Condividi la notizia

Sviluppo Economico

50 milioni alle imprese giovanili e femminili

Dal prossimo 13 gennaio sarà possibile compilare - esclusivamente per via elettronica - le domande utilizzando la piattaforma informativa sul sito di Invitalia.

Il Mise comunica che è iniziato il conto alla rovescia per le nuove agevolazioni alle imprese giovanili e femminili di micro e piccola dimensione.

A partire dal prossimo 13 gennaio 2016, infatti, sarà possibile compilare -esclusivamente per via elettronica - le domande utilizzando la piattaforma informativa messa a disposizione nel sito internet di Invitalia.

Le risorse finanziarie a disposizione sono pari a 50 milioni di euro.

Beneficiari.

La nuova misura prevede che possono beneficiare delle agevolazioni le imprese di micro e piccola dimensione in possesso del requisito della prevalente partecipazione da parte di giovani tra i 18 e i 35 anni o di donne, costituite in forma societaria da non più di dodici mesi dalla data di presentazione della domanda.

E’ prevista la possibilità di presentazione della domanda di agevolazione anche da parte di persone fisiche non ancora costituite in forma societaria, fermo restando l’onere per le stesse di costituzione entro quarantacinque giorni dalla data di comunicazione del positivo esito delle verifiche.

Iniziative ammissibili.

Sono ammesse alle agevolazioni le iniziative attivabili su tutto il territorio nazionale e promosse nei principali settori dell’economia quali:

o produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato, della trasformazione dei prodotti agricoli;

o fornitura di servizi alle imprese e alle persone;

o commercio di beni e servizi;

o turismo.

Sono stati individuati, inoltre, settori di particolare rilevanza per lo sviluppo dell’imprenditorialità giovanile e femminile, riguardanti:

-le attività turistico-culturali, intese come attività finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché al miglioramento dei servizi per la ricettività e l’accoglienza;

-l’innovazione sociale, intesa come produzione di beni e fornitura di servizi che creano nuove relazioni sociali ovvero soddisfano nuovi bisogni sociali, anche attraverso soluzioni innovative.

Spese ammissibili.

Le agevolazioni sono concesse, in regime de minimis, nella forma del finanziamento agevolato a tasso zero, della durata massima di 8 anni, a copertura di non più del 75 per cento delle spese. I programmi d’investimento devono prevedere spese non superiori a 1,5 milioni di euro.

Finanziamento.

Le risorse finanziarie destinate all’intervento sono quelle del Fondo rotativo del Ministero dell’economia e delle finanze presso il Soggetto gestore, Invitalia, pari attualmente a circa 50 milioni di euro, la cui consistenza si autoalimenta grazie ai rientri dei mutui relativi alle agevolazioni già concesse a partire dal 2006.

La consistenza del Fondo, inoltre, potrà essere incrementata da ulteriori risorse comunitarie, nazionali e regionali.

Per maggiori informazioni:

Scheda informativa - Misure per l’autoimprenditorialità

Fonte: MISE

 

Moreno Morando

(31 ottobre 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

17 novembre 2014
INAIL | Scade alle ore 18:00 del 3.12.2014 il termine per presentare le domande di partecipazione al Bando Fipit per le piccole e micro imprese dei settori agricoltura, edilizia ed estrazione e lavorazione dei materiali lapidei.

 
 
Condividi la notizia

16 gennaio 2016
Mise | 50 milioni di euro di incentivi per giovani e donne che intendono avviare un'attività imprenditoriale di micro e piccole dimensioni.

 
 
Condividi la notizia

10 luglio 2015
Sostegno alle imprese | I fondi sono finalizzati a sostenere le PMI e le reti di imprese nella loro strategia di accesso e consolidamento nei mercati esteri.

 
 
Condividi la notizia

21 giugno 2015
Sostegno alle imprese | Pubblicato in Gazzetta il D.M. del 15 maggio 2015, finalizzato a sostenere le PMI e le reti di imprese che guardano all'estero.

 
 
Condividi la notizia

1 settembre 2015
Sostegno alle imprese | Il Mise ricorda che dal primo settembre le aziende interessate possono registrarsi on line

 
 
Condividi la notizia

3 ottobre 2015
Agevolazioni alle imprese | Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 229 del 2 0ttobre il Decreto 24 settembre 2015 del MISE.

 
 
Condividi la notizia

16 novembre 2015
Sviluppo Economico | Il Mise comunica che sono 1.790 gli interventi a sostegno delle aziende finalizzati a cofinanziare l'inserimento di una figura specializzata per almeno 6 mesi.

 
 
Condividi la notizia

29 novembre 2015
Sostegno alla imprese | Il bando mira a sostenere programmi di sviluppo sperimentale e ricerca realizzati da aziende italiane in collaborazione con altre europee. Le domande fino al 26 gennaio 2016.

 
 
Condividi la notizia

30 settembre 2015
Sostegno alle imprese | In Gazzetta il Decreto che disciplina le modalità di accesso e di funzionamento, con riferimento a quanto anticipato nell'ambito del Fondo per la crescita sostenibile.

 
 
Condividi la notizia

18 novembre 2015
Sviluppo Economico | Il Mise evidenzia che il sistema agevolativo, nel periodo 2009-2014, ha favorito investimenti per 91 miliardi. In crescita i Contratti di Sviluppo, ZFU e Investimenti innovativi.

 
 
Condividi la notizia

27 settembre 2015
Sostegno alle imprese | Il Provvedimento del Mise richiama l'art. 1, comma 845, della legg, n. 296/2006, che prevede specifici regimi di aiuto in conformita' alla normativa comunitaria.

 
 
Condividi la notizia

2 dicembre 2015
Sostegno all'EXPORT | Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 280/2015 il Decreto del Ministero per lo Sviluppo Economico del 7 ottobre scorso.

 
 
Condividi la notizia

26 luglio 2015
Semplificazione della P.A. | Il Ministero dello Sviluppo Economico riduce la distanza tra Pubblica Amministrazione, cittadini e aziende.

 
 
Condividi la notizia

30 ottobre 2015
Sviluppo Economico | Il Ministero guidato da Federica Guidi evidenzia tutte le misure e le iniziative attuate, con un focus particolare su Expo e Sud.

 
 
Condividi la notizia

5 ottobre 2017
Sostegno a cittadini e imprese | Attivata la nuova casella mail per segnalare al Ministero dello Sviluppo Economico procedure burocratiche troppo confuse.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.