Condividi la notizia

Politiche agricole

Piccoli imprenditori: via alla semplificazione

Per gli oltre 550 mila agricoltori italiani interessati meno burocrazia e taglio degli adempimenti amministrativi.

Un comunicato sul sito istituzionale del MIPAAF informa che il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali e Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) hanno adottato tutti i provvedimenti necessari per semplificare al massimo il regime dei cosiddetti "piccoli agricoltori" definito dalla nuova Politica agricola comune europea.

La scelta coinvolge ben 550 mila agricoltori italiani che potranno così beneficiare di vantaggi evidenti: meno burocrazia e taglio degli adempimenti amministrativi, esonero dal greening e dalla condizionalitá.

Dal 2016, poi, non sarà più necessario ripresentare la domanda se non cambia nulla in azienda. Gli aiuti spettanti a queste piccole imprese ammontano complessivamente a circa 290 milioni di euro, che potranno essere gestiti con maggiore semplicità anche dall'Amministrazione senza rinunciare ai doverosi controlli nella fase di erogazione, anzi rafforzando questa operatività.

Per facilitare l'adesione al nuovo sistema semplificato, tutti gli agricoltori che nel 2015 riceveranno un aiuto stimato inferiore a 1.250 euro, sono stati inseriti automaticamente nel "regime dei piccoli agricoltori" e continueranno così a ricevere lo stesso aiuto senza ulteriori adempimenti fino al 2020.

Anche chi ha diritto ad un aiuto superiore a 1.250 euro, può scegliere di optare per il sistema semplificato richiedendolo entro il 15 ottobre 2015 ad Agea o agli organismi pagatori regionali, secondo le modalità operative disponibili sui siti degli enti.

LE INFORMAZIONI OPERATIVE

Il Mipaaf precisa che gli agricoltori che hanno presentato la domanda unica a giugno 2015 e che hanno diritto all'assegnazione dei diritti all'aiuto possono ora aderire al regime, presentando una domanda di adesione presso l'Organismo pagatore competente entro il 15 ottobre 2015.

Il Dicastero sottolinea che chi non entrerà nel regime dei piccoli agricoltori entro il 15 ottobre 2015, non potrà più accedervi in una fase successiva. L'agricoltore che aderisce può decidere di recedere dal regime dei piccoli agricoltori in un anno successivo al 2015, ma non potrà più rientravi.

Gli importi relativi ai diritti all'aiuto provvisori sono a disposizione degli agricoltori già da alcuni giorni presso gli organismi pagatori o i Centri di assistenza agricola di riferimento.

L'importo del pagamento per il 2015 corrisponderà esattamente a quanto l'agricoltore avrebbe diritto per la domanda unica, fino ad un limite massimo di 1.250 euro. Altri elementi sul calcolo si possono trovare nelle circolari AGEA sull'argomento.

Ciascun agricoltore può controllare la sua posizione direttamente accedendo al sito www.sian.it, andando alla voce Servizi, poi in consultazione e infine su Consultazione pubblica Esito calcolo titoli 2015-2020 o nella loro area riservata Sian, nel Registro dei soggetti aventi diritto.

Gli agricoltori che aderiscono al "regime dei piccoli agricoltori" continueranno a ricevere fino al 2020 l'importo percepito per la campagna 2015 (con una leggera riduzione a seguito della corrispondente riduzione del budget annuale per i pagamenti diretti).

Nel caso invece il "piccolo agricoltore" iscritto d'ufficio decida di rimanere nel sistema ordinario, potrà farne richiesta esplicitamente entro il 15 ottobre 2015 secondo le modalità operative predisposte dai singoli Organismi pagatori o con il supporto dei Centri di assistenza agricola.

per saperne di più e per i CONTATTI:

vai al testo integrale del Comunicato Mipaaf

 

Moreno Morando

(12 ottobre 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

5 novembre 2015
Mipaaf | Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che AGEA ha avviato l'erogazione della prima tranche del premio unico.

 
 
Condividi la notizia

27 agosto 2015
Basilicata nel mondo | Viva soddisfazione è stata espressa dall'Assessore regionale alle Politiche Agricole e Forestali Luca Braia.

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2016
Riforma | Semplificazione e controlli, ricambio generazionali, innovazione, queste ed altre le novità che in sintesi sono riportate nell'articolo.

 
 
Condividi la notizia

3 giugno 2015
Mipaaf | La presentazione della domanda è un momento fondamentale per l'assegnazione dei nuovi diritti all'aiuto 2015-2020.

 
 
Condividi la notizia

11 aprile 2016
Ministero politiche agricole | L'avviso pubblico con le opportunità per 40 imprese agricole. Le domande vanno inoltrate entro le ore 12:00 del 10 maggio 2016

 
 
Condividi la notizia

6 aprile 2016
Politiche Agricole | Firmato l'accordo per il progetto cofinanziato di impegno di mille giovani del servizio civile nazionale in esperienze di agricoltura sociale in tutta Italia.

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2015
Settore Vinicolo | Il Provvedimento del 25 giugno 2015 è stato adottato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

 
 
Condividi la notizia

20 maggio 2014
Politiche agricole | L'’Italia alla Commissione UE chiede di favorire i giovani superando il vincolo del 10% per gli aiuti di stato per l'acquisto della terra

 
 
Condividi la notizia

18 giugno 2015
Economia | Sbloccati gli oltre 4 milioni di fondi ministeriali a favore degli agricoltori danneggiati dagli eventi calamitosi del 2005.

 
 
Condividi la notizia

29 maggio 2016
Ministero delle Politiche Agricole | Scadenza 13 giugno 2016 per presentare le domande.

 
 
Condividi la notizia

9 giugno 2015
Economia | A sostegno del miglioramento del patrimonio genetico zootecnico lucano sono stati stanziati 100 mila euro di contributi in regime 'de minimis'.

 
 
Condividi la notizia

14 agosto 2015
Calamità naturali | Tra Novembre e Dicembre 2015 saranno liquidati tutti gli aiuti riconosciuti.

 
 
Condividi la notizia

17 ottobre 2017
Ministero Politiche Agricole | Secondo il Ministro Martina "500 milioni di persone fuori dalla fame entro il 2030" attraverso impegni concreti dei 7 Paesi firmatari.

 
 
Condividi la notizia

25 febbraio 2016
Generazione Campolibero | Obiettivo favorire il ricambio generazionale, sostenendo il comparto e creando nuovi sbocchi occupazionali.

 
 
Condividi la notizia

8 agosto 2015
contributi | Il Ministero del Lavoro eroga aiuti. L'elenco dei contributi per i Comuni con meno di 5.000 abitanti.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.