Condividi la notizia

Riforme costituzionali

Le novita' in tema di "devolution"

Le norme approvate in prima lettura dal Senato hanno completamente modificato l'iniziale impostazione del "disegno di legge Boschi"

Trattando delle modifiche al Titolo V, in relazione alla nuova formulazione dell’art. 120 della Costituzione approvato dal Senato in prima lettura, si è parlato del commissariamento degli enti locali che, a seguito di grave disavanzo finanziario, abbiano ricevuto dallo Stato fondi per ripianare i debiti.

L’articolo citato, a firma di Francesco Cerisano e pubblicato su “Italia Oggi”, si occupava anche della c.d. “devolution”, in riferimento alla possibilità di attribuire ulteriori competenze alle regioni a statuto ordinario, “istituto” che qualcuno definisce “regionalismo differenziato”.

Da questo punto di vista, Palazzo Madama ha completamente stravolto l’impostazione iniziale del “ddl Boschi”, tenendo in vita il terzo comma dell’articolo 116 ed ampliando il novero delle materie che potrebbero potenzialmente essere affidate alle competenze delle regioni (la devolution, appunto).

Alla già prevista “organizzazione della giustizia” (ci si riferisce solo ai giudici di Pace), sono state aggiunte disposizioni generali e comuni “sull’istruzione, l’ordinamento scolastico, l’istruzione universitaria e la programmazione strategica della ricerca scientifica e tecnologica”.

Secondo la nuova formulazione degli artt. 116 e 117 della Cost. (quando entrerà in vigore, ovviamente), le regioni si potrebbero occupare di “tutela dei beni culturali e paesaggistici, di ambiente ed ecosistema, di attività culturale, turismo e ordinamento sportivo.” Infine, grazie ad un modifica intervenuta proprio all’ultimo momento, le regioni potrebbero avere competenze anche in tema di “governo del territorio”.

La nuova norma -sempre che sia completata la “procedura aggravata” di cui all’art. 138 della Costituzione- prevede che il trasferimento delle nuove competenze sarà, in ogni caso, condizionato al mantenimento dell’equilibrio di bilancio; nell’evidente tentativo di evitare il ripetersi di quello che è successo negli ultimi anni, dove in alcune regioni la spesa è totalmente sfuggita al controllo, finendo poi con lo scaricare gli oneri sull’intera collettività.

 

 

Moreno Morando

(22 agosto 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

24 luglio 2014
CAOS AL SENATO | Riforma costituzionale, l'annuncio del presidente Grasso scatena le proteste. Un centinaio di senatori abbandonano l'aula e salgono al Colle.

 
 
Condividi la notizia

29 luglio 2014
Riforme | Il dissidente PD Vannino Chiti ha ipotizzato di spostare il voto finale a settembre ed il Premier non ha escluso questa eventualita'

 
 
Condividi la notizia

25 giugno 2014
Riforme | Si e' svolto l'atteso incontro fra le due delegazioni per discutere di legge elettorale. PD e M5S si rivedranno per discutere di riforme costituzionali

 
 
Condividi la notizia

2 luglio 2014
Riforme | Confermato per giovedi' tre luglio il secondo incontro tra le delegazioni del Partito Democratico, presente il Premier, e quella del Movimento 5 Stelle. Si parlera' di legge elettorale e, probabilmente, anche di riforme costituzionali

 
 
Condividi la notizia

4 giugno 2014
Si studia il modello francese | Critiche da FI e Lega. Malumori anche nel Pd.

 
 
Condividi la notizia

24 giugno 2014
Riforme e Unione Europea | Il Presidente del Consiglio ha comunicato il programma al quale si atterra' nella sua partecipazione al Consiglio Europeo del 26-27 giugno e durante il semestre europeo a guida italiana

 
 
Condividi la notizia

27 giugno 2014
Riforme | Un gruppo di 33 senatori ha presentato un nutrito numero di subemendamenti alla proposta del Governo, contestando in primo luogo l'abolizione dell'elezione diretta. Diciotto fanno parte della maggioranza che sostiene l'Esecutivo

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.