Condividi la notizia

Nazionale di calcio

Ormai e' fatta : Conte sara' il nuovo C.T.

L'accordo e' stato raggiunto e non sembrano esserci piu' ostacoli. La scelta di Carlo Tavecchio e' caduta sull'ex allenatore della Juventus

Secondo le ultime notizie pare che ormai sia fatta : Antonio Conte sarà il nuovo commissario tecnico della Nazionale italiana di calcio. La rilevante differenza economica tra richiesta ed offerta sarebbe stata coperta grazie all’intervento dello sponsor della nazionale, la Puma.

Non entro nel merito della questione economica, ma lo sforzo senza precedenti fatto dalla Federazione si spiega solo con l’evidente volontà di avvalersi delle prestazioni di un tecnico ritenuto fra i migliori fra quelli italiani in circolazione. Dato che Mancini -da quanto si sa- è in pessimi rapporti con Lotito, che certamente avrà molta voce in capitolo nella gestione di Via Allegri, la Fgci ha puntato dritto sull’ex allenatore della Juventus.

Confesso che sono molto sorpreso. Non metto in dubbio le sue qualità di allenatore e di tecnico; basti dire che negli ultimi 6-7 anni ha vinto due campionati di serie B e tre di A. Il problema, però, è che la nazionale non ha bisogno di un tecnico o di un allenatore, ma prima di tutto di un “selezionatore”, di un commissario tecnico che -nel pochissimo tempo a disposizione della nazionale, fra gli innumerevoli impegni dei club- riesca a formare un gruppo e ad assemblare una squadra, senza pretendere di “imporre” il proprio gioco a giocatori che vedrà si e no 10 volte l’anno.

Non è un caso, infatti, che per decenni la Federazione si sia affidata -con grandi risultati, peraltro- a commissari tecnici cresciuti proprio all’interno della nazionale, facendo tutto il percorso dalle giovanili fino alla squadra maggiore.

E’ iniziato tutto con Ferruccio Valcarreggi, che nel 1968 portò la nazionale a vincere gli Europei. Il commissario tecnico fiorentino iniziò ad allenare squadre di club solo dopo la fine dell’esperienza azzurra. Dopo di lui venne Enzo Bearzot, che portò l’Italia fino al trionfo mondiale di Madrid. E poi arrivò Azeglio Vicini, che meritava molto di più nei mondiali del ’90.

Dopo l’intervallo di Arrigo Sacchi, si ritornò alle scelte interne con Cesare Maldini, particolarmente sfortunato nei mondiali in Francia. Tutti questi c.t., escluso Sacchi, erano nati e cresciuti nel settore tecnico della Federazione.

Dopo Maldini si è cambiato registro, passando da Zoff, a Trapattoni, a Lippi, Donadoni, ancora a Lippi e poi Prandelli. Si trattava di allenatori che provenivano dall’esperienza dei club : c’è chi ha fatto bene e c’è chi è andato maluccio. Tuttavia, nessuno aveva le caratteristiche  di Antonio Conte.

Le stesse persone che lo stimano e lo frequentano lo ritengono una sorta di “maniaco”, che cura personalmente tutti i dettagli e che entra in tutte le scelte, di qualunque genere. Uno stacanovista all’ennesima potenza che non ammette distrazioni e pretende un impegno 24 ore su 24 ed una applicazione certosina dei suoi schemi di gioco.

Chi lo conosce dice candidamente che “non è adatto” ad un ruolo del genere, perché è semplicemente impossibile -per uno come lui- passare dall’impegno incessante, spasmodico, quotidiano, per 365 giorni l’anno -Natale e Pasqua compresa; ad una responsabilità così diversa, senza avere nè il tempo, né la possibilità di incidere sulla tattica e sugli schemi, proprio per mancanza di tempo.

Spero di sbagliarmi, naturalmente; e tenuto conto che, in fondo, arriva in uno dei momenti peggiori della nostra nazionale, non è detto che Conte non possa sorprendere tutti, dimostrando di sapersi adattare nel migliore dei modi al nuovo ruolo.

Personalmente ho qualche dubbio in proposito, ma sono curioso di vederlo all’opera.

Moreno Morando

(14 agosto 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

15 giugno 2014
Mondiali di calcio | Al debutto con i bianchi di Hogson la nazionale di Cesare Prandelli ha offerto un'ottima prestazione meritando la vittoria

 
 
Condividi la notizia

13 giugno 2014
Mondiali di calcio | Difficile fare previsioni sul cammino degli azzurri che spesso nelle competizioni internazionali sono riusciti a sorprendere.

 
 
Condividi la notizia

20 giugno 2014
Nazionale italiana | L'Inghilterra sconfitta dall'Uruguay grazie a due gol di Suarez. La nazionale di Prandelli vincendo potrebbe ipotecare il passaggio alla fase finale. La probabile formazione.

 
 
Condividi la notizia

18 giugno 2015
Calcio e sicurezza | Il presidente della Federazione calcio Tavecchio ha illustrato al Ministro Alfano le misure adottate per avvicinare allo sport giovani e famiglie.

 
 
Condividi la notizia

26 maggio 2014
Nazionale | L'attuale CT della nazionale italiana siederà sulla panchina azzurra fino agli Europei del 2016

 
 
Condividi la notizia

1 giugno 2014
Brasile 2014 | Nonostante l'Infortunio a Montolivo e i rumors che ne volevano un posticipo, il Commissario Tecnico ha diramato la lista dei calciatori che staccheranno il biglietto per i Mondiali.

 
 
Condividi la notizia

25 giugno 2014
MONDIALI IN BRASILE | "Il calcio italiano va rifondato, il fallimento è mio", il Ct dopo la partita persa per 1 a 0 lascia. Attesa la squalifica per Suarez con prova tv.

 
 
Condividi la notizia

21 giugno 2014
MONDIALI IN BRASILE | Le scelte del Ct non convincono . I giocatori sembrano meno affamati di vittoria, la partita finisce tra gli olè degli avversari.

 
 
Condividi la notizia

20 luglio 2014
Calcio Serie A | Il Presidente della Lega A Beretta parla di "nuove tecnologie" per migliorare il nostro calcio, che in realta' affonda sempre di piu'

 
 
Condividi la notizia

24 giugno 2014
Mondiali in Brasile | Il Ct ritiene quella di domani la partita più importante della sua carriera. Pirlo davanti alla difesa (con Buffon è di fatto mezza Juve) e con Candreva, Cassano e Insigne pronti a entrare nella ripresa

 
 
Condividi la notizia

21 maggio 2014
RAZZISMO IN CAMPO | L'attaccante a Marchisio: "Succede solo a Roma e a Firenze", poi ci ride sù.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.