Condividi la notizia

Assemblea di Confindustria

Renzi: taglieremo 18 miliardi di tasse

Il Premier ha annunciato anche un azzeramento per tre anni dei contributi per chi assume a tempo indeterminato.

Matteo Renzi oggi ha partecipato all’Assemblea generale della Confindustria, organizzata in provincia di Bergamo. Il Premier ha scelto proprio la platea degli industriali per annunciare la sua intenzione di attuare “la più grande riduzione delle tasse di sempre”.

A pochi giorni dal varo della Legge di Stabilità, il Presidente del Consiglio ha anche “sfidato” gli imprenditori ad avere il coraggio di assumere dipendenti con contratto a tempo indeterminato, promettendo l’azzeramento dei contributi per i primi tre anni. Probabilmente, questa intendeva essere anche una risposta alle contestazioni organizzate dalla Fiom-Cgil fuori dai cancelli della Persico di Nembro, contro il jobs act.

Alla presenza del Presidente della Giunta Regionale lombarda Roberto Maroni, del sottosegretario Del Rio, del Presidente di Confindustria Squinzi e del sindaco della città Gori, il Premier ha evidenziato: “il mondo è cambiato. Lo posso dire qui  perché a Confindustria c’è più sensibilità rispetto ad altre parti”. Con evidente riferimento alle contestazioni di una parte dei sindacati e della minoranza del suo partito.

Renzi ha ribadito la sua volontà di cambiare il Paese, elencando tutti i progetti e le riforme in cantiere o in fase di esecuzione. “Se stiamo dicendo che vogliamo cambiare la Costituzione, la Giustizia, la Pubblica Amministrazione, il Fisco”, non lo facciamo per un semplice esercizio retorico, ma per “far passare il messaggio che bisogna cambiare la politica, dando il buon esempio”.

Matteo Renzi ha poi sottolineato la fondamentale importanza delle riforme, annunciando inoltre che la prossima Legge di Stabilità darà un contributo senza precedenti per “sbloccare il Paese”, grazie ad “un taglio delle tasse di 18 miliardi”, precisando che si tratta di un record senza precedenti.

Dieci miliardi serviranno per rifinanziare il bonus 80 euro; mezzo miliardo per le detrazioni a favore delle famiglie; un miliardo di incentivi per chi assume a tempo indeterminato e gli altri 6,5 miliardi per coprire l’eliminazione della componente lavoro dall’Irap, precisando che questo è proprio quello che chiede Confindustria da molto tempo.

Secondo il Presidente del Consiglio, “la manovra nel suo complesso avrà una ricaduta totale di 30 miliardi”, senza contenere alcun aumento delle tasse. Ha poi annunciato che l’Italia non sforerà il 3% del rapporto tra deficit e Pil, attestandosi al 2,9%,  “liberando 11,5 miliardi”.

Renzi ha anche assicurato che con la Legge di Stabilità sarà liberato “uno spazio di patto per i comuni per un miliardo di euro, con un miglioramento del 77% del patto di stabilità”, preannunciando la relativa decisione nel Consiglio dei Ministri convocato per mercoledì.

Ha infine chiesto di lasciare da parte le “divisioni culturali ed ideologiche”, per dare una mano, non al suo Governo, ma agli italiani, al Paese, assicurando che “alla fine della legislatura ci arriveremo col Paese trasformato”.

 

Moreno Morando

(13 ottobre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

7 marzo 2015
Riforma Lavoro | In vigore i primi due decreti attuativi del Jobs Act. Il d.lgs. n. 22/2015 e il d.lgs. n. 23/2015 ambedue in attuazione della legge n.183/2014

 
 
Condividi la notizia

5 ottobre 2014
Jobs act e altro | Il confronto avviene nel momento in cui il gradimento delle OO.SS. e' al punto piu' basso degli ultimi decenni.

 
 
Condividi la notizia

5 ottobre 2014
Trattamento di fine rapporto | Il leader degli industriali italiani ha fatto presente che la misura toglierebbe alle imprese circa 10-12 miliardi di liquidita'.

 
 
Condividi la notizia

24 aprile 2015
Gazzetta Ufficiale | Assunzioni con contratto a tempo indeterminato entro il 31 dicembre 2018.

 
 
Condividi la notizia

29 novembre 2016
ANPAL | Decontribuzione totale per assunzioni con contratto a tempo indeterminato o in apprendistato effettuate nelle regioni del sud.

 
 
Condividi la notizia

4 novembre 2015
Gazzetta Ufficiale | Via libera ad incarichi con contratto a tempo indeterminato per n. 167 docenti di I e II fascia nelle istituzioni AFAM.

 
 
Condividi la notizia

21 febbraio 2015
Lavoro | Le novità contenute nei decreti legislativi approvati dal Consiglio dei Ministri n. 51 del 20 febbraio 2015.

 
 
Condividi la notizia

14 giugno 2015
Consiglio dei Ministri | Due provvedimenti sono stati adottati in via definitiva; gli altri quattro "in esame preliminare'.

 
 
Condividi la notizia

12 ottobre 2015
Lavoro autonomo | Per il Dipartimento delle Finanze, la tendenza degli effetti derivanti dalle nuove forme contrattuali sembra favorire la costituzione di rapporti di lavoro dipendente.

 
 
Condividi la notizia

22 settembre 2014
Appuntamenti politici | Si partira' con una nuova votazione per la Consulta e per il Csm, poi iniziera' l'esame del jobs act; mentre PD, sindacato e centrodestra appaiono piu' che mai divisi.

 
 
Condividi la notizia

3 dicembre 2014
Riforme | Con 166 voti favorevoli, 112 contrari e 1 astenuto, l'Assemblea ha approvato in via definitiva il disegno di legge rinnovando la fiducia al Governo.

 
 
Condividi la notizia

2 gennaio 2016
Funzione Pubblica | Autorizzato il Miur ad avviare le procedure per assumere con contratto a tempo indeterminato 58.828 docenti comuni, 5.766 docenti di sostegno e 5.118 posti di potenziamento.

 
 
Condividi la notizia

16 ottobre 2017
Opportunità di lavoro | Assunzioni con contratto a tempo indeterminato per un totale di 197 posti, nell'articolo tutti i dettegli e i link al bando e alla domanda di partecipazione.

 
 
Condividi la notizia

17 gennaio 2015
Riforma del Lavoro | Celebrati dal Ministro del Lavoro i primi quindici anni della Facoltà di Economia di Roma dell'Università Cattolica.

 
 
Condividi la notizia

5 agosto 2015
Welfare | Il Decreto Legislativo 15 giugno 2015 n.80 attua la delega prevista dalla Legge n.183/2014.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.