Condividi la notizia

Teatro dell'Opera di Roma

Muti rinuncia alle opere in programma, impossibile lavorare tra contrasti e proteste continue

Il Ministro Franceschini si schiera apertamente al suo fianco: "poche persone amano come lui il nostro Paese".

Riccardo Muti, uno dei direttori d’orchestra più stimati al mondo, ha rinunciato a dirigere le opere Aida e “Le nozze di Figaro”, da tempo programmate nella prossima stagione del Teatro dell’Opera di Roma. “Non ci sono le condizioni per garantire la serenità necessaria”, ha scritto il Maestro Muti al Soprintendente del teatro romano, riferendosi agli scioperi ed ai contrasti che hanno caratterizzato negli ultimi mesi la vita dell’Opera di Roma.

Purtroppo, un’altra brutta figura che amareggerà profondamente soprattutto gli amanti della musica e della lirica, che in Italia sono ancora moltissimi.

Significative, a questo proposito, le dichiarazioni del Ministro per i Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini, il quale ha letteralmente affermato di “aver conosciuto nella mia vita poche persone che amano profondamente il proprio Paese come il maestro Muti”. Il Ministro, peraltro, ha anche precisato di “comprendere con profonda amarezza i motivi che lo hanno portato alla scelta, dolorosa per lui e per tutti, di interrompere il rapporto con l’Opera di Roma”.

Franceschini ha, quindi, concluso auspicando che “almeno questo faccia aprire gli occhi a tutti quelli che ostacolano, con resistenze corporative e autolesioniste, l’impegno per quel cambiamento che la musica e la lirica italiana attendono da troppo tempo per stare al passo con i tempi”.

Chiarissime le parole del Ministro, che ha voluto sottolineare lo straordinario affetto sempre dimostrato dal grande direttore d’orchestra napoletano per il nostro Paese. A questo proposito, difficile non pensare alle dichiarazioni con le quali, il grande Maestro Claudio Abbado, scomparso nel gennaio di quest’anno, aveva in più occasioni “attaccato”, sempre dall’estero, il Governo Berlusconi che, evidentemente, a lui non piaceva.

In particolare, nel 2001, sul quotidiano francese “Le Figaro”, Abbado criticò pesantemente gli italiani all’indomani della vittoria dell’uomo di Arcore: “se volessi essere gentile, direi che gli italiani sono dei creduloni”, affermò. In altra occasione, nel 2003 a Tokio, il direttore d’orchestra -nominato senatore a vita nel 2013 da Giorgio Napolitano- accusò invece Berlusconi di “essere un monopolista”.

 

Moreno Morando

(22 settembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

19 agosto 2015
Beni Artistici e Culturali | Sui 20 nominati, 10 donne e 10 uomini. Gli stranieri, tutti cittadini UE, sono 7 (3 tedeschi, 2 austriaci, 1 britannico e 1 francese), 4 gli italiani che tornano dall’estero.

 
 
Condividi la notizia

16 luglio 2014
Beni Culturali | Dario Franceschini ha presentato il provvedimento di riorganizzazione del Ministero dei Beni e delle Attivita' Culturali e del Turismo.

 
 
Condividi la notizia

19 giugno 2014
Bellezze artistiche | La manifestazione e' alla terza edizione e prosegue l'iniziativa avviata nel 2012 con il "Manifesto della Cultura"

 
 
Condividi la notizia

15 ottobre 2014
La riscossa della lingua di Dante | Secondo gli esperti, l'Italia e' una potenza culturale ed attira le persone che amano la cultura, il paesaggio, il bello ed il gusto. Rilevante anche il peso di Papa Francesco, che usa l'italiano nelle occasioni ufficiali.

 
 
Condividi la notizia

25 agosto 2014
Cammino di Santiago di Compostela | Il Ministro Dario Franceschini aveva parlato qualche giorno fa dell'idea di "valorizzare" anche i nostri "percorsi religiosi"

 
 
Condividi la notizia

24 agosto 2014
Beni Culturali | Il Ministro intende valorizzare "l'Italia delle grandi bellezze", con grande attenzione anche per i "percorsi religiosi"

 
 
Condividi la notizia

24 ottobre 2015
Mibact | Il Ministro Dario Franceschini ha annunciato i primi concreti risultati della misura varata nell'estate del 2014 dal Governo.

 
 
Condividi la notizia

28 luglio 2014
Beni Culturali | Importanti novita', a cominciare dal c.d. "Artbonus", che prevede la deducibilita' del 65% delle donazioni nel settore

 
 
Condividi la notizia

25 settembre 2015
Percorsi storici | Il Ministro Dario Franceschini l'ha definito 'un grande progetto nazionale", sul quale ha già sentito i presidenti delle 4 regioni interessate.

 
 
Condividi la notizia

18 settembre 2014
Ministero della cultura | Ingresso gratuito nei luoghi della cultura di tutta Europa sabato 20 e domenica 21 settembre sino alla mezzanotte. A Roma 1 euro per Ara Pacis e Musei Capitolini.

 
 
Condividi la notizia

15 aprile 2016
Legge di Stabilità 2016 | Firmato il decreto dai Ministri Dario Franceschini e Marianna Madia.

 
 
Condividi la notizia

20 settembre 2014
Beni artistici | Il sito archeologico di Velia e' ricoperto di erba, dato che il volontario che la tagliava gratuitamente e' stato invitato a "pagarla".

 
 
Condividi la notizia

30 ottobre 2014
MIBACT | Torna il 2 novembre #DomenicalMuseo, dove tutti i musei e le aree archeologiche statali saranno visibili gratuitamente.

 
 
Condividi la notizia

5 febbraio 2015
MIBACT | Galleria Borghese (Roma), Reggia di Caserta, Galleria degli Uffizi ed altri musei italiani. Il 15 febbraio il termine per la presentazione delle domande.

 
 
Condividi la notizia

28 ottobre 2015
Mibact | L'iniziativa è volta a sostenere, incoraggiare e valorizzare la autonoma capacità progettuale e attuativa delle città italiane nel campo culturale.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.