Condividi la notizia

Ministero Interno

Un GPS per i malati di Alzheimer

L'iniziativa sottoscritta con un protocollo d'intesa permetterà la prevenzione delle persone scomparse affette da malattie degenerative.

Obiettivi del Protocollo sottoscritto saranno promuovere la collaborazione tra il Commissario straordinario del Governo per le persone scomparse, il Ministero dell’Interno, il Ministero della Salute e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nei seguenti settori di interesse:

• promozione a livello nazionale, in linea con le indicazioni del Parlamento Europeo, di una conoscenza e sensibilità istituzionale al fenomeno delle persone con gravi patologie neuro degenerative, con particolare riferimento alle persone affette da demenza, ivi compresa la malattia di Alzheimer;

• individuazione, coinvolgimento e coordinamento inter-istituzionale delle realtà pubbliche, private e delle organizzazioni di terzo settore interessate;

• adozione di linee guida comuni per favorire il monitoraggio del fenomeno e la tempestività e l’efficacia delle ricerche in caso di scomparsa dei soggetti di cui ai punti precedenti;

• individuazione di soluzioni tecnologiche idonee per assicurarne la vigilanza e la localizzazione;

• promozione di iniziative per favorire l’informazione pubblica ed il coinvolgimento e coordinamento anche delle organizzazioni del terzo settore interessate;

• prevenzione delle scomparse di persone anziane affette da malattie neurodegenerative, interagendo anche con gli enti territoriali e le organizzazioni del terzo settore interessate.

Impegni:

Il Ministero dell’Interno si impegna a :

• sensibilizzare tutte le Forze dell’Ordine perché collaborino attraverso le sale operative al rintraccio delle persone dotate di sistema di geo-localizzazione, secondo quanto indicato nel Disciplinare Tecnico Operativo allegato, parte integrante del presente protocollo d’intesa.

Il Ministero della Salute e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ciascuno per le rispettive competenze, si impegnano a:

• promuovere e adottare, di concerto con le Regioni, linee guida per favorire azioni di coordinamento con le Prefetture UTG, in caso di scomparsa dei soggetti di cui al presente Protocollo;

favorire l’applicazione di tecnologie scientifiche avanzate per la localizzazione, in caso di scomparsa, dei soggetti soprarichiamati, incentivando le sinergie tra operatori pubblici e privati anche per fare fronte ai relativi costi;

• promuovere e sviluppare l’implementazione di reti di sostegno locale e comunitario, attraverso il coinvolgimento delle organizzazioni di terzo settore accreditate (in base alle normative vigenti in ambito nazionale e regionale) coinvolte operativamente sul tema, per migliorare le attività di prevenzione delle patologie in questione da parte delle strutture sanitarie locali e per favorire la formazione degli operatori addetti al sostegno delle famiglie degli scomparsi;

• promuovere l’organizzazione di seminari e dibattiti pubblici, a livello nazionale ed europeo, per accrescere l’informazione, la consapevolezza e l’attenzione, anche mediatica, sul tema delle persone affette da demenza, tra cui l’Alzheimer, promuovendo, altresì, iniziative di confronto metodologico con i Paesi membri dell’Unione Europea.

• promuovere le attività di formazione finalizzate all’utilizzo dei dispositivi di geolocalizzazione indossati dai pazienti e favorire la formazione degli operatori addetti al sostegno delle persone interessate.

In Italia circa 800.000 persone sono affette da demenza, con un’incidenza annuale di circa 150.000 casi.  Molte di queste persone si allontanano da casa senza essere ritrovate a causa della perdita di memoria e del disorientamento spaziale e spesso restano vittime di cause accidentali che possono causarne il decesso.

Secondo i dati forniti dal CED Interforze del Ministero dell’Interno al 30 giugno 2015 le persone ultrasessantacinquenni scomparse in Italia, ancora da rintracciare, a partire dal 1974 (anno di inizio delle statistiche dei dati registrati), sono pari a 1.298; di queste 967 denunce sono prive della motivazione della scomparsa, mentre 112 sono classificate come scomparse a causa di “possibili disturbi psicologici”.

Protocollo d'Intesa e disciplinare tecnico operativo

Fonte: Ministero Interno

 

Paolo Romani

(24 settembre 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

5 agosto 2015
Gazzetta Ufficiale | Pubblicato il Decreto del 14 maggio scorso del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con Salute e Mef.

 
 
Condividi la notizia

28 febbraio 2016
Alimentazione e Salute | Su richiesta del Ministero elaborato un parere sulle conseguenze per la salute dell'utilizzo dell'olio di palma come ingrediente alimentare.

 
 
Condividi la notizia

19 marzo 2017
Ministero del Lavoro | Le tappe storicamente più importanti ed i contenuti dei Trattati costitutivi della Comunità Economica Europea (CEE) e della Comunità europea dell'energia atomica (Euratom).

 
 
Condividi la notizia

8 maggio 2015
Lavoro e Politiche Sociali | Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sull'applicazione del nuovo Indicatore della situazione economica equivalente.

 
 
Condividi la notizia

27 agosto 2015
Comune di Matera | Sono queste le due principali novità del sistema formativo dell’infanzia annunciate dall’assessore alle Politiche sociali Antonicelli.

 
 
Condividi la notizia

7 luglio 2015
Prestazioni sociali | Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali interviene sull'applicazione del nuovo Indicatore della situazione economica equivalente.

 
 
Condividi la notizia

7 marzo 2016
Lavoro | Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali chiarisce la nuova procedura telematica operativa dal 12 marzo.

 
 
Condividi la notizia

12 febbraio 2017
Sanità | Le FAQ predisposte dal Ministero della Salute, Istituto superiore di sanità (ISS) e Agenzia italiana del farmaco (AIFA).

 
 
Condividi la notizia

9 novembre 2015
Associazionismo | Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali comunica che sono state attribuite le quote di contributo per l'annualità 2014 alle associazioni di volontariato ed Onlus.

 
 
Condividi la notizia

11 gennaio 2016
Ministero della Salute | Le traduzioni sono state curate dal Centro Collaboratore per la Ricerca e la Formazione in salute mentale - Dipartimento di Salute Mentale dell’AAS 1 Triestina

 
 
Condividi la notizia

12 luglio 2016
Ammortizzatori sociali | Le indicazioni applicative nella circolare n. 2 del 11 luglio 2016 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

 
 
Condividi la notizia

12 luglio 2014
Servizio Sanitario Nazionale | Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha illustrato con grande soddisfazione i "pilastri fondanti" del nuovo Patto per il Servizio Sanitario Nazionale.

 
 
Condividi la notizia

2 agosto 2015
Garante Privacy | L'Autorità ha espresso il suo parere su uno schema di decreto interministeriale elaborato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

 
 
Condividi la notizia

9 novembre 2015
Sostegno al reddito | Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato la Circolare n. 30 del 9 novembre 2015, nella materia di cui al D.Lgs. n. 148 del 2015.

 
 
Condividi la notizia

5 luglio 2016
Welfare | Firmato il Protocollo d'Intesa. Al via la collaborazione sinergica diretta a diffondere il patrimonio informativo, anche attraverso progetti sperimentali, in materia di politiche sociali e del lavoro.

 
 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.