Condividi la notizia

Unione Europea

Etichettatura energetica. Le novità legislative sulla nuova classificazione dei prodotti energetici

La rassegna su i più recenti atti legislativi europei in materia classificazione dei prodotti energetici prevista dal Regolamento (EU) 2017/1369.

La Città Metropolitana di Bologna ha aderito al progetto europeo Horizon 2020 BELT (Boost Energy Label Take Up - GA 847043) finalizzato alla diffusione delle novità e le opportunità che in tutta Europa saranno rese possibili dalla nuova classificazione dei prodotti energetici prevista dal Regolamento (EU) 2017/1369. Nell’ambito delle attività di collaborazione con la Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana (G.A.R.I.) e con la Rivista “Il Quotidiano della PA.it” in corso di svolgimento grazie a questo progetto si riporta di seguito una rassegna su i più recenti atti legislativi europei in materia:

 

- Rettifica della Decisione di Esecuzione (UE) 2020/1146 della Commissione, del 31 luglio 2020, che modifica la decisione di esecuzione (UE) 2019/1956 per quanto riguarda le norme armonizzate per determinati apparecchi elettrici di uso domestico, i protettori termici, le apparecchiature e gli impianti di distribuzione via cavo per segnali televisivi, sonori e servizi interattivi, gli interruttori automatici, lo spegnimento dell’arco e la saldatura ad arco, i connettori da installazione destinati ad una connessione permanente in installazione fissa, i trasformatori, i reattori, le unità di alimentazione e loro combinazioni, il sistema di carica conduttiva dei veicoli elettrici, le installazioni elettriche e le fascette di cablaggio, i dispositivi per circuiti di comando, gli elementi di manovra, l’illuminazione di emergenza, i circuiti elettronici usati con gli apparecchi di illuminazione e le lampade a scarica (6 agosto 2020)

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=CELEX:32020D1146R(01)

 

- Decisione di Esecuzione (UE) 2020/1146 DELLA COMMISSIONE del 31 luglio 2020 che modifica la decisione di esecuzione (UE) 2019/1956 per quanto riguarda le norme armonizzate per determinati apparecchi elettrici di uso domestico, i protettori termici, le apparecchiature e gli impianti di distribuzione via cavo per segnali televisivi, sonori e servizi interattivi, gli interruttori automatici, lo spegnimento dell’arco e la saldatura ad arco, i connettori da installazione destinati ad una connessione permanente in installazione fissa, i trasformatori, i reattori, le unità di alimentazione e loro combinazioni, il sistema di carica conduttiva dei veicoli elettrici, le installazioni elettriche e le fascette di cablaggio, i dispositivi per circuiti di comando, gli elementi di manovra, l’illuminazione di emergenza, i circuiti elettronici usati con gli apparecchi di illuminazione e le lampade a scarica (3 agosto 2020)

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=CELEX:32020D1146 

 

Nota all’Atto: Modifica della Decisione d’Esecuzione (UE) 2019/1956 della Commissione del 26 Novembre 2019, relativa alle norme armonizzate per il materiale elettrico destinato ad essere adoperato entro taluni limiti di tensione redatte a sostegno della Direttiva 2014/35/UE recepita in Italia dal Decreto Legislativo 86/2016. A seguito delle ultime revisioni operate dagli organismi europei di normazione (CEN, Cenelec, ETSI) per il raggiungimento degli obiettivi di sicurezza in materia (ex art. 3 Direttiva 2014/35/UE e allegato I della stessa), con questo atto sono stati inseriti ulteriori riferimenti alle sue più recenti norme armonizzate. L’atto è stato sottoposto a rettifica il 6 agosto 2020 al fine di correggerne un refuso erroneamente inserito a pagina 124 (articolo 1 e 2) della Gazzetta ufficiale dell’Unione europea L 250 del 3 agosto 2020.

 

- Regolamento delegato (UE) 2020/1059 della Commissione del 27 aprile 2020 che rettifica alcune versioni linguistiche dei regolamenti delegati (UE) n. 1059/2010, (UE) n. 1060/2010, (UE) n. 1061/2010, (UE) n. 1062/2010, (UE) n. 626/2011, (UE) n. 392/2012 e (UE) n. 874/2012 per quanto attiene all’etichettatura di alcuni prodotti connessi all’energia (20 luglio 2020)

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=CELEX:32020R1059 

Nota all’Atto: Rettifica agli errori di traduzione contenuti nella versione in lingua bulgara, croata, estone, finlandese, greca, italiana, lettone, lituana, maltese, neerlandese, polacca, portoghese, rumena, slovena, spagnola e ungherese dei Regolamenti delegati in oggetto. Per quanto riguarda la loro versione italiana, le rettifiche hanno riguardato le indicazioni sul consumo energetico delle seguenti tipologie di prodotti: lavastoviglie, apparecchi di refrigerazione, asciugabiancheria e lavatrici per uso domestico; condizionatori d’aria; lampade elettriche.

