Condividi la notizia

Appuntamenti politici

Renzi vola negli U.S.A ed in Italia si apre una settimana densa di impegni

Si partira' con una nuova votazione per la Consulta e per il Csm, poi iniziera' l'esame del jobs act; mentre PD, sindacato e centrodestra appaiono piu' che mai divisi.

Mentre si apre un’altra settimana particolarmente densa di appuntamenti delicati per la politica italiana, Il Premier è impegnato nel suo viaggio programmato negli Stati Uniti, dove si tratterrà fino al 26 settembre, visitando S. Francisco e la Silicon Valley, New York e Detroit, l’ex  “capitale” mondiale delle automobili.

In Italia, però, la politica non si ferma, come si è detto e domani il Parlamento in seduta comune riprenderà le votazioni per eleggere due giudici della Corte Costituzionale e due membri laici del Consiglio Superiore della Magistratura. Sempre martedì, approderà in parlamento il “jobs act”, per iniziare un cammino che si annuncia irto di difficoltà, almeno stando alle avvisaglie di questi giorni.

Il tema della riforma del lavoro -ma, in particolare, quello della modifica dell’art. 18 dello statuto dei lavoratori- ha, infatti, prodotto laceranti divisioni sia nel PD, che nel sindacato. In casa Democratica, anche ieri Matteo Renzi ha lanciato, a quelli che ormai considera i suoi avversari interni, un provocatorio “con me cascate male, io vado fino in fondo!”. Pronta la risposta “acida” di Pierluigi Bersani: “Renzi rispetta Berlusconi e Verdini, rispetti anche noi!”.

Ieri anche il segretario generale della UIL Angeletti -dopo Bonanni della Cisl- si è “smarcato” dalla Cgil, dichiarando la disponibilità del suo sindacato a “discutere delle modifiche dell’art. 18, purchè non si tocchino i diritti acquisiti”. Angeletti si è sempre distinto in questi anni per il suo pragmatismo e probabilmente ha già capito che la vera battaglia sarà proprio sui “vecchi contratti”.

Renzi, in realtà, non ha mai detto di voler toccare i c.d. “diritti acquisiti”, ma è anche vero che volendo introdurre “flessibilità” ed eguaglianza fra tutti i lavoratori, è più che probabile che, alla fine, intenda modificare anche le situazioni in essere. Questo, Angeletti, evidentemente l’ha capito benissimo e, quindi, ha già fissato molto pragmaticamente il suo obiettivo : inutile fare battaglie di principio contro tutto e tutti, meglio cercare di difendere i contratti in essere.

Intanto, sul fronte politico del centrodestra, Berlusconi sta cercando di riaggregare i partiti che si sono separati dopo le ultime elezioni politiche; ma il segretario della Lega Nord Matteo Salvini gli ha risposto con un “no” fermissimo: “nessuna alleanza fino a quando Forza Italia continuerà ad appoggiare il Governo Renzi sulle riforme e non solo su quelle”.

 

Moreno Morando

(22 settembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

22 settembre 2014
Polemiche sul Jobs act | Nel giorno in cui la tensione fra le parti e' ulteriormente aumentata, il Capo dello Stato ha invitato a superare "conservatorismi, corporativismi e ingiustizie"

 
 
Condividi la notizia

7 marzo 2015
Riforma Lavoro | In vigore i primi due decreti attuativi del Jobs Act. Il d.lgs. n. 22/2015 e il d.lgs. n. 23/2015 ambedue in attuazione della legge n.183/2014

 
 
Condividi la notizia

30 settembre 2014
Parlamento in seduta comune | Gaffe clamorosa del Parlamento in seduta comune: ha mandato al Consiglio Superiore della Magistratura Teresa Bene che non ha i requisiti.

 
 
Condividi la notizia

1 febbraio 2015
Gazzetta Ufficiale | È stato convocato il Parlamento in seduta comune per il giuramento e messaggio del neo eletto Presidente della Repubblica.

 
 
Condividi la notizia

18 ottobre 2014
Corte Costituzionale | Si tratta di Daria De Pretis e Nicolo' Zanon, nominati in sostituzione di Sabino Cassese e Giuseppe Tesauro. Prosegue invece lo stallo del Parlamento in seduta comune.

 
 
Condividi la notizia

21 febbraio 2015
Lavoro | Le novità contenute nei decreti legislativi approvati dal Consiglio dei Ministri n. 51 del 20 febbraio 2015.

 
 
Condividi la notizia

14 giugno 2015
Consiglio dei Ministri | Due provvedimenti sono stati adottati in via definitiva; gli altri quattro "in esame preliminare'.

 
 
Condividi la notizia

12 ottobre 2015
Lavoro autonomo | Per il Dipartimento delle Finanze, la tendenza degli effetti derivanti dalle nuove forme contrattuali sembra favorire la costituzione di rapporti di lavoro dipendente.

 
 
Condividi la notizia

3 dicembre 2014
Riforme | Con 166 voti favorevoli, 112 contrari e 1 astenuto, l'Assemblea ha approvato in via definitiva il disegno di legge rinnovando la fiducia al Governo.

 
 
Condividi la notizia

14 gennaio 2015
Gazzetta Ufficiale | Sulla Gazzetta Ufficiale n. 10 del 14 gennaio le dimissioni di Napolitano. Il Presidente del Senato Grasso assume le funzioni di Presidente della Repubblica. Convocato il Parlamento in seduta comune per le nuove elezioni il 29 gennaio ore 15:00.

 
 
Condividi la notizia

17 gennaio 2015
Riforma del Lavoro | Celebrati dal Ministro del Lavoro i primi quindici anni della Facoltà di Economia di Roma dell'Università Cattolica.

 
 
Condividi la notizia

5 agosto 2015
Welfare | Il Decreto Legislativo 15 giugno 2015 n.80 attua la delega prevista dalla Legge n.183/2014.

 
 
Condividi la notizia

5 settembre 2015
Consiglio dei Ministri | L'Esecutivo ha dato il via libera a quattro provvedimenti, che comprendono anche i controlli a distanza e lo stop alle dimissioni in bianco.

 
 
Condividi la notizia

23 settembre 2015
Gazzetta Ufficiale | Pubblicati nella G.U. n. 221 del 23 settembre, Suppl. Ord. n. 53, i Decreti Legislativi approvati dal Governo nella riunione del 4 settembre scorso.

 
 
Condividi la notizia

20 giugno 2015
riforma del lavoro | Intervento del Ministero del Lavoro sul decreto semplificazioni del Jobs Act.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.