Condividi la notizia

TAGLI ALLA SANITA'

Dichiarato lo sciopero generale degli infermieri il prossimo 3 novembre

Contratti e stipendi fermi dal 2009, blocco del turn over e delle nuove assunzioni e carenza di strumenti e formazione per le emergenze alcuni dei punti alla base della protesta

Turn over, contratto nazionale e stipendi da rivedere (al rialzo naturalmente), assistenza e procedure e strumenti di protezione che, in un momento così particolare con una allerta Ebola in tutto il mondo, appaiono ancora più necessari.

Questi alcuni dei motivi (al centro della querelle ci sono i tagli previsti al comparto Sanità da parte del Governo) che hanno spinto i rappresentanti sindacali degli infermieri d'Italia a dichiarare per il prossimo 3 novembre, lo sciopero generale. Il segretario nazionale Nursind Andrea Bottega spiega che se da una parte saranno sempre e comunque garantiti gli interventi chirurgici di emergenza, si fermeranno al contempo, tutte le attività ospedaliere ambulatoriali, dalla radiologia agli esami di endoscopia. Ma soprattutto saranno seriamente a rischio le attività delle sale operatorie per quanto riguarda gli interventi chirurgici programmati. Tutti gli infermieri sono poi invitati a prendere parte alla manifestazione in programma in piazza Montecitorio.

Il turn over, o meglio il ricambio del personale che va in pensione con nuovi assunti – afferma Bottega secondo quanto riporta l'Ansa - è bloccato dal 2008, soprattutto nelle Regioni in piano di rientro. Gli infermieri sono sempre di meno, nonostante la mole di lavoro. Secondo gli ultimi dati Ocse, in Italia mancano circa 100mila infermieri rispetto alla media degli altri Paesi Ue. Insomma in Italia dovrebbero esserci molti più infermieri, invece in aumento sono solo i disoccupati.

“Oggi – afferma Bottega - sono circa 25mila gli infermieri senza lavoro e agli ormai rarissimi concorsi pubblici si presentano in migliaia per pochissimi posti”.

Quindi il nodo del contratto di categoria scaduto 5 anni fa e mai rinnovato: “I nostri stipendi sono fermi al 2009. Con la legge di stabilità il governo ha chiesto alle Regioni un taglio di risorse agli sprechi che innegabilmente esistono, ma tagliare sugli sprechi vuol dire riorganizzare il sistema dei servizi, cosa che non si può fare senza usare il lavoro professionale. Di fatto anche questa legge di stabilità ribadisce le politiche contro il lavoro pubblico”. Cosa vuol dire Bottega? “Che i nuovi tagli andranno a penalizzare inevitabilmente i sistemi di garanzia dei Livelli essenziali di assistenza”.

Infine la questione dei dispositivi di sicurezza: “Gli infermieri – conclude Bottega - sono i professionisti in prima linea nell’accogliere e assistere i malati acuti, cronici e fragili. E non è un caso che i primi ad essere stati contagiati dal virus Ebola siano stati infermieri in servizio presso gli ospedali. Ad oggi non abbiamo ricevuto una formazione adeguata, nonostante il nostro ruolo sia cruciale per fare fronte all’emergenza”.

Giuseppe Bianchi

(29 ottobre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

12 giugno 2014
Ancora sulla Riforma della P.A. | Il progetto complessivo di Riforma della P.A. prevede 26 articoli; tra le proposte all'esame anche l'accorpamento delle scuole di formazione e la banca dati delle societa' partecipate

 
 
Condividi la notizia

28 aprile 2014
Decreto competitività | La politica sanitaria la fa il Ministero della Salute insieme alle Regioni e non il Ministero dell'Economia.

 
 
Condividi la notizia

15 marzo 2016
Presidenza italiana | Il Ministro della giustizia italiano, On.le Andrea Orlando, presiederà domani la Conferenza Ministeriale OCSE anticorruzione.

 
 
Condividi la notizia

10 giugno 2014
Conferma dei sindacati | Self service fermi dal 14 al 17 e sciopero generale il 18. Per una settimana niente pagamenti con carte.

 
 
Condividi la notizia

24 settembre 2014
Salute | Esito negativo per i tre casi di sospetta Ebola, per cui tre persone erano state ricoverate in ospedale a Padova. Confermata la diagnosi di malaria.

 
 
Condividi la notizia

21 novembre 2015
Parlamento | Votata la fiducia in Senato. Le novità su TASI, IMU, IRES, IRAP, accatastamento immobili, detrazioni fiscali per ristrutturazione edilizia ed efficienza energetica, dirigenti pubblici, turn over nella P.A. ed altro.

 
 
Condividi la notizia

3 agosto 2014
ISTRUZIONE | Importante inversione di rotta dopo anni di tagli, ma i sindacati chiedono di più. Resta il nodo dei "quota96" il cui pensionamento potrebbe non avere la necessaria copertura.

 
 
Condividi la notizia

8 settembre 2014
economia | Cottarelli: "La revisione della spesa non è una maratona, piuttosto una staffetta da percorrere in 1000 giorni per giungere a 20 miliardi di tagli. Necessario introdurre sanzioni."

 
 
Condividi la notizia

2 ottobre 2014
Salute | Dopo il primo caso di ebola negli USA il Ministro Lorenzin rassicura sulle misure precauzionali per evitare casi di contagio in Italia. Intanto negli USA il Dipartimento di Stato acquista 160.000 tute per la cura dei pazienti.

 
 
Condividi la notizia

30 maggio 2014
Scioperi | Proclamato dall'Usb lo sciopero nazionale di 24 ore nel trasporto locale e nel traffico aereo. Il sindacato protesta contro le annunciate privatizzazioni del settore.

 
 
Condividi la notizia

16 novembre 2014
Ministero della salute | Operativo tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 18.00, compresi sabato, domenica e festivi, prevede due livelli di risposta.

 
 
Condividi la notizia

31 ottobre 2014
LAVORO | I due incontri con ministro per lo Sviluppo economico e con il Presidente del consiglio non soddisfano i sindacati dei metalmeccanici della Cgil. Due giorni di sciopero e manifestazioni a Milano e a Napoli il 14 ed il 21 novembre.

 
 
Condividi la notizia

1 aprile 2015
Ministero della Giustizia | Sostituiti da strutture residenziali socio-sanitarie denominate Residenze per l'esecuzione della misura di sicurezza (Rems).

 
 
Condividi la notizia

22 marzo 2016
Corruzione internazionale | All'esito della Conferenza ministeriale è stata pubblicata la dichiarazione ufficiale adottata dai Capi delegazione.

 
 
Condividi la notizia

12 giugno 2014
BUFERA RAI | La protesta della tv pubblica al taglio da 150 milioni annunciato dal Governo. Le associazioni: il canone va rimborsato agli utenti

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.