Condividi la notizia

Formazione

Sicurezza sul lavoro....basta la parola...

Determinante e' aver fatto la formazione sulla sicurezza, non anche la effettiva regolarità degli organismi paritetici dispensatori della attività formativa.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con propria nota n.9482/2015, ha ritenuto dover chiarire, rispetto ad un "quesito" di una propria sede/Direzione territoriale, l'operato tenuto da parte dei propri uffici periferici circa la "sanzionabilita' delle aziende" che hanno si' svolto, e quindi impartito, ai propri dipendenti, la relativa "formazione" in materia di sicurezza ed igiene sul lavoro, ma per mezzo di "organismi paritetici irregolari",  carenti - quindi - dei requisiti di legge e con ciò, non di meno, aver svolto la relativa ed obbligatoria formazione "sufficiente ed adeguata".

La nota Ministeriale, menzionata, chiariscesce e indirizza quindi, di fatto, l'operato di alcuni suoi uffici che, di contro, hanno applicato forzatamente la sanzione che prevede altresi' l'arresto da 2 a 4 anni e un'immenda da euro 1.315,20 a euro 5.699,20. (combinato disposto commi 1e12 art.37 d.lgs.81/2008 carenza di formazione "non sufficiente ed adeguata")

Il T.U. sulla sicurezza, d.lgs. n.81/2008, prevede, tra l'altro, l'obbligo per il datore di lavoro di assicurare, ad ogni lavoratore, una formazione sufficiente ed adeguata in materia (vedi art.37 del T.U.). Segnatamente, si prevede che la formazione deve avvenire durante l'orario di lavoro, con oneri a carico del datore di lavoro ed in "collaborazione con organismi paritetici", se "presenti nel settore e nel territorio" pertinente.

Il datore di lavoro e', quindi, tenuto a chiedere la collaborazione degli "organismi paritetici" in possesso di "ambedue" le caratteristiche teste' citate. Gli organismi paritetici vengono definiti dall'articolo 2 del T.U. sulla sicurezza, ovvero: "organismi costituiti" ad iniziativa di una o piu' associazioni di datori e prestatori di lavoro "comparativamente più rappresentative" a livello nazionale. Criterio determinante e' quindi la rappresentatività comparativa a livello nazionale di "ambedue le parti".

In definitiva, il Ministero indica una netta distinzione rispetto alla  possibile "sanzionabilita' ovvero, l'assicurare la formazione ad ogni lavoratore sufficiente ed adeguata, quale inadempienza sanzionata. Impartire la formazione "obbligatoriamente" in collaborazione con organismi paritetici, quale inadempienza, non sanzionabile.

istituzionale: risposta a quesiti

Stefano Olivieri Pennesi

(12 giugno 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

8 novembre 2016
Ministero del lavoro | Accordo con le rappresentanze sindacali o in mancanza autorizzazione dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro. La circolare n. 2/2016.

 
 
Condividi la notizia

14 ottobre 2015
Jobs Act | La circolare ministeriale sugli illeciti in materia di lavoro nero, di Libro unico del lavoro, di prospetti paga e di assegni per il nucleo familiare.

 
 
Condividi la notizia

16 ottobre 2014
Formazione e Lavoro | Al via la sperimentazione sull'apprendimento scuola-lavoro. Assunzione di 145 giovani. Gli studenti lavoratori percepiranno, oltre la formazione, una indennità di circa 440 euro.

 
 
Condividi la notizia

18 ottobre 2017
INAIL | Tutti i datori di lavoro e i loro intermediari dovranno utilizzare il nuovo servizio online. Questa ed altre novità nell'articolo.

 
 
Condividi la notizia

8 febbraio 2016
Ministero del Lavoro | Emanata una circolare esplicativa con le prime indicazioni operative necessarie per la corretta applicazione delle nuove disposizioni.

 
 
Condividi la notizia

5 febbraio 2015
Opportunità | Un percorso da 6 a 12 mesi presso il quartier generale supremo delle potenze alleate in Europa con sede a Mons, in Belgio. I tirocinanti saranno retribuiti.

 
 
Condividi la notizia

5 settembre 2015
Lotta al caporalato | L'intesa Tra il Ministero del Lavoro e l'Automobile Club d'Italia consentirà di accedere con immediatezza al Pubblico registro Automobilistico.

 
 
Condividi la notizia

27 settembre 2014
Lavoro e Formazione | La Piazza dei Mestieri esempio concreto di formazione e lavoro destinato all'impiego.

 
 
Condividi la notizia

16 novembre 2016
Rai3 | Venti puntate, in onda tutte le domeniche alle 13:00, la trasmissione - in un percorso parallelo tra attualità e futuro - descriverà l'Italia delle eccellenze, dell'artigianato e dei distretti industriali, l'Italia delle start-up e delle scuole di formazione, l'Italia di chi è alla ricerca di un lavoro.

 
 
Condividi la notizia

19 gennaio 2016
Piccole, medie e micro imprese | I fondi saranno assegnati a progetti realizzati in almeno quattro regioni, una per ciascuna delle macroaree nord, centro, sud e isole. I soggetti attuatori potranno presentare la domanda di finanziamento entro il 19 aprile

 
 
Condividi la notizia

11 marzo 2016
Ministero del Lavoro | A Roma tre giorni di opportunità di lavoro, di orientamento alla formazione e di confronto sulle politiche turistiche.

 
 
Condividi la notizia

28 settembre 2016
Fisco | La risoluzione n. 83/E dell'Agenzia delle Entrate.

 
 
Condividi la notizia

20 agosto 2015
Consiglio Regionale | Il Presidente della Giunta Marcello Pittella ha promulgato la norma approvata dall'Assemblea lucana il 13 agosto scorso.

 
 
Condividi la notizia

13 dicembre 2014
Privacy e Ispettorato | Una sentenza del Consiglio di Stato impedisce la conoscibilità, al datore di lavoro, delle dichiarazioni e dell'identità dei lavoratori contenute negli atti ispettivi.

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2015
POLITICHE SOCIALI | L'Esecutivo Regionale ha assegnato alle Province di Potenza e Matera le risorse per la prosecuzione dei percorsi di formazione a favore dei fuoriusciti dalla mobilità in deroga.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.