Condividi la notizia

ALIMENTAZIONE

Etichette e tracciabilità, la rivoluzione in campo alimentare

Il 13 dicembre entra in vigore il nuovo Regolamento Ue sull'etichettatura di cibi e prodotti alimentari, il Governo si prepara a promulgare la legge per la sua attuazione e chiede ai consumatori di partecipare ad una consultazione on-line.

Il Regolamento (UE) 1169/2011 relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori che entrerà in vigore il prossimo 13 dicembre aggiorna e semplifica le norme precedenti sull’etichettatura degli alimenti. Lo scopo di tale innovazione è quello di tutelare ulteriormente la salute dei consumatori e assicurare un’informazione chiara e trasparente. Il Governo italiano si appresta quindi a promulgare una legge che regoli e introduca tutte quelle novità volute dall'Unione Europea. La legge in questione, dato che deve rispondere ai tanti dubbi dei cittadini sulle informazioni ottenibili dalla consultazione di una qualsiasi etichetta allegata ad un alimento, sarà quindi redatta anche tenendo prensente tali dubbi e soprattutto ciò che i consumatori si aspettano. Per conoscere pertanto questi aspetti il Ministero per le Politiche agricole, alimentari e forestali ha deciso di avviare una consultazione pubblica con cui “ricevere i contributi sull'importanza dell'indicazione dell'origine dei prodotti alimentari e della materia prima agricola utilizzata nella preparazione. Vi chiediamo – si legge sul sito istituzionale - anche quando ritenete ingannevole l'omissione di queste indicazioni". Si tratta di 11 semplici quesiti che daranno la possibilità agli italiani di esprimere la propria opinione e dare un indirizzo sulle future scelte politiche e legislative sulla materia.

Il processo di consultazione prevede quattro fasi: Acquisizione delle opinioni; Elaborazione delle risposte; Traduzione delle risposte in un documento riepilogativo sottoposto al Ministro e successivamente pubblicato sul sito del Mipaaf; Utilizzo e valorizzazione dei risultati come presupposto per tutte le scelte da intraprendere sul tema.

Tra le undici domande (il questionario si trova sul sito del ministero all'indirizzo web http://93.51.221.52/consultazione4622889111448.aspx) molte si incentrano sull'iportanza, per l'intervistato, di conoscere la provenienza dei prodotti, delle materie prime utilizzate per produrlo, della lavorazione e della trasformazione, altre si incentrano sulla percezione del consumatore di ingannevolezza legata alla mancata indicazione di particolari informazioni come la mancanza di indicazioni di origine. Infine si chiede se e quanto l'intervistato sia disposto eventualmente a pagare di più un prodotto per avere la certezza dell'origine e della provenienza italiana di un qualsiasi alimento.

Una delle novità principali volute dall'Ue infatti riguarda proprio la tracciabilità di alcuni alimenti specifici: l'indicazione del paese di origine e luogo di provenienza già obbligatoria per alcuni prodotti (carni bovine, pesce, frutta e verdura, miele, olio extravergine d’oliva), viene estesa anche a carni fresche e congelate delle specie suina, ovina, caprina e avicola. Diventa inoltre obbligatorio riportare la data del primo congelamento di carni, preparazioni a base di carne e prodotti ittici non processati.

Saranno inoltre ben regolamentate alcune informazioni aggiuntive come:

A BASSO CONTENUTO DI GRASSI - Per un prodotto che contiene non più di 3 g di grassi per 100 g per i solidi o 1,5 g di grassi per 100 ml per i liquidi.

SENZA GRASSI – Per un prodotto che contiene non più di 0,5 g di grassi per 100 g o 100 ml

A BASSO CONTENUTO DI GRASSI SATURI - Il prodotto non supera 1,5 g/100 g per i solidi o 0,75 g/100 ml per i liquidi.

SENZA GRASSI SATURI - La somma degli acidi grassi saturi e acidi grassi trans non supera 0,1 g di grassi saturi per 100 g o 100 ml.

