Condividi la notizia

Unione Europea

Financial Times : "la flessibilita' non porta voti in Germania"

Continua la discussione tra i vari rappresentanti dei Paesi dell'Unione sul tema della crescita e della flessibilita', ma il giornale londinese sostiene che e' l'opinione pubblica tedesca ad influire sulle decisioni della Merkel.

In Italia gli opinionisti sono ancora tutti impegnati a dare la loro interpretazione al c.d. “documento dei dieci sì” del M5S in risposta alle richieste del PD. C’è chi ha pensato ad una sorta di resa dei conti in casa grillina, con Casaleggio e Di Maio che mettono all’angolo Grillo e, quindi, ad una vera e propria capitolazione dei pentastellati di fronte al diktat di Renzi.

Ma c’è anche chi si è dimostrato più prudente, tenuto conto che i tanti precedenti non lasciano affatto immaginare un duello all’arma bianca in casa del M5S, ma piuttosto ad una sorta di “gioco delle parti”, con i “buoni” che vogliono dimostrare a tutti i costi di volere il confronto col PD -nel probabile intento di rompere l’asse tra Renzi e Berlusconi- ed i “cattivi”,leggasi Grillo, che tiene sempre altissima la polemica, anche perché sembra di capire che questi atteggiamenti provocatori non dispiacciono affatto alla “base” grillina.

Resta il fatto che i c.d. “dieci sì”, in realtà sono quasi tutti “condizionati” e, quindi, in fondo sono ancora tutti da interpretare. Ne sapremo di più se -come ha dichiarato il vice di Renzi, Guerini- ci sarà finalmente l’incontro tra democratici e pentastellati.

In queste ore Renzi si è dedicato all’Europa e la stessa cosa ha fatto il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan. Il Premier, intervenendo al “Digital Venice”, ha dichiarato che l’Europa deve essere lo spazio della libertà; dobbiamo rendere più bella la globalizzazione. Gli investimenti digitali devono stare fuori dal Patto di Stabilità”; quindi, rivolto al fronte interno, “ piaccia o non piaccia le riforme le facciamo”.

Un Premier, quindi, sempre molto sicuro nell’atteggiamento e nelle dichiarazioni, soprattutto nei confronti dei “dissidenti PD”, contrari soprattutto all’Italicum, oltre che al Senato “non elettivo”.

Da parte sua il Ministro Padoan ha partecipato all’Eurogruppo (la riunione dei ministri finanziari dell’eurozona) e poi ha presieduto la riunione dell’Ecofin (la riunione dei ministri finanziari dell’Unione Europea), la prima del semestre italiano di presidenza.

Padoan nella conferenza stampa ha “snobbato” il Presidente della Bundesbank (che aveva attaccato Renzi sulla flessibilità) dichiarando che “Weidemann non fa parte del Governo tedesco”, col quale, invece, il ministro italiano ha voluto ribadire che “c’è identità di vedute”. In particolare, Padoan ha precisato di essere “sulla stessa linea del ministro delle finanze tedesco Schaeuble”.

Il Ministro dell’Economia ha concluso sottolineando che “la sostenibilità del debito pubblico italiano è fuori discussione”.

Fin qui le dichiarazioni dei rappresentanti del nostro Esecutivo. Per la verità, dall’estero arrivano voci dissonanti, come quella del Presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, secondo il quale “si può avere flessibilità solo a fronte di riforme fatte, non solo annunciate; ed in ogni caso è la Commissione Europea che deve valutare le riforme”. Sulla stessa linea il Commissario Europeo agli Affari Economici Kallas : “prima le riforme e poi la flessibilità”.

E’ vero che il candidato alla Presidenza della Commissione Jean-Claude Juncker oggi ha detto che “serve flessibilità per non deragliare”, ma occorre sottolineare che -come è accaduto in passato- l’ultima parola spetterà come sempre ad Angela Merkel.

