Condividi la notizia

MINISTERO DELLA SALUTE

#EstateSicura2018 con l'App "Caldo e Salute"

Scaricabile gratuitamente, è disponibile per tutti i dispositivi sui mercati di Android e iOS, tutti i dettagli all'’interno dell'articolo.

Il Ministero della Salute, nell’ambito della tutela della salute dai rischi provenienti dall’eccessivo innalzamento delle temperature, tramite comunicato, pubblicato sul proprio sito istituzionale, ha dato il via alla campagna on line #EstateSicura2018.

La campagna fa parte del Piano nazionale per la Prevenzione degli effetti del caldo sulla salute, coinvolge 34 città tra capoluoghi di regione e città con oltre 200mila abitanti e prevede un controllo delle ondate di calore tramite l’elaborazione di bollettini giornalieri, che riportano il livello di rischio per la salute in base alle condizioni metereologiche nelle 24, 48 e 72 ore. 

I bollettini, che sono pubblicati dal lunedì al venerdì sull’App, verranno anche diffusi, sempre on line a Regioni, ASL, Comuni e Protezione Civile per permettere il tempestivo intervento a popolazioni maggiormente esposti al rischio.

Sull’App “Caldo e Salute”, realizzata dal Ministero della Salute e dal Dipartimento di epidemiologia del servizio sanitario della Regione Lazio - ASL Roma 1, sono disponibili:

- i livelli di rischio per la salute in ogni città per i tre giorni per cui viene sviluppata la previsione delle ondate di calore attraverso una mappa e una sintesi grafica dei bollettini di facile consultazione dai dispositivi portatili;

- le raccomandazioni per la prevenzione rivolte alla popolazione e ai sottogruppi a maggior rischio e link per scaricare Linee guida, brochure e materiale informativo

- una mappa interattiva dei piani, dei servizi e dei numeri utili a livello locale.

Per ulteriori informazioni, consigli e scaricare l’App, clicca sui link di seguito riportati:

App “Caldo e Salute” per Android – Google Play

App. “Caldo e Salute” per iOS – Apple Store

#EstateSicura2018 - Ministero della Salute

Piano nazionale per la prevenzione degli effetti del caldo sulla salute

Bollettini ondate di calore (in continuo aggiornamento) – Articolo QPA

 

Fonte: Ministero della Salute, comunicato del 28 giugno 2018

Ilaria Giannatiempo

(4 luglio 2018)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

17 maggio 2018
SALUTE | Elaborato dal Dipartimento di Epidemiologia SSR regione Lazio, rientrano nell’ambito del sistema di previsione e prevenzione degli effetti del caldo sulla salute.

 
 
Condividi la notizia

3 agosto 2015
Sanità | Il vademecum dell'Azienda Sanitaria Locale di Potenza per prevenire conseguenze negative sulla salute.

 
 
Condividi la notizia

10 giugno 2014
Ministero della Salute | Dieci regole per le fasce più a rischio, avviato il Sistema nazionale di previsione allarme ondate di calore.

 
 
Condividi la notizia

3 giugno 2015
Metereologia | I 30 anni tra il 1983 e il 2012 sono stati probabilmente i più caldi degli ultimi 1400 anni.

 
 
Condividi la notizia

24 settembre 2015
Ministero Interno | L'iniziativa sottoscritta con un protocollo d'intesa permetterà la prevenzione delle persone scomparse affette da malattie degenerative.

 
 
Condividi la notizia

28 febbraio 2016
Alimentazione e Salute | Su richiesta del Ministero elaborato un parere sulle conseguenze per la salute dell'utilizzo dell'olio di palma come ingrediente alimentare.

 
 
Condividi la notizia

29 settembre 2016
Ministero Salute | Il censimento ufficiale dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica-AIOM e dell’Associazione Italiana Registri Tumori-AIRTUM

 
 
Condividi la notizia

19 maggio 2017
Ministero della salute | La seconda edizione del Manuale per le autorità competenti, veterinari ufficiali ed organi di polizia.

 
 
Condividi la notizia

8 marzo 2018
Ministero della Salute | Il documento fornisce alle diverse professionalità sanitarie coinvolte nella prevenzione, diagnosi e cura del paziente basate sulle migliori evidenze scientifiche disponibili.

 
 
Condividi la notizia

7 ottobre 2014
SALUTE E COSCIENZA | Ha deciso di non attendere l'esito dell'inchiesta interna all'ospedale di Voghera dove nei giorni scorsi aveva impedito di entrare di notte nella struttura ospedaliera per chiedere la pillola del giorno dopo. Questioni di etica e coscienza, ma la pillola in questione non è abortiva, è un contraccettivo.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.