Condividi la notizia

Trattamento di fine rapporto

Il Presidente di Confindustria Squinzi: "sono contrario al tfr in busta paga"

Il leader degli industriali italiani ha fatto presente che la misura toglierebbe alle imprese circa 10-12 miliardi di liquidita'.

Matteo Renzi è andato ad Assisi per le celebrazioni nell’ambito della festa di S. Francesco, co-patrono d’Italia, dopo la mini-contestazione di Ferrara, peraltro ampiamente amplificata dai media. Dall’Umbria ha ricordato che in Italia ci sono ancora molte cose da riparare, a cominciare dal sistema del lavoro.

Gli ha indirettamente risposto da Napoli, al forum della piccola industria, il Presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, ricordandogli che il problema “non è solo l’art. 18”. Secondo il leader degli industriali italiani bisogna affrontare “il problema lavoro nella sua complessità e nella sua interezza”.

Per Squinzi è necessario “riformare radicalmente i meccanismi che si occupano del mercato del lavoro, di un moderno ed efficiente incontro tra domanda e offerta”. Il numero uno di Confindustria ha poi riconosciuto che “a chi ci governa il coraggio non difetta. E’ una dote che apprezzo. Perciò non ci sottrarremo mai a una collaborazione con il Governo”.

La parte più consistente del suo intervento, tuttavia, Giorgio Squinzi l’ha dedicata alla proposta del Presidente del Consiglio di mettere il tfr (trattamento di fine rapporto) in busta paga, precisando subito che questa proposta non va bene agli industriali. “L’unico reale beneficiario di questa operazione sarebbe il Fisco”, ha aggiunto il leader di Confindustria; “l’ipotesi sul tfr in busta paga fa sparire con un solo colpo di penna 10-12 miliardi per le imprese italiane; se questa è la strada che si intende seguire la risposta è semplice. Ce l’ho già oggi : no”.

A Giorgio Squinzi ha immediatamente risposto il viceministro per lo Sviluppo economico Carlo Calenda, assicurando che se per anticipare il trattamento economico di fine rapporto ci sarà un qualunque peso per le piccole e medie imprese, l’Esecutivo eviterà di procedere in questo senso.

In effetti, nei giorni scorsi, il Premier aveva ipotizzato l’istituzione di un tavolo con imprese e banche per favorire il credito alle aziende, sulla scia di tutte le mosse in questo senso già fatte dalla Banca Centrale Europea, guidata da Mario Draghi.

Tuttavia, al momento si sono dichiarati contrari al progetto di pagare subito il tfr ai lavoratori, sia i rappresentanti delle imprese, sia i sindacati. Da alcuni sondaggi, invece, risulta che la grande maggioranza degli italiani sarebbe favorevole ad un intervento di questo tipo, che secondo Matteo Renzi potrebbe favorire l’aumento dei consumi e, quindi, la crescita del Pil.

Moreno Morando

(5 ottobre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

7 marzo 2015
Riforma Lavoro | In vigore i primi due decreti attuativi del Jobs Act. Il d.lgs. n. 22/2015 e il d.lgs. n. 23/2015 ambedue in attuazione della legge n.183/2014

 
 
Condividi la notizia

3 ottobre 2014
Jobs act | La materia del contendere riguarda in primo luogo l'obbligo, o meno, per il datore di lavoro di procedere al reintegro del lavoratore licenziato.

 
 
Condividi la notizia

21 febbraio 2015
Lavoro | Le novità contenute nei decreti legislativi approvati dal Consiglio dei Ministri n. 51 del 20 febbraio 2015.

 
 
Condividi la notizia

14 giugno 2015
Consiglio dei Ministri | Due provvedimenti sono stati adottati in via definitiva; gli altri quattro "in esame preliminare'.

 
 
Condividi la notizia

12 ottobre 2015
Lavoro autonomo | Per il Dipartimento delle Finanze, la tendenza degli effetti derivanti dalle nuove forme contrattuali sembra favorire la costituzione di rapporti di lavoro dipendente.

 
 
Condividi la notizia

3 dicembre 2014
Riforme | Con 166 voti favorevoli, 112 contrari e 1 astenuto, l'Assemblea ha approvato in via definitiva il disegno di legge rinnovando la fiducia al Governo.

 
 
Condividi la notizia

17 gennaio 2015
Riforma del Lavoro | Celebrati dal Ministro del Lavoro i primi quindici anni della Facoltà di Economia di Roma dell'Università Cattolica.

 
 
Condividi la notizia

5 agosto 2015
Welfare | Il Decreto Legislativo 15 giugno 2015 n.80 attua la delega prevista dalla Legge n.183/2014.

 
 
Condividi la notizia

5 settembre 2015
Consiglio dei Ministri | L'Esecutivo ha dato il via libera a quattro provvedimenti, che comprendono anche i controlli a distanza e lo stop alle dimissioni in bianco.

 
 
Condividi la notizia

23 settembre 2015
Gazzetta Ufficiale | Pubblicati nella G.U. n. 221 del 23 settembre, Suppl. Ord. n. 53, i Decreti Legislativi approvati dal Governo nella riunione del 4 settembre scorso.

 
 
Condividi la notizia

20 giugno 2015
riforma del lavoro | Intervento del Ministero del Lavoro sul decreto semplificazioni del Jobs Act.

 
 
Condividi la notizia

22 marzo 2015
Retribuzioni | Partita l'operazione Tfr da poter inserire in busta paga dei lavoratori. Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DPCM.

 
 
Condividi la notizia

21 giugno 2014
Lavoro | I ricorrenti sostengono che il "decreto Poletti" violerebbe il diritto comunitario abolendo l'obbligo di indicare la causale nelle proroghe dei contratti a termine

 
 
Condividi la notizia

18 giugno 2015
Ministero del Lavoro | Con una nota del 18 giugno il Dicastero ha risposto alle contestazioni di parte politica e sindacale a seguito dei provvedimenti del CdM.

 
 
Condividi la notizia

7 settembre 2015
Lavoro | Nel convegno si è precisato che il pacchetto di riforme adottate dal Governo Renzi è applicato a tutti gli ambiti del mercato.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.