A questo proposito, non sembra molto rassicurante quanto ha scritto oggi il Financial Times, che ha evidenziato come la posizione di Renzi e del Governo italiano ricordi molto quella del Premier spagnolo Rajoy e del Presidente francese Holland. “L’Eurozona è piena di leader che pensavano di aver ottenuto concessioni da Berlino, solo per ritrovarsi ricacciati indietro a causa della successiva reazione politica in Germania”.

Secondo il quotidiano londinese, “forse Renzi ha qualche margine in più, ma è ormai provato che è l’opinione pubblica tedesca a guidare le scelte di Angela Merkel : e la flessibilità non porta voti in Germania”.

 

Moreno Morando

(8 luglio 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

26 giugno 2014
Vertice UE | Prima dell'incontro ufficiale dei Capi di Stato e di Governo dell'Unione Europea in corso in Belgio, si sono confrontati con asprezza il leader italiano e quello tedesco, portatori di due idee diverse di Europa

 
 
Condividi la notizia

27 giugno 2014
UE: via libera a Juncker | Chiarimento tra il Premier italiano ed Angela Merkel dopo il duro confronto del primo giorno di vertice. Juncker designato a maggioranza alla Presidenza della Commissione Europea, con il voto contrario del britannico David Cameron.

 
 
Condividi la notizia

10 aprile 2015
Consiglio dei Ministri | Su proposta del ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, approvato il documento previsto dalla legge di contabilita' e finanza pubblica.

 
 
Condividi la notizia

26 settembre 2014
Economia | Frenetici incontri a Roma e Bruxelles per il ministro Pier Carlo Padoan alla ricerca della quadratura dei conti per la preparazione del nuovo Def aggiornato.

 
 
Condividi la notizia

26 aprile 2015
Mef | Siglata dal ministro dell'Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan e dal Ministro delle Finanze romeno Eugen Teodorovic la modifica della Convenzione del 1978.

 
 
Condividi la notizia

1 dicembre 2015
Giustizia Tributaria | Per il Ministro dell'Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan ci saranno 'benefici per famiglie, imprese e tutti gli attori coinvolti'.

 
 
Condividi la notizia

19 novembre 2014
Economia | Promosso dal Ministro Pier Carlo Padoan e dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi un'incontro sulle procedure per la privatizzazione delle Ferrovie dello Stato Italiane.

 
 
Condividi la notizia

4 marzo 2015
MEF | Gli esiti dell'incontro tra il ministro Pier Carlo Padoan e il sindaco di Roma, Ignazio Marino ed il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini.

 
 
Condividi la notizia

23 ottobre 2014
Corte Costituzionale | Una sentenza della Consulta apre le porte alla competenza del giudice italiano sulle richieste di risarcimento avanzate da vittime del nazismo nei confronti della Germania.

 
 
Condividi la notizia

8 novembre 2014
Ufficio europeo di selezione del personale | I concorsi per lavorare nelle agenzie dell'Unione Europea mirano alla copertura di vari posti, con contratto permanente. Nell'articolo le posizioni ricercate.

 
 
Condividi la notizia

13 aprile 2016
DIRETTIVA COMUNITARIA | I nuovi strumenti normativi europei imposti agli Stati membri per prevenire e contrastare il riciclaggio ed il terrorismo.

 
 
Condividi la notizia

19 luglio 2014
Beni Culturali | Il Ministro Franceschini ha presentato il piano d'azione per l'accelerazione del "Grande Progetto Pompei".

 
 
Condividi la notizia

23 giugno 2014
Unione Europea in tempi di cambiamento | Il Governo Renzi ha consegnato un documento indicando le sue priorita' al Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy, che sta preparando il "programma" della nuova Commissione UE

 
 
Condividi la notizia

4 luglio 2014
Unione Europea | Pesante attacco concentrico di vari esponenti tedeschi nei confronti del Presidente di turno della UE. Il Ministro delle Finanze Schauble non vuol sentir parlare di flessibilita'

 
 
Condividi la notizia

4 luglio 2014
Unione Europea | Nell'incontro svoltosi oggi a Villa Madama, il Presidente della Commissione Europea, nella sostanza, ha ribadito i vecchi concetti legati strettamente alla lettera dei Trattati

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.