Condividi la notizia

CGIA di Mestre

Nel 2013 abbiamo lavorato fino al 7 giugno per onorare il fisco

Tra imposte, tributi, contributi e tasse, i contribuenti italiani nel 2013 hanno lavorato 158 giorni per onorare il fisco. Eguagliato il record storico del 2012. Peggio di noi solo francesi con 174 giorni, belgi con 172 e finlandesi con 161.

158 giorni, questo è il tempo che i lavoratori italiani nel 2013 hanno impiegato per saldare il conto con lo Stato italiano.

L’Ufficio studi della CGIA ha preso in esame il Pil nazionale dei singoli Paesi registrato nel 2013 con la nuova metodologia di calcolo adottata dall’Eurostat (Sec 2010) e lo ha suddiviso per i 365 giorni dell’anno, ottenendo così un dato medio giornaliero. Successivamente, ha considerato il gettito di contributi, imposte e tasse che i contribuenti europei hanno versato al proprio Paese e lo ha diviso per il Pil giornaliero. Il risultato di questa operazione ci ha consentito di calcolare il giorno di liberazione fiscale di ciascuna nazione presente nell’area dell’euro.

Peggio di noi solo francesi con 174 giorni, i belgi con 172 e i finlandesi con 161. La Germania si è fermata a 144 giorni mentre la Spagna a 123.

“In altre parole – sottolinea il segretario della CGIA Giuseppe Bortolussi – nel 2013 gli italiani hanno dedicato 158 giorni di lavoro per onorare le tasse, i tributi, i contributi e le imposte previste dal nostro fisco. Record storico già uguagliato nel 2012. Nell’area dell’euro solo i francesi, con 174 giorni, i belgi, con 172 e i finlandesi, con 161, hanno sopportato uno sforzo fiscale superiore al nostro. La media dell’area dell’euro si è stabilizzata a 149 giorni, mentre quella relativa ai 28 Paesi dell’Ue è stata di 145 giorni”.

Dalla metà degli anni ’90 (147 giorni) fino al 2005 (143 giorni) i giorni di lavoro necessari per onorare il fisco hanno subito una progressiva riduzione, successivamente sono aumentati sino a toccare il record storico nel 2012 (158 giorni), poi bissato anche nel 2013.

Fonte CGIA di Mestre

 

Paolo Romani

(26 novembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e, se possibile, link a pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

20 luglio 2014
CASA E TASSE | L'analisi della Cgia di Mestre che invoca un serio intervento di alleggerimento della pressione fiscale.

 
 
Condividi la notizia

13 ottobre 2014
Fisco | L'annuncio del ministro della cultura Franceschini: il Fisco valuterà le opere proposte dai contribuenti che non hanno liquidità per poter pagare le tasse.

 
 
Condividi la notizia

16 giugno 2014
TASSE E TRIBUTI | Il calcolo della Cgia di Mestre. Tasi e Imu, poi Irpef e Iva, ma la più cara sarà l'Ires

 
 
Condividi la notizia

10 settembre 2014
Fisco | Ultimo giorno per trasmettere le aliquote ma non tutti i Comuni hanno deliberato. Cgia, la Tasi sarà più “leggera” dell’Imu in molti capoluoghi: in testa Siena con 374 euro

 
 
Condividi la notizia

11 ottobre 2014
CGIA di Mestre | Il centro studi della Cgia ha esaminato le delibere relative alla tassa sui rifiuti, a quella sui servizi indivisibili e all'addizionale comunale Irpef.

 
 
Condividi la notizia

18 agosto 2014
Imposte e tasse | Secondo la Cgia di Mestre le imprese italiane versano al fisco 110 miliardi l'anno. Solo i tedeschi pagano di piu'.

 
 
Condividi la notizia

1 dicembre 2014
CGIA di Mestre | Lo studio sul carico fiscale medio annuo per le famiglie italiane ed il suo trend negli ultimi 20 anni. La Tassazione locale, dalla metà degli anni ’90 ad oggi, aumentata del 190%.

 
 
Condividi la notizia

30 agosto 2015
Enti locali | La questione affrontata dall'Autorità riguarda il divieto per l'ente di divulgare sul proprio sito i nomi di coloro che non pagano i tributi.

 
 
Condividi la notizia

24 marzo 2016
Dipartimento delle Finanze | La regola della sospensione dell'efficacia per il contenimento della pressione fiscale nella Risoluzione n. 2/DF del 22 marzo 2016.

 
 
Condividi la notizia

6 settembre 2014
Mercato del Lavoro | L'Ufficio Studi della Cgia di Mestre ha analizzato i dati dell'indagine di Unioncamere-Ministero del Lavoro, in particolare sui c.d. "lavori introvabili".

 
 
Condividi la notizia

28 giugno 2014
RIVOLUZIONE PAGAMENTI | Dopo il rinvio di dicembre entra in vigore l'obbligo di dotarsi di Pos per carte e bancomat. I pro e i contro nell'analisi della Cgia di Mestre.

 
 
Condividi la notizia

20 dicembre 2015
Mef | La riduzione delle tasse accrescerà il reddito. Gli sgravi fiscali su nuove assunzioni e gli incentivi fiscali. In allegato il Focus.

 
 
Condividi la notizia

30 dicembre 2014
CGIA di Mestre | L'ufficio studi della CGIA, nella sua analisi sugli interventi normativi in atto, ha pubblicato l'elenco dei prossimi aumenti tariffari.

 
 
Condividi la notizia

12 giugno 2015
Enti locali | L'Agenzia, con la Circolare n. 23E/2015, evidenzia l'ampliamento delle modalità e dei termini della sua applicazione.

 
 
Condividi la notizia

22 settembre 2014
agenzia delle entrate | Da ottobre diventa obbligatorio il modello telematico di F24 per i versamenti di somme pari o superiori ai 1000 euro.

 
 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.