Condividi la notizia

Disegno di legge di Stabilità 2015

La trincea dei Patronati

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze sta lavorando ad una soluzione per attenuare i tagli previsti per i Patronati dal ddl di Stabilità al momento in discussione in Parlamento.

In questi giorni, o meglio in queste ore, il Governo sta studiando una soluzione per attenuare i tagli che sono stati individuati/previsti nel disegno di legge di stabilità 2015.

L'ammontare della riduzione, pari a circa 150 milioni di euro, sarebbe altresì abbinata all'abbattimento dell'aliquota di contribuzione che passerebbe dallo 0,226% attuale al 0,148% da applicarsi dal 2016.

La suddetta aliquota di finanziamento grava quale prelievo sui contributi previdenziali versati da tutti i lavoratori.

Ad essere interessati, dai questi tagli, sono appunto i Patronati ovvero persone giuridiche di diritto privato che svolgono un servizio di pubblica utilità, regolata dalla legge n. 152/2001 e conseguente Regolamento attuativo. Tale servizio/assistenza viene erogato in maniera completamente gratuita alla platea, integrale, dei cittadini, trattasi di servizi quali: pensioni, invalidità, infortuni, permessi di soggiorno, sicurezza del lavoro, ecc.

Il riconoscimento viene effettuato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, allo stato sono accreditati 29 Patronati tra i quali i maggiori per dimensione, ramificazione, servizi erogati, risultano essere: l'Inca Cgil, l'Inas Cisl, l'Ital Uil, e le Acli. I circa 5 mila uffici operativi sia in Italia che all'estero lo scorso anno hanno istruito più di 9 milioni di pratiche per una platea di circa 14 milioni di persone.

Le attività dei Patronati sono finanziate attraverso il Fondo Patronati, gestito, come detto, per mezzo di un capitolo di spesa assegnato al Dicastero del Lavoro ed alimentato da una quota parte dei contributi previdenziali trattenuti alla fonte che come detto vengono detratti ai lavoratori e riversati al fondo, a cura dell'Ente previdenziale, nella misura del 0,226% dei relativi salari/stipendi lordi.

Come anzi ricordato il Ministero dell'Economia sta lavorando ad una soluzione per attenuare i tagli previsti per i Patronati dal ddl di Stabilità al momento in discussione in Parlamento. La riduzione di questi fondi più che sanare sprechi, da doversi concretamente dimostrare e/o ricavare fondi per la fiscalità collettiva, produrrebbe di contro la diretta contrazione di un servizio, al momento offerto gratuitamente, che viene garantito da tali strutture ai soggetti deboli della società quali: anziani, disabili, immigrati, ecc. per il disbrigo di attività di carattere pubblico che altrimenti dovrebbero essere garantiti dalla Pubblica Amministrazione.

Una eventuale riforma del sistema dei Patronati potrebbe da un lato sostenere l'azione di quelle strutture veramente efficienti, migliorandone le performance e dall'altro favorire gli accorpamenti con conseguente riduzione del numero, anche per mezzo dell'obbligatorietà della presenza di sportelli in 2/3 delle Regioni e del Province, che al momento risulta essere 1/3, obbligando i Patronati stessi ad una maggiore trasparenza e ad una effettiva autonomia ed indipendenza dalle maggiori centrali sindacali di riferimento.

Non ultimo infine l'assoluto bisogno di intensificare l'azione di natura ispettiva in Italia come all'estero verso tutte le sedi dei Patronati al fine di reprimere eventuali abusi, illeciti, truffe od ogni altra irregolarita' che tali Enti o per meglio dire loro rappresentanti possono compiere a discapito non solo della P.A. ma anche e soprattutto nei confronti dell'utenza collettiva.

Stefano Olivieri Pennesi

(15 novembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

10 aprile 2016
Pubblica amministrazione | Unificati i cinque Centri di Elaborazione Dati del DAG per la razionalizzazione, risparmio e innovazione nell’IT.

