Condividi la notizia

Finanza pubblica

Pil in aumento...dove va l'economia italiana...

Pubblicata dall'Istat la nota mensile sull'andamento della economia italiana.

L'Istituto Nazionale di Statistica, ha pubblicato ieri la "Nota mensile sull'andamento dell'economia italiana" del mese di agosto 2015. Dalla nota mensile Istat, in questione, si evince che la crescita del Pil - prodotto interno lordo registrata, e' stata determinata principalmente dall'andamento favorevole del settore manifatturiero e dei servizi.

La dinamica dei consumi risulta in crescita anche se gli investimenti hanno rallentato. Per quanto riguarda il mercato del lavoro, questo appare in miglioramento, mentre il dato dell'inflazione risulta sostanzialmente stabile.

La crescita si prevede continui sugli stessi ritmi anche nel terzo trimestre dell'anno, anche alla luce di un rallentamento del commercio mondiale che impatterà, quindi, sulle nostre esportazioni, riducendo l'apporto favorevole complessivo della componente estera.

Dal punto di vista internazionale il mese di agosto u.s. ha segnato il rallentamento complessivo soprattutto a causa dell'andamento dell'economia cinese, anche se si sono registrate, al contempo, evidenze positive relative al ciclo economico statunitense, con un Pil nazionale in crescita, dal 2,3% previsto, al 3,7% effettivamente realizzato.

Nel complesso, quindi, si sostanzia uno scenario internazionale caratterizzato da un elevato grado di incertezza.

In agosto l'indicazione del clima di fiducia (Esi) ha segnato un marginale incremento, con le attese dei consumatori che hanno evidenziato un leggero rafforzamento. A luglio il complesso delle vendite al dettaglio e' cresciuto del + 0,4%.

Le incertezze sull'andamento ciclico della Cina hanno in parte contribuito al ribasso del prezzo del petrolio. Ad agosto le quotazioni del Brent si sono attestate intorno ai 40 dollari al barile.

Per quanto riguarda il mercato del lavoro questo appare in miglioramento, secondo il citato rapporto ISTAT. I dati trimestrali dell'indagine sulle forze di lavoro hanno portato a una revisione al rialzo dell'occupazione rispetto alle precedenti osservazioni, con una occupazione appunto cresciuta dello 0,5% rispetto al trimestre precedente. L'espansione ha interessato, come da rilevazioni statistiche, tutte le aree territoriali e tutti i settori.

Nel complesso, nei primi sette mesi dell'anno l'incremento degli occupati ha superato le 100 mila unita'. A luglio il tasso di disoccupazione - che si era stabilizzato, nei primi due trimestri dell'anno, al 12,3% -  ad agosto ha segnato, invece, una diminuzione significativa, attestandosi al 12%.

In conclusione, in tale scenario, la crescita acquisita per il 2015 e' pari allo 0,7%, come peraltro indicato nelle previsioni macroeconomiche, effettuate dal Ministero dell'Economia e quindi prospettate nei documenti di finanza pubblica.

istat

Stefano Olivieri Pennesi

(5 settembre 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

23 settembre 2015
Statistiche | Da segnalare che, anche nel 2014, il saldo primario - vale a dire l'indebitamento netto meno la spesa per interessi - è positivo e pari all'1,6% del Pil.

 
 
Condividi la notizia

12 giugno 2014
Istat | Tasso di inflazione, disoccupazione, Pil. L'’Istat intervista gli italiani per scoprire quanto ne sanno e se hanno fiducia delle statistiche ufficiali.

 
 
Condividi la notizia

17 agosto 2016
andamenti economici | Pubblicati i dati Istat di stima sull'andamento del prodotto interno lordo - primi commenti del Mef.

 
 
Condividi la notizia

4 dicembre 2015
ISTAT | Si tratta del giro d'affari derivante da attività sommerse e illegali: due anni fa era pari al 12,9% del PIL.

 
 
Condividi la notizia

6 giugno 2016
Settore agricolo | Sul versante "occupazione" le unità di lavoro crescono. A livello territoriale, la produzione agricola cresce in tutte le aree italiche, ad eccezione del Nord-ovest (-1,1%) con segni positivi nel sud +5,9% e nel centro +3,5%.

 
 
Condividi la notizia

5 maggio 2014
Istat | Il Pil non supererà lo 0,6% , il tasso di disoccupazione è in aumento e i consumi in moderata ripresa. Sono queste le previsioni Istat per l'economia italiana nel 2014-2016

 
 
Condividi la notizia

22 settembre 2014
Economia e Prodotto interno lordo | Pubblicati dall'istituto statistico nuovi dati macroeconomici.

 
 
Condividi la notizia

24 luglio 2014
Confindustria | Previsioni al ribasso dal Centro Studi Confindustria che spinge per un rilancio dell'economia nazionale nel 2015. Segnali di arresto della crescita economica anche dagli States. Il FMI rivede il pil USA 2014: da +2,8 a +1,7.

 
 
Condividi la notizia

23 maggio 2014
ECONOMIA ED EUROPA | Anche l'Italia si adegua ai parametri giá  in vigore in altri Stati europei. Ricerca e sviluppo non più costi ma investimenti.

 
 
Condividi la notizia

15 settembre 2014
Andamento delle economie UE | La Commissione UE ha messo a punto 11 parametri per valutare i rischi macroeconomici dei 28 Paesi membri ed il nostro Paese non da' segnali di pericolo.

 
 
Condividi la notizia

25 luglio 2014
Retribuzioni contrattuali | I dati Istat sulle retribuzioni rivelano una crescita annua dell'1,2%, la più bassa degli ultimi 30 anni. Incremento delle retribuzioni nel settore privato.

 
 
Condividi la notizia

1 febbraio 2015
PCM | Sulla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 30.1.2015 è stato pubblicato il comunicato della Presidenza del Consiglio dei Ministri sulla rivalutazione, per l'anno 2014, della misura e dei requisiti economici dell'assegno per il nucleo familiare numeroso e dell'assegno di maternità.

 
 
Condividi la notizia

21 maggio 2016
Economia | La 24' Edizione del rapporto. Un volume integrale composto di cinque capitoli.

 
 
Condividi la notizia

6 agosto 2014
Istat | I dati forniti oggi dall'Istat fotografano una diminuzione del valore aggiunto in tutti e tre i grandi comparti di attivita' economica.

 
 
Condividi la notizia

16 luglio 2014
Commercio estero | Rispetto al mese precedente, a maggio 2014 si rileva una crescita sia per le esportazioni (+2,2%) sia per le importazioni (+3,2%).

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.