A BASSO CONTENUTO DI ZUCCHERI - Il prodotto contiene non più di 5 g di zuccheri per 100 g per i solidi o 2,5 g di zuccheri per 100 ml per i liquidi.

SENZA ZUCCHERI - Il prodotto contiene non più di 0,5 g di zuccheri per 100 g o 100 ml.

SENZA ZUCCHERI AGGIUNTI - Il prodotto non contiene zuccheri o ogni altro prodotto utilizzato per le sue proprietà dolcificanti. Se l’alimento li contiene naturalmente si deve riportare sull’etichetta: “CONTIENE NATURALMENTE ZUCCHERI”.

Le indicazioni sulla salute fornite sui prodotti alimentari che devono essere preventivamente autorizzate e incluse in un elenco di indicazioni consentite, potranno essere inserite solo se sull’etichetta sono comprese le seguenti informazioni: una dicitura relativa all’importanza di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano; la quantità dell’alimento e le modalità di consumo necessarie per ottenere l’effetto benefico indicato. 

 

Giuseppe Bianchi

(10 novembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

29 novembre 2015
Statistiche economiche | L'Istituto statistico pubblica i propri dati inerenti la fiducia di consumatori e imprese del nostro paese.

 
 
Condividi la notizia

18 aprile 2014
Polizze | Il servizio telefonico di assistenza ai consumatori istituito presso l’'IVASS conclude il secondo anno di attività'. Aumentano le telefonate e si riducono i tempi di attesa.

 
 
Condividi la notizia

7 dicembre 2015
Made in Italy | Il Ministro Martina illustra il piano strategico per favorire il rilancio dei consumi interni e difendere la produzione alimentare di qualitá.

 
 
Condividi la notizia

23 maggio 2014
Istat | A marzo i consumi di cibi e bevande registrano un meno 6,8%. Calo delle vendite al dettaglio del 3,5%.

 
 
Condividi la notizia

27 maggio 2014
Istat | Aumentano la componente economica e quella personale.

 
 
Condividi la notizia

30 novembre 2015
Politiche Agricole | Il Mipaaf ha comunicato che, nell'ambito del Programma nazionale di sostegno per il settore vitivinicolo, è stato distribuito il 99% dei fondi assegnati.

 
 
Condividi la notizia

30 marzo 2015
Istat | Per l'Istituto Nazionale di Statistica, in lieve aumento anche le attese future sull'economia.

 
 
Condividi la notizia

20 aprile 2016
Consiglio dei Ministri | Estesa a 18 mesi di rate mensili non pagate la soglia oltre la quale si ha “inadempimento” da parte del consumatore. Individuati i canoni di comportamento per i finanziatori e gli intermediari.

 
 
Condividi la notizia

30 marzo 2015
Antitrust-MIUR | Accordo su un ciclo di lezioni sul tema della tutela negli acquisti e delle garanzie in vigore in Europa.

 
 
Condividi la notizia

4 maggio 2015
Vigilanza | Al via l'azione congiunta Guardia di Finanza ed Autorità con il piano di vigilanza 2015.

 
 
Condividi la notizia

5 maggio 2014
Assicurazioni | Al centro dell'attenzione le polizze connesse ai mutui: esigenza di trasparenza, assistenza e vigilanza

 
 
Condividi la notizia

1 aprile 2015
Garante Privacy | In vigore le nuove regole per acquistare in sicurezza prodotti e servizi digitali.

 
 
Condividi la notizia

20 aprile 2015
Garante Privacy | Chiariti i diritti degli utenti e come esercitarli, al fine di stimolare le imprese a migliorare la relazione con i potenziali clienti.

 
 
Condividi la notizia

10 giugno 2015
Polizze e finanziamenti | Riscontrate numerose criticità nella produzione e nella distribuzione di polizze assicurative abbinate a finanziamenti.

 
 
Condividi la notizia

16 ottobre 2015
Concorrenza e Mercato | L'A.G.C.M. comunica che è in funzione lo strumento più diretto per inviare comunicazioni, scritte o vocali.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.