Condividi la notizia

Corte di Cassazione

Beneficio "prima casa": la diversa residenza dei coniugi non blocca l'agevolazione

Per gli acquisti in regime di comunione il "no" della Suprema Corte alla revoca pro quota nella sentenza del 23.12.2015 n. 25892.

"Il requisito della residenza va riferito alla famiglia, per cui, ove l'immobile acquistato venga adibito a residenza della famiglia, non rileva la diversa residenza del coniuge di chi ha acquistato in regime di comunione".
 
È questo il principio sancito dalla Suprema Corte di Cassazione, Sezione Quinta, nella sentenza del 23 dicembre 2015 n. 25892, sulla cui base la Corte decidendo direttamente la causa nel merito ha accolto il ricorso proposto da una contribuente contro l'avviso di liquidazione con il quale l'Agenzia delle Entrate aveva revocato pro quota il beneficio cosiddetto "prima casa" relativamente all'acquisto da parte della contribuente e del marito "in regime di comunione" di un'abitazione.
 
Prima la Commissione Tributaria Provinciale, poi quella Regionale avevano rigettato il ricorso ritenendo che la contribuente non potesse usufruire pro quota del beneficio in quanto il marito era al momento dell'acquisto già residente nel Comune, mentre la contribuente aveva preso la residenza dopo diciotto mesi e ciò si poneva quindi, in contrasto con l'art. l, Nota II bis, Parte Prima, Tariffa allegata al d.p.r. 26 aprile 1986, n. 131 che condizionava il riconoscimento dell'agevolazione al tempestivo trasferimento della residenza nel Comune dell'abitazione acquistata.
 
La Suprema Corte, con la sentenza in rassegna, ha richiamato i propri precedenti giurisprudenziali evidenziando che i coniugi non sono tenuti ad una comune residenza anagrafica, ma reciprocamente alla coabitazione (art. 143 c.c.), quindi, una interpretazione della legge tributaria conforme ai principi del diritto di famiglia induce a considerare che la coabitazione con il coniuge costituisce un elemento adeguato a soddisfare il requisito della residenza ai fini tributari, in quanto ciò che conta non è tanto la residenza dei singoli coniugi, quanto quella della famiglia.
 
La norma tributaria va letta ed applicata nel senso che "diventa prevalente l'interesse della famiglia rispetto a quello dei singoli coniugi, per cui il metro di valutazione dei requisiti per ottenere il beneficio deve essere diverso in considerazione della presenza di un'altra entità, quale la famiglia".
 
Fonte: Corte di Cassazione
 
Enrico Michetti

La Direzione

(28 dicembre 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

17 luglio 2015
Agenzia delle Entrate | Nella Risoluzione n. 65/E/2015 affrontato il tema della tassazione, ai fini dell’imposta di registro, degli accordi conclusi a seguito di convenzione di negoziazione assistita.

 
 
Condividi la notizia

14 novembre 2014
Agenzia delle Entrate | Il Fisco si adegua ai principi dettati dalla Cassazione. Esenzione per le cause sotto a 1.033,00 su atti e provvedimenti relativi al giudizio dinanzi al giudice di pace, ma anche per gli atti e provvedimenti emessi dai giudici ordinari nei successivi gradi di giudizio.

 
 
Condividi la notizia

1 ottobre 2014
Fondo di garanzia | In Gazzetta Ufficiale il decreto che disciplina il Fondo di Garanzia “prima casa”. 200 milioni di euro all'anno per tre anni saranno conferiti a titolo di garanzia per l’acquisto della “prima casa”. Ma analizziamo nel dettaglio.

 
 
Condividi la notizia

27 febbraio 2015
Agenzia delle Entrate | Non è sufficiente che l'avviso indichi i presupposti normativi del nuovo classamento. Il principio di diritto sancito dalla Corte di Cassazione nella sentenza del 23 febbraio 2015

 
 
Condividi la notizia

4 agosto 2014
Finanziamenti | 200 milioni di euro per il triennio 2014-16 previsti nel decreto interministeriale che istituisce il Fondo di Garanzia per la prima casa.

 
 
Condividi la notizia

10 marzo 2015
Ministero delle Infrastrutture | Lo Stato offre ai cittadini garanzie per l'accesso ai mutui per l'acquisto - ovvero per l'acquisto e per interventi di ristrutturazione e accrescimento di efficienza energetica - di unità immobiliari da adibire ad abitazione principale prima casa.

 
 
Condividi la notizia

18 aprile 2018
OPPORTUNITA’ DI LAVORO | Diverse le posizioni ricercate su tutto il territorio Nazionale, all’interno dell’articolo il bando, tutti i dettagli e i termini di scadenza per l’invio telematico delle domande

 
 
Condividi la notizia

16 settembre 2014
Reati contro l'ordine pubblico | La Prima Sezione della Corte di Cassazione ha affermato che il “saluto romano” e l'intimazione del coro "presente" effettuato durante una manifestazione pubblica integrano condotte idonee a determinare il pericolo di riorganizzazione del partito fascista.

 
 
Condividi la notizia

3 dicembre 2017
Giustizia | La sentenza della Corte di Cassazione del 30 novembre 2017.

 
 
Condividi la notizia

27 novembre 2018
Concessionario riscossione | La sentenza della Corte di Cassazione del 21 novembre 2018.

 
 
Condividi la notizia

12 aprile 2015
Corte di Cassazione | Cambia la giurisprudenza. Importanti principi sanciti dalla Suprema Corte nella sentenza n. 6855/2015.

 
 
Condividi la notizia

14 dicembre 2014
Edilizia | Interventi ulteriori, anche di frazionamento o accorpamento, su immobili abusivi ripetono le caratteristiche di illegittimità dall'opera principale alla quale ineriscono strutturalmente. Il principio espresso dalla Terza Sezione Penale nella sentenza dell'11.12.2014.

 
 
Condividi la notizia

6 ottobre 2015
Opportunità | La presentazione delle domande entro il 10 ottobre 2015, nell'articolo tutte le informazioni per partecipare.

 
 
Condividi la notizia

3 aprile 2016
Vigilanza e controllo | Firmato il Protocollo per monitorare le procedure di gara per prevenire tentativi di infiltrazione criminale.O

 
 
Condividi la notizia

11 gennaio 2016
Lavoro | La richiesta di partecipazione va presentata entro il 15 gennaio 2016.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.