Condividi la notizia

Attività Dicasteri

Censire il Lavoro

Pubblicato dal Ministero del Lavoro il Rapporto annuale 2014 sulle CO comunicazioni obbligatorie - le dinamiche del mercato del lavoro dipendente e parasubordinato.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato il fondamentale ed interessante Rapporto annuale 2014 sulle comunicazioni obbligatorie in acronimo CO. Tale rapporto evidenzia le dinamiche del mercato del lavoro sia quello dipendente che quello parasubordinato.

Le comunicazioni, inerenti i rapporti lavorativi, vengono effettuate a cura dei datori di lavoro per ogni contratto di lavoro, sottoscritto, di qualsivoglia natura. Il Rapporto in questione di notevole valenza statistica, ideato in modalità dinamica, nel quale vengono presentati ed esaminati i dati relativi alla movimentazione dei rapporti di lavoro registrati nel territorio italiano, assurge ad elemento di conoscenza fondamentale per indagare tra l'altro le dinamiche del fenomeno lavoro da molteplici punti di vista. Può essere quindi considerato uno strumento di notevole valenza per l'intera comunità scientifica che studia ed indaga, dal punto di vista economico-sociale, l'intero universo lavoristico. Non mancano infatti tabelle riepilogative distinte per territorio, per genere, per provenienza della forza lavoro nazionale ed internazionale, ecc.

L’analisi in questione è  stata effettuata esaminando il periodo compreso nel triennio 2011/2013 con evidenze trimestrali.

L’elaborato è strutturato in cinque capitoli, con approfondimenti, come abbiamo detto, di notevole rilevanza, per quanto attiene, in particolare, il mercato del lavoro nelle sue evoluzioni sociali (flussi di assunzioni e cessazioni dei rapporti di lavoro) quale dinamiche appunto del lavoro dipendente e parasubordinato.

La conoscenza degli andamenti occupazionali e' certamente fondamentale in primo luogo per il vertice politico, nonché per i corpi intermedi, al fine di mettere in campo iniziative di contrasto al problema di primaria grandezza rappresentato appunto dalla mancanza di lavoro.

Tale fenomeno e' però, al contempo, uno dei fattori della perdurante crisi economica che nella sua esternazione si differenzia anche in grande entità, da territorio a territorio, dove la scarsità di lavoro e' rappresentata con spread molto distanti.

 

 

Stefano Olivieri Pennesi

(12 giugno 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

25 agosto 2015
Occupazione | Il Ministero ha pubblicato la Nota con le prime evidenze ricavate dal Sistema Informativo delle Comunicazioni Obbligatorie.

 
 
Condividi la notizia

28 settembre 2015
Garante Privacy | Il principio è stato riaffermato nell'accogliere il ricorso di una dipendente che lamentava l'illecita acquisizione di conversazioni con clienti e fornitori.

 
 
Condividi la notizia

7 aprile 2015
Occupazione | Si tratta di quelli tratti dalle Comunicazioni Obbligatorie, fino ad oggi resi noti trimestralmente.

 
 
Condividi la notizia

26 ottobre 2014
Corte di Cassazione | Rivoluzionaria sentenza della Cassazione. Per l'ammissibilità della domanda di condanna al pagamento dei contributi, oltre al datore di lavoro, è necessario citare anche l'Inps. È escluso il pagamento dei contributi in favore del lavoratore.

 
 
Condividi la notizia

16 luglio 2014
Garante privacy | Condomino moroso riceve il sollecito del condominio sul posto di lavoro anziché presso la propria abitazione. Garante, trattamento illecito dati personali.

 
 
Condividi la notizia

31 luglio 2015
Occupazione | E' quanto emerge dal Rapporto Annuale sulle comunicazioni obbligatorie 2015.

 
 
Condividi la notizia

12 gennaio 2016
Ministero del Lavoro | In Gazzetta Ufficiale il decreto che definisce i dati, le regole tecniche di compilazione del modulo e la sua trasmissione al datore di lavoro e alla Direzione territoriale del lavoro.

 
 
Condividi la notizia

31 maggio 2014
IRPEF | Sarti, calzolai, corniciai, estetiste, cartolai e profumieri hanno dichiarato nel 2012 meno di 10.000 euro. Il datore di lavoro guadagna il triplo del dipendente

 
 
Condividi la notizia

27 agosto 2014
Organizzazione Dicasteri | Dal 9 settembre parte la nuova architettura del Dicastero del Lavoro. Soppresse le Direzioni regionali che verranno sostituite da 4 Direzioni interregionali del Lavoro. Nuovo organigramma per l'amministrazione centrale e territoriale.

 
 
Condividi la notizia

5 luglio 2016
Welfare | Firmato il Protocollo d'Intesa. Al via la collaborazione sinergica diretta a diffondere il patrimonio informativo, anche attraverso progetti sperimentali, in materia di politiche sociali e del lavoro.

 
 
Condividi la notizia

16 novembre 2016
Rai3 | Venti puntate, in onda tutte le domeniche alle 13:00, la trasmissione - in un percorso parallelo tra attualità e futuro - descriverà l'Italia delle eccellenze, dell'artigianato e dei distretti industriali, l'Italia delle start-up e delle scuole di formazione, l'Italia di chi è alla ricerca di un lavoro.

 
 
Condividi la notizia

12 marzo 2015
MEF | Passa dalla Funzione Pubblica al Dipartimento del Tesoro la raccolta delle comunicazioni obbligatorie da parte delle P.A. sui rappresentanti nominati negli organi sociali degli enti partecipati e i relativi compensi.

 
 
Condividi la notizia

2 dicembre 2015
Tutela del terzo | La Suprema Corte rinforza la responsabilità del datore di lavoro nella sentenza n. 44793/2015.

 
 
Condividi la notizia

4 agosto 2015
Rilevazioni ISTAT | Il Ministero del Lavoro pubblica dati statistici e relazioni nella propria "Nota Flash".

 
 
Condividi la notizia

23 dicembre 2015
Politiche sociali | La circolare n. 34 del 23 dicembre 2015 emanata dal Ministero del Lavoro sul D.Lgs. n. 150/2015.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.