Condividi la notizia

Processo Penale

Abolita la contumacia

E' entrata in vigore il 17 maggio la legge che abolisce la contumacia. Risparmi di tempo e denaro per lo Stato con riduzione dei tempi del processo, ma rimangono problemi irrisolti.

La legge 28.04.2014 n.67, entrata in vigore il 17 maggio 2014, ha sostanzialmente cancellato l’istituto della contumacia.

Con la nuova normativa, quando la notificazione all’imputato della prima udienza non risulta possibile, e sempre che non debba essere pronunciata sentenza ai sensi dell’art. 129 c.p.p. (quando manca una condizione di procedibilità o il giudice ritenga di dover emettere sentenza di proscioglimento, ovvero il reato sia estinto), il Giudice dispone con ordinanza la sospensione del processo nei confronti dell’imputato irreperibile. Alla scadenza di un anno dalla pronuncia dell’ordinanza di sospensione del processo, il Giudice dispone nuove ricerche dell’imputato per la notifica dell’avviso, provvedendo ad ogni successiva scadenza annuale, qualora il procedimento non abbia ripreso il suo corso. Con l’ordinanza di revoca della sospensione del processo, il Giudice fissa la data per la nuova udienza.

Solo per l’imputato assente, e cioè colui che nonostante abbia avuto notizia del processo a suo carico decida di non presenziarvi, è previsto che il processo continui e si concluda ordinariamente.

Per quanto riguarda la decorrenza dei termini di prescrizione, essa è sospesa fino al momento in cui l’avviso non sia validamente notificato all’imputato.

Le innovazioni introdotte dalla legge in esame pongono però un problema di carattere intertemporale. Non risulta infatti che la nuova legge abbia previsto delle norme transitorie che ne disciplinino l’efficacia riguardo i processi in corso.

A titolo esemplificativo, si porrà il problema di come ci si dovrà comportare nei confronti degli imputati contumaci che sono in attesa della notifica della sentenza di condanna o per quegli imputati che sono già in fase dibattimentale e per i quali è stata dichiarata la contumacia.

Sarebbe quindi opportuno che il governo intervenisse approvando una norma di attuazione transitoria con la quale si stabilisse che la nuova norma non si applichi ai procedimenti in corso per i quali sia stata già dichiarata la contumacia.

Per quanto riguarda i benefici, in termini di economia processuale, l’abolizione della contumacia permetterà quindi allo Stato di risparmiare tempo e denaro potendo concentrare le proprie risorse sui soli procedimenti dei quali l’imputato abbia avuto effettiva conoscenza, con la conseguenza di una riduzione dei tempi del processo.

Avv. Luca Petrucci coordinatore dell'Osservatorio Penale della Gazzetta Amministrativa

Silvia Capovin

(21 maggio 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

12 dicembre 2014
Consiglio dei Ministri | Aumentate le pene del delitto di corruzione propria anche per aumentare i tempi di prescrizione del reato. Migliorato lo strumento della confisca allargata. Patteggiamento solo con restituzione del profitto del reato.

 
 
Condividi la notizia

30 agosto 2016
Consiglio dei Ministri | Approvato in esame definitivo il decreto legislativo per l'attuazione della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio.

 
 
Condividi la notizia

31 agosto 2017
Corte di Cassazione | Anche in caso di omessa impugnazione della cartella la prescrizione breve non si converte decennale.

 
 
Condividi la notizia

10 agosto 2014
Delitti contro la Pubblica Amministrazione | In caso di prescrizione cessano di diritto le cause di inconferibilita', ma per l'A.N.AC. permangono ragioni di opportunità e cautela che sconsigliano il conferimento.

 
 
Condividi la notizia

12 luglio 2016
Corte di Cassazione | La prescrizione è decennale solo se c'è una sentenza passata in giudicato. I principi sanciti nell'ordinanza n. 12715/2016.

 
 
Condividi la notizia

29 agosto 2015
Suprema Corte | La sentenza della Cassazione sul dies a quo del termine di prescrizione del diritto ad ottenere il corrispettivo.

 
 
Condividi la notizia

19 ottobre 2016
Lavoro in agricoltura | Reclusione fino a sei anni per ogni lavoratore reclutato. Atresto in flagranza di reato. Tutela delle vittime. Molte le modifiche. Approvato in via definitiva dalla Camera dei Deputati il disegno di legge.

 
 
Condividi la notizia

9 settembre 2015
Unione Europea | Possibile lesione degli interessi dell'Unione. Nel caso specifico, si tratta di un procedimento penale in un caso di frode grave in materia di IVA. Il giudice italiano deve, all'occorrenza, disapplicare il regime della prescrizione.

 
 
Condividi la notizia

21 febbraio 2017
Suprema Corte | Nessuna depenalizzazione del reato di disturbo della quiete pubblica. La sentenza del 14 febbraio 2017.

 
 
Condividi la notizia

26 giugno 2014
Giustizia | La riforma della Giustizia approderà il 30 giugno in CDM. Attese nuove norme sulle intercettazioni, riforma del CSM, reintroduzione del reato di falso in bilancio. Le opposizioni affilano le lame.

 
 
Condividi la notizia

17 ottobre 2015
Corte di Cassazione | Prostitute socialmente pericolose? Quando il questore può emettere il provvedimento di rimpatrio con foglio di via obbligatorio. E i clienti commettono reato?

 
 
Condividi la notizia

19 agosto 2014
Corte di Cassazione | La raccomandazione, anche se effettuata da un Comandante dei Carabinieri o da un parlamentare, non integra il reato di abuso d'ufficio se avviene al di fuori delle funzioni.

 
 
Condividi la notizia

25 maggio 2016
Corte di Cassazione | Il "saluto fascista" è una manifestazione che rimanda all'ideologia fascista e a valori politici di discriminazione razziale e di intolleranza. La sentenza n. 20450/2016.

 
 
Condividi la notizia

28 maggio 2014
Funzione Pubblica | Renzi:"Madia mi ha portato il report delle consultazioni sulla riforma della P.A.". "Ci siamo"

 
 
Condividi la notizia

26 febbraio 2017
Corte di cassazione | Il reato è consumato anche se la vittima agisce come agente provocatore. La sentenza del 20 febbraio 2017.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.