peraltro, altamente sintomatici di condizioni di incuria e di degrado urbano che possono rappresentare terreno fertile per attività delittuose ovvero per fatti che generano allarme sociale.

Significativa, al riguardo, è la eterogeneità degli insediamenti in esame poiché a volte, anche accanto alle strutture autorizzate, per le quali andrebbe comunque verificata l’ottemperanza alle regole e alle prescrizioni (in primis urbanistiche e di igiene) poste dalle competenti Autorità, sono sorti nel tempo – sine titulo – diversi agglomerati “spontanei”, talvolta temporanei, che configurano comunque fattispecie di occupazione abusiva di terreni demaniali o privati, lasciati incustoditi oppure inutilizzati.

Come è noto, questi ultimi, a propria volta, sono riconducibili a diverse tipologie; infatti accanto ad aree in cui insistono vere e proprie costruzioni abusive, ormai consolidate, si ritrovano spesso baracche in lamiera, talvolta di amianto, ovvero roulotte, carovane o camper, anche situati in pubblica via, solitamente in parcheggi pubblici.

La condizione spesso comune a questi insediamenti, sorti comunque in maniera illegittima, è l’insalubrità connessa all’assenza di allacciamenti alle reti dei servizi primari nonché alla carenza di adeguate strutture igieniche. Frequentemente, inoltre, sono presenti accumuli di materiali sversati illecitamente o, comunque di provenienza illecita, che generano un elevato rischio di incendi o roghi tossici, anche dolosi, esponendo chi abita nelle vicinanze e gli stessi occupanti a concreti rischi per la incolumità e per la salute.

Appare superfluo, al riguardo, rammentare la rilevanza del tema, tenuto conto della presenza, all’interno di tali insediamenti, di numerosi minori, maggiormente esposti a rischio di abuso e sfruttamento e spesso non inseriti nel circuito scolastico, in violazione alle normative nazionali e internazionali sui diritti del fanciullo.

In tale contesto, è prioritaria l’attività di prevenzione volta a contrastare l’insorgere di tali situazioni di degrado, pur essendo nel contempo essenziale, in presenza dei necessari presupposti, l’adozione di misure finalizzate alla riaffermazione della legalità.

Nell’ottica anzidetta, si rende urgente l’attivazione di un più strutturato sistema di ricognizione dei predetti insediamenti, nel rispetto dei diritti della personae di successivo monitoraggio per seguire l’evoluzione delle singole situazioni, al fine di poter acquisire - in maniera costante - utili elementi di conoscenza e valutazione.

L’obiettivo è porre in essere mirati interventi “di sistema” attraverso cui promuovere – secondo un organico e coordinato insieme di iniziative – l’osservanza delle regole nonché condizioni di maggiore vivibilità dei contesti urbani, con ripercussioni positive sulla salubrità dell’ambiente."

Leggi la direttiva del Ministro dell'Interno n.16012/10 del 15 luglio 2019

Fonte: Minister dell'Interno, comunicato del 16 luglio 2019

Paolo Romani

(17 luglio 2019)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

23 marzo 2016
Viminale | Uno strumento di orientamento all’interno del complesso “contenitore” legislativo del decreto-legge 30 dicembre 2015 n. 210.

 
 
Condividi la notizia

9 marzo 2017
Viminale | Gli obiettivi, le priorità, le risorse, dell'attività dell'amministrazione dell'Interno nell'atto di indirizzo emanato dal ministro dell'Interno Marco Minniti

 
 
Condividi la notizia

4 maggio 2017
Occupazione | Domande entro il 1 giugno. I vincitori saranno inquadrati nel profilo professionale di funzionario amministrativo, Area funzionale terza, posizione economica F1.

 
 
Condividi la notizia

7 settembre 2014
Sicurezza stradale | Resi pubblici dal Ministero dell'Interno i risultati del Piano esodo estivo 2014.

 
 
Condividi la notizia

17 dicembre 2015
Comuni | In Gazzetta Ufficiale pubblicato il decreto del Ministero dell'Interno

 
 
Condividi la notizia

12 ottobre 2014
SEMPLIFICAZIONE | Firmata la convenzione Ministero dell'Interno - Poste Italiane, il servizio partirà dal 27 ottobre e costerà 8 euro e 20 centesimi

 
 
Condividi la notizia

29 aprile 2014
Bilancio di previsione Enti Locali | Per colpa dell'election day il Ministero dell'Interno dispone un terzo differimento del termine per l'approvazione

 
 
Condividi la notizia

16 novembre 2014
Ministero dell'Interno | Siglata l'intesa, tra Ministero dell'Interno, della Difesa, Agenzia del Demanio e Comune di Napoli.

 
 
Condividi la notizia

12 febbraio 2015
Finanza Locale | Pubblicata la circolare del Ministero dell'Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali n. 2/2015.

 
 
Condividi la notizia

14 maggio 2015
Spending review | Oltre 516 milioni di euro, a titolo di contributo, nei tre decreti del Ministero dell'Interno.

 
 
Condividi la notizia

18 novembre 2015
Gazzetta Ufficiale | Il decreto del Ministero dell'Interno è stato pubblicato sulla G.U. n. 268 del 17 novembre 2015.

 
 
Condividi la notizia

23 aprile 2014
Elezioni Comunali | Le norme che regolamentano il procedimento e la giurisprudenza nelle Istruzioni del Ministero dell'Interno

 
 
Condividi la notizia

7 agosto 2019
Riforme | Le nuove disposizioni in materia di ordine e sicurezza pubblica.

 
 
Condividi la notizia

12 giugno 2015
Formazione | Determinante e' aver fatto la formazione sulla sicurezza, non anche la effettiva regolarità degli organismi paritetici dispensatori della attività formativa.

 
 
Condividi la notizia

21 aprile 2016
Fiscalità | Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 92 del 20.4.2016 il decreto del Ministero dell'Interno.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.