Condividi la notizia

Riforma della P.A.

Sindacati critici: per Cgil serve intervento su appalti e corruzione

Camusso: "Serviva più coraggio". Bonanni: "Non c'è un disegno compiuto". Foccillo: "accanimento sui lavoratori della PA"

Per Susanna Camusso, leader della Cgil le misure varate dal Governo per un riordino della pubblica amministrazione “non avranno alcuna ricaduta positiva nel rapporto tra cittadini e amministrazioni pubbliche non incidendo sull’organizzazione degli uffici. Assente è anche una decisa spinta alla privatizzazione completa del rapporto di lavoro pubblico, una misura che la Cgil chiede con forza convinta che sarebbe questa una vera e proficua riforma del lavoro pubblico”.

La Cgil auspicava quindi “una maggiore dose di coraggio dal Governo nell’affrontare il tema del riordino della pubblica amministrazione”.

Poi sulle misure anti corruzione: “Rappresentano un passo nella giusta direzione – sottolinea la Camusso - che va ora completato con una profonda riforma della legge sugli appalti e sui meccanismi profondi che fino ad ora hanno facilitato la corruzione e la concussione.

Condivisibile – inoltre - è la decisione di aver scelto un’unica Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici e contro la corruzione e di averla affidata a Raffaele Cantone. Cosi come è apprezzabile aver promosso una donna, Rossella Orlandi, ai vertici dell’Agenzia delle Entrate. In direzione opposta e scelta contraddittoria con l’intenzione del governo di operare uno netto contrasto alla corruzione è invece l’eliminazione della catena delle responsabilità solidale verso i lavoratori delle ditte in subappalto. Si viene infatti a creare una situazione che relega questi lavoratori in una terra senza più regole a tutela del lavoro e dei diritti. Eliminare la solidarietà sociale delle imprese non è semplificazione, ma la rinuncia a creare una catena virtuosa e trasparente degli appalti, abbandonando la strada della qualità e della responsabilità delle imprese nei confronti dei lavoratori e del sistema pubblico”.

Per correggere queste che Camusso definisce “distorsioni” il leader della Cgil si augura “che la giusta e corretta assunzione di responsabilità della politica nei confronti della piaga corruttiva, invocata anche oggi da Matteo Renzi, porti il governo a correggere queste pericolose distorsioni”.

La replica del ministro della Funzione pubblica Marianna Madia: “Quando proponiamo un grande progetto di cambiamento al sindacato dico, nella legislatura in cui la politica ha tolto il finanziamento pubblico, che non è responsabile fare opposizione perché rispondiamo a una richiesta sociale” con interventi che “non sono punitivi”.

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Graziano Delrio: “Un altro grande sforzo per un'Italia semplice e coraggiosa. Più competitivi con una pubblica amministrazione efficiente, meno tasse per le imprese e meno privilegi. #celafaremo”.

Il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, parlando della riforma della pubblica amministrazione e, in particolare, della norma sul mobilità per i dipendenti pubblici entro 50 chilometri senza l’assenso del lavoratore: “Non credo che ci siano motivi per cui non debba piacere. Credo - ha proseguito - che in Italia ci sia un sacco di gente che si sposta. Molto mestieri prevedono di spostarsi e di muoversi e credo che se le cose vengono fatte in maniera razionale, ragionevole e motivata non ci sia nessuna ragione per rifiutare una logica, se ragionevole e figlia della volontà di dare un miglior servizio ai cittadini, tenendo conto naturalmente anche delle legittime esigenze dei lavoratori”.

Il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni: “Non mi pare che ci sia un disegno compiuto, non capisco perché non si leghi la riforma della pubblica amministrazione con la lotta alla corruzione dilagante. Rimangono in piedi le questioni degli appalti”. E su un eventuale sciopero per i permessi sindacali: “Non vale la pena, saremo gandhiani - ha detto - la nostra protesta sarà gandhiana”.

Antonio Foccillo, segretario confederale Uil: “La tanto sbandierata riforma della P.A. del Governo Renzi è stata varata. E come era prevedibile non è certamente in grado di valorizzare la pubblica amministrazione né chi ci lavora. Come si fa a considerare 'riforma' una proposta che, ancora una volta, si accanisce con i lavoratori pubblici e, nello stesso tempo, determina un incremento della tassazione imponendo l’aumento del 12% del bollo dell’auto?”.

