Condividi la notizia

Ministero delle Finanze

Corso di Polizia Tributaria, adottato il Regolamento

Sono state individuate le finalita', gli obiettivi, l'organizzazione e le modalita' concorsuali per l'accesso al corso.

Sulla G.U. n. 88 del 16 aprile 2015 è stato pubblicato il decreto 18 febbraio 2015, n. 41, del Ministro dell’Economia e delle Finanze, con il quale è stato adottato il Regolamento concernente  l’individuazione delle finalità, degli obiettivi, dell’organizzazione, nonché delle modalità concorsuali per l’accesso al corso superiore di polizia tributaria, che entrerà in vigore il prossimo primo maggio.

L’articolo 1 evidenzia le finalità, mentre il successivo articolo 2 si occupa degli obiettivi del corso. Si passa quindi al bando di concorso, precisando che “al corso superiore di polizia tributaria accedono i vincitori di un  concorso  per  titoli   ed   esami,   indetto   annualmente con determinazione del Comandante Generale della Guardia di finanza ed al quale possono partecipare gli ufficiali in possesso dei requisiti  di cui all'articolo 5 della legge 24 ottobre 1966,  n.  887  e  che,  ai sensi dell'articolo 4, secondo comma, della legge 3 maggio  1971,  n. 320,  non  siano  titolati  «Istituto  superiore  di  stato  maggiore interforze»  ovvero  frequentatori  del  corso  superiore  di   stato maggiore interforze di cui all'articolo 751 del  decreto  legislativo 15 marzo 2010, n. 66”.

“Il  bando,  che  viene  pubblicato  sul  foglio d'ordini della Guardia di finanza, stabilisce il numero dei  posti  a disposizione, i singoli titoli valutabili e  il  relativo  punteggio, definiti ai sensi dell'articolo 5, comma 2, i programmi di esame,  lemodalita'  di  svolgimento  delle  prove  di  esame  e  le  cause  di esclusione dal concorso per  motivi  verificatisi  dopo  l'ammissione ovvero di revoca del giudizio  di  idoneita'  prima  dell'inizio  del corso”.

Il punto due dell’art. 3 del decreto in esame, precisa che “Al corso superiore di polizia  tributaria  possono  partecipare, previe intese con le amministrazioni interessate, ufficiali di  altre Forze armate e di polizia, nonche' rappresentanti di altre  pubbliche amministrazioni,  anche  internazionali,  sulla  base  di   modalita' stabilite con determinazione del Comandante Generale della Guardia di finanza”.

Gli artt. successivi si occupano delle fasi concorsuali, specificando quali saranno le prove d’esame, fornendo le necessarie notizie sulla Commissione giudicatrice e sulla graduatoria. Il corso si svolgerà presso la Scuola di polizia tributaria della Guardia di finanza, il cui comandante sarà il Direttore del corso stesso.

L’articolo 13 prevede che il comandante del corso, sulla base degli indirizzi espressi dadirettore, ha il compito di garantire:

    a) la corretta gestione del percorso formativo  pianificato,  sidal punto di vista della didattica, che  da  quello  dei  servizi  di supporto;

    b) la realizzazione di iniziative tese a migliorare  la  qualita' del servizio formativo in ogni suo aspetto, con riferimento a ciascun modulo didattico ed esperienza applicativa esterna;

    c)  il  monitoraggio  costante  del  funzionamento  del  servizio formativo e della efficacia dei processi di apprendimento;

    d) l'orientamento ed il sostegno professionale ai partecipanti al corso, attraverso attivita' di indirizzo e tutoraggio;

    e) il funzionamento dei servizi e sussidi didattici di pertinenza del corso.

Il corpo docente del corso superiore di  polizia  tributaria  e'mapprovato dal Comandante Generale della  Guardia  di  finanza  ed  e' costituito da  figure,  sia  interne  alla  Guardia  di  finanza  che esterne,  selezionate  sulla  base  della  rilevanza  dell'esperienza maturata  sia  sotto  l'aspetto  professionale  che   formativo.   In particolare, i docenti devono possedere sperimentata padronanza nella gestione dei  processi  di  apprendimento,  nell'uso  di  metodologie didattiche attive, nel governo delle dinamiche di gruppo.