 

- Comunicazione della Commissione sul tema «Applicazione dei requisiti di etichettatura energetica per display elettronici, lavatrici per uso domestico, lavasciuga biancheria per uso domestico, apparecchi di refrigerazione e lavastoviglie per uso domestico, e applicazione delle specifiche per la progettazione ecocompatibile relative alla fornitura d’informazioni per gli alimentatori esterni» (2 giugno 2020)

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=CELEX:52020XC0602(01) 

Nota all’Atto: Introduzione di una flessibilità temporanea nell’applicazione del nuovo regolamento quadro europeo sull’etichettatura energetica (Regolamento (UE) 2017/1369) al fine di ovviare alle criticità emergenti a causa dei nuovi scenari imposti dalla pandemia Covid-19. Sebbene lo stesso imponga ai fornitori di fornire un’etichetta riscalata per tutti i prodotti che immettono sul mercato e inserire i parametri della nuova scheda informativa nel database EPREL entro il 1° novembre 2020 la Commissione ha preso atto delle difficoltà incontrate in questi mesi dai produttori a causa della riduzione della forza lavoro e dell'aumento delle scorte conseguenti alle chiusure imposte. Preoccupata di possibili ritardi nell'aggiornamento dell'etichettatura energetica dei prodotti immessi sul mercato a partire dal 1° novembre 2020, la Commissione ha consentito alle Autorità di sorveglianza del mercato di monitorare la conformità su base continuativa. Tuttavia, la Commissione con la Comunicazione 2020/C 182/02 del 2 giugno 2020 ha sottolineato che, in ogni caso, tutte le attuali etichette nei negozi potranno essere scambiate con le etichette riscalate dal 1° al 15 marzo 2021, in conformità all'articolo 11, paragrafo 13, del regolamento (UE) 2017/1369, introducendo un periodo di flessibilità pari a 14 giorni lavorativi.

 

Fonte: Città Metropolitana di Bologna, European project officer - Metropolitan City of Bologna
Economic Development Area  - Research, Innovation and European Project Management Service

Direzione

(20 novembre 2020)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

19 agosto 2020
Contrattualistica UE | L'approfondimento della Città Metropolitana di Bologna in virtù del suo impegno nella qualificazione del sistema produttivo, la sensibilizzazione verso l'innovazione, lo sviluppo economico, la circular economy, la green economy, il green public procurement.

 
 
Condividi la notizia

4 febbraio 2015
Unione Europea | Selezione di candidati per attività di ricerca, in particolare all'interno dei Joint Research Centre, il servizio di sostegno tecnico-scientifico alle politiche UE.

 
 
Condividi la notizia

5 novembre 2015
MEF | Comunicato del Ministero dell'Economia e delle Finanze sulle previsioni autunnali sull'andamento dell'economia nella UE, nell'area euro e negli Stati membri.

 
 
Condividi la notizia

7 ottobre 2015
Unione Europea | Dichiarata invalida la decisione della Commissione Europea che aveva attestato che gli Stati Uniti garantiscono un adeguato livello di protezione.

 
 
Condividi la notizia

21 novembre 2014
Ministero dell'Economia e delle Finanze | Il MEF ha inviato una missiva al Vice-Presidente della Commissione Europea Valdis Dombrovskis e al Commissario agli affari economici e monetari Pierre Moscovici

 
 
Condividi la notizia

2 giugno 2014
Lavoro | La commissione europea si esprime sulle riforme nel nostro Paese e su emergenza lavoro.

 
 
Condividi la notizia

8 aprile 2016
Economia e Finanza | Dopo il passaggio parlamentare, il Programma di Stabilità e il PNR saranno inviati al Consiglio dell’Unione europea e alla Commissione europea entro il 30 aprile.

 
 
Condividi la notizia

24 novembre 2014
Sport per tutti | Nonostante le grandi parate del portiere Romani, i magistrati capitanati dal giudice Rotondo hanno travolto la compagine amaranto della Gazzetta Amministrativa. Il capitano Michetti dichiara: "Oggi i giudici erano troppo forti!...".

 
 
Condividi la notizia

13 aprile 2017
Contabilità e Finanza | Dopo il passaggio parlamentare ed entro il 30 aprile il Programma di Stabilità e il Programma Nazionale di Riforma saranno inviati al Consiglio dell’Unione europea e alla Commissione europea.

 
 
Condividi la notizia

26 novembre 2015
Anticorruzione | Primato raggiunto a costo zero con il servizio gratuito della Gazzetta Amministrativa. Per Cantone "In un terreno così delicato il contrasto alla corruzione assume un ruolo centrale e va, in primo luogo, inteso come cultura della trasparenza".

 
 
Condividi la notizia

13 aprile 2016
DIRETTIVA COMUNITARIA | I nuovi strumenti normativi europei imposti agli Stati membri per prevenire e contrastare il riciclaggio ed il terrorismo.

 
 
Condividi la notizia

23 maggio 2016
Opportunità | Obiettivo promuovere l'educazione allo sviluppo e sensibilizzare gli europei sulle politiche di cooperazione e sviluppo. Scadenza 1 giugno 2016.

 
 
Condividi la notizia

9 agosto 2014
"ex compagnia di bandiera" | L'accordo dovra' ora essere esaminato dalla Commissione Europea per verificare che sia rispettata la normativa UE

 
 
Condividi la notizia

15 febbraio 2015
Programmazione 2014-2020 | La Commissione Europea ha approvato i primi 12 programmi operativi per Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Trento e Bolzano.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.