Giuseppe Bianchi

(15 giugno 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

26 agosto 2014
Riforma della P.A. | Il ministro Madia dirama la circolare che fornisce indicazioni sull'applicazione dell'art. 7 del Decreto-Legge n. 90/2014, convertito nella legge n. 114/2014, che prevede un drastico taglio di permessi e distacchi sindacali. Secondo i sindacati colpisce solo 1000 dipendenti su tutto il territorio nazionale. Critiche da Cgil Cisl e Uil.

 
 
Condividi la notizia

13 novembre 2014
Stabilità e jobs act | Uil e Cisl attendono, ma Susanna Camusso tira dritto: tutti in piazza il 5 dicembre. E sul web impazza l'ironia sulla vicinanza con il ponte dell'Immacolata.

 
 
Condividi la notizia

19 luglio 2014
Crisi economica | La leader della CGIL Susanna Camusso invita apertamente Il Premier a cambiare marcia e ad agire concretamente per procurare occupazione.

 
 
Condividi la notizia

14 ottobre 2015
Ammortizzatori sociali | All'incontro hanno partecipato Cgil, Cisl, Uil, Confasl, Confindustria Basilicata, Italia Lavoro e Inps.

 
 
Condividi la notizia

21 aprile 2015
lavoro | I chiarimenti del Ministero del Lavoro sull'attuazione del Programma Garanzia Giovani su stage ed impossibilità di instaurare un "tirocinio" se tra il tirocinante e il titolare dell'impresa ospitante c'è vincolo di parentela.

 
 
Condividi la notizia

11 luglio 2014
Riforma della P.A. | Il disegno di legge di Riforma della Pubblica Amministrazione arriverà in Parlamento la settimana prossima. Per il Ministro i risparmi sono il logico risultato di una buona politica, ma quello che conta è il cambio di marcia e di mentalità.

 
 
Condividi la notizia

20 agosto 2014
Blocco dei contratti nel pubblico impiego | I segretari generali chiedono un'immediata smentita alle voci di proroga del blocco degli stipendi per altri 2 anni.

 
 
Condividi la notizia

7 ottobre 2014
Renzi e Sindacati sul Jobs act | Nell'incontro svoltosi a Palazzo Chigi e' stata confermata la diversa posizione delle maggiori sigle sindacali nei rapporti col Governo.

 
 
Condividi la notizia

13 giugno 2014
Riforma della P.A. | Nell'incontro di ieri il ministro per la PA ha illustrato alle OOSS i tratti fondamentali della Riforma che sara' portata all'esame del Cdm. Smentita la mobilita' entro 100 km

 
 
Condividi la notizia

19 agosto 2014
Segretario della CISL | Intervistato da Radio 1, il segretario generale della Cisl ha contestato duramente l'ipotesi di introdurre un "contributo di solidarieta'"

 
 
Condividi la notizia

12 giugno 2014
Riforma della P.A. | I dipendenti pubblici potranno essere spostati senza assenso in un posto di lavoro diverso nell'arco di 100 chilometri.

 
 
Condividi la notizia

16 giugno 2014
RIFORMA DELLA P.A. | "Gli over 70 devono andare in pensione, serve il ricambio". Alla Camusso: "Basta polemiche decideranno Parlamento e cittadini"

 
 
Condividi la notizia

14 giugno 2014
Pubblica Amministrazione | Il Presidente del Consiglio nella conferenza stampa che ha fatto seguito alla riunione dell'Esecutivo ha annunciato una serie di provvedimenti per cambiare e snellire la pubblica amministrazione.

 
 
Condividi la notizia

7 agosto 2014
Riforma della P.A. | Dopo aver chiesto per tre volte la fiducia in una settimana, il Governo incassa il via libero definitivo sulla prima parte della riforma.

 
 
Condividi la notizia

29 maggio 2014
Forum P.A. | Il Ministro dell'Economia interviene al Forum PA soffermandosi sui debiti della pubblica amministrazione e sulle strategie di riforma quale utile mezzo per stimolare la crescita

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.