Condividi la notizia

Riforma della P.A.

Il Presidente Napolitano firma due decreti su riforma P.A. e crescita

In discesa la strada del decreto sulla riforma della P.A. e la crescita. Ora la palla passa al Parlamento.

l Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha firmato ieri i due decreti riguardanti la Pubblica Amministrazione e la crescita. Dopo il via libera da parte della Ragioneria generale dello Stato, a seguito del confronto tra i tecnici del governo e quelli di Palazzo Chigi si è optato per la suddivisione del decreto approvato in CdM il 13 giugno in due dl. In un testo dovrebbero essere confluite le norme più urgenti, compresi i poteri speciali su Expo e Mose a Raffaele Cantone, presidente dell'Autorità anticorruzione. Nell'altro, invece, dovrebbero essere andate le misure sulla competitività e lo sviluppo.

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, in tarda mattinata, aveva assicurato: "E' tutto finito, tutto a posto. Le cose sono andate avanti, al momento non c'è nessun problema" rispetto ai rilievi del Qurinale sulla riforma nel suo complesso. Nel pomeriggio, invece, una nota dell'ufficio stampa del Quirinale ha ritenuto di prendere le distanze dalle ricostruzioni del Corriere della Sera che ipotizzavano un disaccordo fra Capo dello Stato e Governo. 

Quanto ai contenuti del decreto, la riforma della P.A. punterà al ricambio generazionale, la cosiddetta 'staffetta': attraverso l'abolizione del trattenimento in servizio (della possibilità cioè di restare al lavoro oltre l'età di pensione) che libererà 15 mila posti per i giovani, come già annunciato dal premier Matteo Renzi e dal ministro della Pa, Marianna Madia. La riforma dovrebbe introdurre novità sulla mobilità per gli 'statali' (anche obbligatoria fino a 50 chilometri) e sui dirigenti e dimezza il monte ore dei distacchi e permessi sindacali (dal prossimo primo agosto) così come dovrebbe tagliare del 50% i diritti che le imprese pagano annualmente alle Camere di commercio. Il ministro Lupi ha poi ricordato alcune norme legate alla semplificazione, come l'accelerazione delle sentenze del Tar e del Consiglio di Stato entro 30 giorni. E l'inasprimento delle sanzioni, fino all'1% del valore dell'appalto per il quale si fa ricorso, in caso di liti temerarie. Dai sindacati intanto, scontenti per il mancato confronto con il governo, prima e dopo l'approvazione in Cdm, continuano a esprimere dissenso.

Per spingere la competitività e gli investimenti e la crescita il secondo decreto dovrebbe prevedere il taglio del 10% alle bollette energetiche per le Pmi, con un piano che equivale ad un alleggerimento di 1,5 miliardi di euro per le stesse imprese. Tra gli altri interventi, il regime tariffario speciale di Rfi, gruppo Fs, (dal primo gennaio 2015) ai soli consumi di energia elettrica per i treni pendolari; il modello unico per la Scia, la Segnalazione certificata di inizio attività, in edilizia, al documento unico di circolazione dei veicoli.

Secondo le indiscrezioni trapelate il primo decreto, quello sulla P.A. sarà affidato alla Camera, il secondo al Senato. L'approvazione è prevista entro agosto. 

Francesco Colafemmina

(25 giugno 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

21 giugno 2014
Summit UE | Trapela la bozza del documento finale del prossimo summit europeo. Oggi riunione a Parigi dei leader di sinistra europei. Presente anche Renzi. Al centro della discussione nomine e politiche della prossima Commissione Europea.

 
 
Condividi la notizia

29 maggio 2014
Forum P.A. | Il Ministro dell'Economia interviene al Forum PA soffermandosi sui debiti della pubblica amministrazione e sulle strategie di riforma quale utile mezzo per stimolare la crescita

 
 
Condividi la notizia

21 gennaio 2016
Funzione Pubblica | Dalle sanzioni disciplinari alla trasparenza, passando per la riduzione delle società partecipate, SCIA, conferenza di servizio ed altro.

 
 
Condividi la notizia

24 giugno 2014
Confindustria | Intervenendo all'assemblea di Federchimica, Giorgio Squinzi se la prende con l'eccessiva burocrazia italiana che si trasforma in molti casi in un "sabotaggio della crescita".

 
 
Condividi la notizia

12 giugno 2014
Riforma della P.A. | I dipendenti pubblici potranno essere spostati senza assenso in un posto di lavoro diverso nell'arco di 100 chilometri.

 
 
Condividi la notizia

16 settembre 2014
Expo 2015 | Trasparenza assoluta per l'’Esposizione Universale 2015 con il sito che mette online lo stato dei lavori dell'’evento. Renzi: il portale di Expo sarà il modello per la digitalizzazione della Pa”.

 
 
Condividi la notizia

28 maggio 2014
Funzione Pubblica | Renzi:"Madia mi ha portato il report delle consultazioni sulla riforma della P.A.". "Ci siamo"

 
 
Condividi la notizia

24 giugno 2014
Riforme e Unione Europea | Il Presidente del Consiglio ha comunicato il programma al quale si atterra' nella sua partecipazione al Consiglio Europeo del 26-27 giugno e durante il semestre europeo a guida italiana

 
 
Condividi la notizia

15 giugno 2014
Riforma della P.A. | Camusso: "Serviva più coraggio". Bonanni: "Non c'è un disegno compiuto". Foccillo: "accanimento sui lavoratori della PA"

 
 
Condividi la notizia

22 settembre 2014
Polemiche sul Jobs act | Nel giorno in cui la tensione fra le parti e' ulteriormente aumentata, il Capo dello Stato ha invitato a superare "conservatorismi, corporativismi e ingiustizie"

 
 
Condividi la notizia

25 luglio 2014
Riforme | La decisione di contingentare i tempi per la discussione e la votazione della riforma costituzionale ha messo "l'un contro l'altro armato"

 
 
Condividi la notizia

14 agosto 2014
La Giornata del Premier | Giro vorticoso di incontri per il Presidente del Consiglio che deve far fronte a una situazione sempre piu' preoccupante

 
 
Condividi la notizia

23 luglio 2014
Riforme | Ricevendo la stampa parlamentare, il Capo dello Stato ha stigmatizzato chi agita gli spettri dell'autoritarismo. Intanto, al Senato prosegue lentamente l'iter del disegno di legge sulle riforme istituzionali

 
 
Condividi la notizia

10 marzo 2016
Funzione Pubblica | Hanno partecipato all'offerta di mobilità 5.358 amministrazioni mettendo a disposizione 3.205 posti per il personale degli enti di area vasta e 1.911 per quello della Croce Rossa italiana.

 
 
Condividi la notizia

2 dicembre 2015
AgID | L'Agenzia, inoltre, ha pubblicato un toolkit su requisiti e adempimenti necessari per l'adesione ai singoli programmi da parte delle PA.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.