L’art. 19 del decreto prevede che: 1.“Al  termine  di  ciascun  anno  di   corso,   una   commissione giudicatrice presieduta dal Generale ispettore per  gli  istituti  di istruzione della Guardia di finanza e composta dal  direttore  e  dal comandante del corso,  tenendo  conto  degli  esiti  delle  attivita' didattiche di cui all'articolo 15 e  della  prova  di  esame  di  cui all'articolo  16,  attribuisce  a  ogni  frequentatore  un   giudizio complessivo”.

  2. Al termine del biennio, la commissione giudicatrice  di  cui  al

comma 1, tenendo conto dei giudizi complessivi espressi al termine di

ciascun anno, attribuisce a ogni frequentatore un giudizio finale.

  3. Ai fini di cui ai  commi  1  e  2  viene  attribuito  a  ciascun frequentatore uno dei  giudizi  di  cui  all'articolo  15,  comma  2, sinteticamente motivato. E' dichiarato idoneo  il  frequentatore  che abbia riportato un giudizio non inferiore a sufficiente.

  4. Ai componenti della commissione giudicatrice di cui al  comma  1non spettano emolumenti, compensi, indennita' o rimborsi spese”.

Infine, l’art. 27 specifica che le disposizioni del Titolo III si applicano a partire dal  corso superiore che avra' inizio nell'anno accademico di entrata in  vigore del regolamento.  Per  i  corsi  precedenti,  continuano  ad applicarsi le disposizioni di cui  al  Titolo  III  del  decreto  del Ministro dell'economia e delle finanze di cui all'articolo 26.

Per maggiori informazioni clicca questo link

Fonte: Gazzetta Ufficiale

Moreno Morando

(19 aprile 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

24 novembre 2020
Economia | Le risorse complessivamente stanziate sono circa 2 miliardi di euro.

 
 
Condividi la notizia

20 giugno 2015
Enti territoriali | Pubblicato il decreto legge. Rideterminati gli obiettivi del Patto di Stabilità interno dei comuni. Contributo per 530 milioni di euro nel Fondo compensativo IMU e TASI. Assunzioni del personale in mobilità obbligatoria. Incrementate le risorse per il pagamento dei debiti commerciali.

 
 
Condividi la notizia

30 ottobre 2014
Agenzia delle Entrate | Eseguite 8 ordinanze di custodia cautelare, sequestrati beni per oltre 63 milioni di euro.Con un comunicato dell'Agenzia i dettagli dell’indagine.

 
 
Condividi la notizia

15 novembre 2016
Giustizia | Scadenza 15 dicembre 2016. Domande di partecipazione da inoltrare solo in via telematica.

 
 
Condividi la notizia

14 gennaio 2015
Riforma sistema catastale | Sulla G.U. n. 9 del 13 gennaio le disposizioni sulla composizione, attribuzioni e funzionamento.

 
 
Condividi la notizia

23 giugno 2015
Enti locali territoriali | L'adempimento è contenuto nel Decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze del 16 giugno 2015, pubblicato nella G.U. n. 142/2015.

 
 
Condividi la notizia

14 maggio 2015
Ministero dell'Ambiente | Pubblicato il decreto che disciplina i criteri per la concessione dei finanziamenti a tasso agevolato.

 
 
Condividi la notizia

4 marzo 2015
Risarcimento danni | Entra in vigore il 19 marzo 2015 la legge n. 18/2015 che regola la disciplina della responsabilità civile dello Stato e dei Magistrati.

 
 
Condividi la notizia

17 maggio 2021
Giustizia | In Gazzetta Ufficiale il bando.

 
 
Condividi la notizia

17 dicembre 2014
Fiscalità Enti Locali | Ufficialmente confermato il rinvio al 26 gennaio 2015.

 
 
Condividi la notizia

10 gennaio 2021
Opportunità | In Gazzetta Ufficiale l'avviso pubblico.

 
 
Condividi la notizia

21 giugno 2014
Processo per evasione fiscale | Il giudice veronese ha assolto un imprenditore della provincia, accusato di evasione fiscale per circa 30 milioni tra il 2005 ed il 2010

 
 
Condividi la notizia

14 maggio 2015
Spending review | Oltre 516 milioni di euro, a titolo di contributo, nei tre decreti del Ministero dell'Interno.

 
 
Condividi la notizia

5 settembre 2019
Anac | In Gazzetta Ufficiale pubblicati i provvedimenti.

 
 
Condividi la notizia

1 dicembre 2014
ministero della Giustizia | Sulla G.U. n. 279 del 1.12.2014 è stato pubblicato il decreto del Ministero della Giustizia. Nell'articolo le liste degli uffici mantenuti e soppressi.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.