Condividi la notizia

Stipendi P.A.

In arrivo lo sblocco degli stipendi del settore difesa e sicurezza

Servono 800 milioni di euro per garantire la possibilità di aumenti degli stipendi di polizia e forze armate. L'accordo è vicino secondo i ministri Alfano e Pinotti. Confermato tuttavia lo sciopero del 23 settembre.

La decisione sarà ufficializzata nel corso del prossimo Consiglio dei ministri. Il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, e il ministro della Difesa, Roberta Pinotti stanno definendo gli ultimi dettagli dello sblocco degli stipendi per il settore difesa e sicurezza della p.a. 

Resta ancora da definire nel dettaglio la questione delle coperture. All'appello mancherebbero circa 500 milioni di euro su un totale di 800 necessari ad evitare il blocco degli stipendi per forze armate e forze di polizia. Circa 200-300 milioni di euro sarebbero già disponibili grazie ad un contenimento dei costi dei due ministeri, ma i sindacati ed i Cocer rifiutano l'ipotesi di uno sblocco soltanto parziale. E dire che era stato lo stesso ministro Pinotti ad annunciare a marzo, a ridosso dell'insediamento, una possibile riduzione degli ordini di contestati F35 per sopperire ai continui blocchi degli stipendi nel settore difesa e sicurezza. Gli F35 ordinati dall'Italia sono 131 ad un costo medio di circa 200 milioni di dollari ad aereo (stime del 2011) che continua a lievitare di anno in anno a causa dei problemi tecnici dei velivoli. Problemi che recentemente hanno obbligato al fermo tutti gli F35 già in possesso dell'aeronautica USA. Del "libro bianco" promesso dalla Pinotti a marzo non si hanno ancora notizie. Eppure per garantire lo sblocco degli stipendi - non solo del comparto difesa e sicurezza - basterebbe tagliare di meno di 1/3 gli ordinativi di F35. Paradossalmente i primi ad essere d'accordo con questa ipotesi sono proprio i sindacati delle forze di polizia e delle forze armate. 

Per il segretario del Silp Cgil Daniele Tissone, "si rende necessario un confronto urgente al riguardo". Più cauti i sindacati autonomi Sap (Polizia di Stato), Sappe (Polizia Penitenziaria), Sapaf (Corpo Forestale) e Conapo (Vigili del Fuoco), riuniti nella Consulta Sicurezza, che accusano oggi Alfano di non aver presentato una proposta concreta. Resta pertanto cofermata per il 23 settembre l'astensione dal lavoro per tre ore in tutti gli uffici di polizia, polizia penitenziaria, forestale e vigili del fuoco. Il 24 è programmata anche una manifestazione di protesta in piazza S. Apostoli a Roma.

Francesco Colafemmina

(15 settembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

20 maggio 2015
Pubblico impiego | Pubblicati i dati dell'Istituto statistico nazionale su stipendi della PA e numero addetti statali.

 
 
Condividi la notizia

6 maggio 2014
Difesa | Intervistato dalla trasmissione di Rai2 "2next" l'ambasciatore statunitense John Phillips si dice certo che l'Italia acquisterà tutti gli F35 e non la metà, come annunciato dal governo Renzi

 
 
Condividi la notizia

6 dicembre 2015
Consiglio dei Ministri | Il Governo ha approvato lo schema di D.P.R. riguardante il regolamento in materia di requisiti per l'ammissione in attuazione della legge 12 gennaio 2015, n. 2.

 
 
Condividi la notizia

30 ottobre 2014
Ministero della Difesa | Da Washington arriva la notizia di un accordo con l’'azienda produttrice di F35. Manca ancora la sigla del contratto, ma per l'Italia ce ne sono già due prenotati.

 
 
Condividi la notizia

24 gennaio 2016
Ministero della Difesa | Banditi concorsi per 140 posti nell'Esercito, 118 posti in Marina, 80 posti nell'Aeronautica, 50 posti nei Carabinieri. Scadenza 15 febbraio.

 
 
Condividi la notizia

6 agosto 2014
Spese pazze | Si va dalle spese pazze per l'energia elettrica a quelle dei contratti per la telefonia mobile delle forze armate. Colpiti dalle lettere dei commissari non solo comuni e amministrazioni provinciali, ma anche ministeri e forze armate.

 
 
Condividi la notizia

16 maggio 2014
Angelo Rughetti, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, annuncia gli obiettivi della riforma per la P.A. | Ruolo unico della Dirigenza e carriera a termine | Licenziamento del Dirigente privo di incarico | Valutazione dei risultati non del singolo ma del gruppo | Retribuzione di risultato subordinata all’andamento dell’economia | Trasparenza e semplificazione attraverso gli open-data | Una sola scuola nazionale della Pubblica Amministrazione | Gestione manageriale dei poli museali | Le incompatibilità dei Giudici Amministrativi | Apertura del Governo all’ascolto di cittadini e dipendenti pubblici

 
 
Condividi la notizia

7 settembre 2014
Lotta al terrorismo | Clamorosa proposta di Roberta Pinotti che ritiene insufficiente l'azione di Frontex e necessaria la trasformazione della missione dell'Alleanza "Active Endeavour".

 
 
Condividi la notizia

9 settembre 2017
Consiglio dei Ministri | Approvati in via preliminare tre decreti legislativi che introducono disposizioni integrative e correttive.

 
 
Condividi la notizia

3 novembre 2014
Da "Mare Nostrum" a "Triton" | La Commissione dell'Unione Europea, tuttavia, ha chiarito che l'operazione UE "Triton" non sostituisce "Mare Nostrum" e che l'Italia dovra' continuare a fare sforzi.

 
 
Condividi la notizia

3 settembre 2014
Pubblico impiego | Il Ministro per la P.A. ha dichiarato che non ci sono le risorse per rinnovare il contratto dei dipendenti statali, bloccato dal 2010.

 
 
Condividi la notizia

11 ottobre 2014
Spending review | Carburante, telefonia, energia, e tanto altro. Non sempre gli Enti pubblici rispettano la legge sull'acquisto centralizzato dei servizi. L'Autorità Anticorruzione pubblica i risultati dell'indagine effettuata con il Commissario Cottarelli.

 
 
Condividi la notizia

15 agosto 2014
Governo italiano sull'Iraq | I Ministri degli Esteri Federica Mogherini e della Difesa Roberta Pinotti (nella foto) hanno autorizzato le operazioni

 
 
Condividi la notizia

21 aprile 2015
lavoro | I chiarimenti del Ministero del Lavoro sull'attuazione del Programma Garanzia Giovani su stage ed impossibilità di instaurare un "tirocinio" se tra il tirocinante e il titolare dell'impresa ospitante c'è vincolo di parentela.

 
 
Condividi la notizia

17 giugno 2014
TAR Parma | Ad un Sovrintendente della P. S. viene negata l'autorizzazione a detenere un'arma per difesa personale anche perché ne detiene una di servizio e non c'è un dimostrato bisogno della seconda.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.