 
 
Condividi la notizia

1 agosto 2014
Spending Review | Dopo lo sfogo di Cottarelli che denunciava spese non controbilanciate da reali risparmi il premier Renzi chiarisce che la spending review si farà anche senza il commissario.

 
 
Condividi la notizia

21 luglio 2014
Agenzia delle Entrate | A breve la chiusura degli uffici territoriali di Fiorenzuola d’'Arda, Guastalla e Bra. Alla base del provvedimento le sfavorevoli condizioni di funzionalità operativa ed i carichi di lavoro esigui.

 
 
Condividi la notizia

2 maggio 2014
Beni culturali | Ministro Franceschini: gli accorpamenti porteranno razionalizzazione e maggiore efficienza nel rapporto con i cittadini

 
 
Condividi la notizia

8 settembre 2014
economia | Cottarelli: "La revisione della spesa non è una maratona, piuttosto una staffetta da percorrere in 1000 giorni per giungere a 20 miliardi di tagli. Necessario introdurre sanzioni."

 
 
Condividi la notizia

27 maggio 2014
Consiglio di Stato | Deficit di bilancio, insolvenza e riduzione stipendi colpiscono anche i dipendenti della Direzione Investigativa Antimafia. Il giudice conferma la legittimità dei tagli ai salari accessori.

 
 
Condividi la notizia

11 luglio 2014
Riforma della P.A. | Il disegno di legge di Riforma della Pubblica Amministrazione arriverà in Parlamento la settimana prossima. Per il Ministro i risparmi sono il logico risultato di una buona politica, ma quello che conta è il cambio di marcia e di mentalità.

 
 
Condividi la notizia

11 agosto 2015
Patronati | Il Ministero del Lavoro elabora il Documento "Vademecum" ad uso degli Ispettori del lavoro impiegati nella vigilanza degli Istituti di Patronato.

 
 
Condividi la notizia

10 novembre 2014
Agenzia delle Entrate | Bassa domanda di servizi da erogare, diseconomie di scala e insufficienza di sinergie tipiche di strutture di dimensioni molto ridotte, queste le motivazione che hanno portato a chiudere gli uffici di Piedimonte Matese, di Pietrasanta, Sant’Angelo dei Lombardi e di Agropoli.

 
 
Condividi la notizia

27 giugno 2014
Relazione sul Rendiconto dello Stato | I giudici contabili nella relazione annuale sul rendiconto dello Stato chiariscono i rischi della corruzione e spiegano che la semplificazione e la spending review devono essere applicate nell'ambito di un ripensamento dell'assetto funzionale della PA.

 
 
Condividi la notizia

29 novembre 2014
diritti previdenziali e socio assistenziali | Nel testo di legge di Stabilità, che sta per essere licenziato, vengono ridotti gli apporti finanziari. Attivata una "petizione popolare".

 
 
Condividi la notizia

19 novembre 2014
Spending review | Ok all'ordine del giorno presentato dal consigliere Antonio Verro sul ricorso contro il taglio di 150 milioni deciso dal Governo. Sei membri a favore e due contrari.

 
 
Condividi la notizia

27 agosto 2014
Spending review | Il Commissario alla spending review Carlo Cottarelli ha pubblicato i dati relativi alla verifica sui bilanci del 2012.

 
 
Condividi la notizia

23 ottobre 2015
INPS | Messaggio dell'Istituto Nazionale di Previdenza conseguente al parere emesso sul tema dal Ministero del Lavoro.

 
 
Condividi la notizia

27 agosto 2014
Organizzazione Dicasteri | Dal 9 settembre parte la nuova architettura del Dicastero del Lavoro. Soppresse le Direzioni regionali che verranno sostituite da 4 Direzioni interregionali del Lavoro. Nuovo organigramma per l'amministrazione centrale e territoriale.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.