Condividi la notizia

Agenzia Italiana del Farmaco

Trasparenza dei dati: Consultazioni pubbliche sulle sperimentazioni cliniche

Tempo fino al 18 febbraio 2015 per presentare osservazioni, attraverso la consultazione pubblica avviata dall'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA), su come applicare le regole di trasparenza al nuovo database degli studi clinici previsto dal Regolamento Europeo sui Clinical Trial.

L’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) ha avviato una consultazione pubblica su come applicare le regole di trasparenza al nuovo database degli studi clinici previsto dal Regolamento Europeo sui Clinical Trial. Le parti interessate hanno tempo fino al 18 febbraio 2015 per presentare le loro osservazioni.

Il Regolamento mira a creare un ambiente favorevole per lo svolgimento di studi clinici nell'Unione Europea, garantendo i più elevati standard di sicurezza per i partecipanti. Assicura che le norme per lo svolgimento di sperimentazioni cliniche siano coerenti in tutta l'UE e modifica significativamente il tipo di informazioni disponibili al pubblico per ogni sperimentazione clinica effettuata nell'UE mediante obblighi di trasparenza in materia di autorizzazione, condotta e risultati del trial. Il regolamento si applicherà a studi clinici registrati a seguito della sua introduzione (non prima del 28 Maggio 2016).

Lo strumento fondamentale per gestire gli studi clinici in modo trasparente è il nuovo portale contenente il database delle sperimentazioni cliniche che sarà impiegato per la presentazione e la gestione delle richieste e delle autorizzazioni di sperimentazioni cliniche all'interno dell'UE. Servirà come fonte di informazioni pubbliche sulle domande di clinical trial valutati e su tutti gli studi condotti in UE. Secondo il Regolamento, l’EMA sarà responsabile dello sviluppo e della manutenzione del portale e del database, mentre l'autorizzazione e la vigilanza delle sperimentazioni cliniche resteranno in capo agli Stati membri dell'UE.

Il pubblico avrà la possibilità di accedere a informazioni dettagliate su ogni trial, tra cui le principali caratteristiche dello studio, l'inizio e la fine del reclutamento dei pazienti, la data della sua conclusione e tutte le modifiche sostanziali apportate. Questi dettagli saranno resi pubblici contestualmente alla loro messa in atto, a partire dalla decisione sul trial. Una sintesi dei risultati e dello studio sarà pubblicata 12 mesi dopo la sua conclusione. Per gli studi inclusi in una domanda di autorizzazione all'immissione in commercio nell'Unione Europea, anche i report sugli studi clinici saranno pubblicati 30 giorni dopo che la procedura per la concessione dell'autorizzazione all'immissione in commercio è stata completata o a seguito di ritiro della domanda.

Il regolamento prevede che il database degli studi clinici sia pubblico a meno che una o più delle seguenti eccezioni possano essere applicate.

  • Protezione dei dati personali;
  • Protezione delle informazioni commerciali confidenziali, in particolare in considerazione dello status di autorizzazione all'immissione in commercio del medicinale, a meno che non vi sia un interesse pubblico prevalente;
  • Protezione delle comunicazioni riservate tra gli Stati membri nella preparazione della loro valutazione;
  • Protezione della supervisione della sperimentazione clinica da parte degli Stati membri.

Le proposte, che saranno inviate dalle parti interessate grazie alla consultazione, mirano a bilanciare il diritto dei pazienti e del pubblico per quanto concerne l'accesso ad informazioni ampie e tempestive sulle sperimentazioni cliniche, con la necessità per i ricercatori di beneficiare di investimenti. Questa attivitá sosterrà l'UE quale contesto adatto per una ricerca innovativa e all’avanguardia sullo sviluppo di nuovi farmaci. Un esempio è la proposta di non rilasciare immediatamente alcuni documenti dettagliati (come ad esempio il protocollo dello studio clinico, la brochure dello sperimentatore e il dossier di sperimentazione del medicinale), ma al momento dell’autorizzazione all'immissione in commercio.

I soggetti interessati sono invitati ad inviare commenti utilizzando il modello allegato all'indirizzo CTReg@ema.europa.eu entro il 18 febbraio 2015.

Fonte: AIFA

Paolo Romani

(23 gennaio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

17 luglio 2014
Agenzia italiana del farmaco | Le donne consumano più farmaci degli uomini. Medicinali cardiovascolari sono i più usati. Aifa, stop uso inappropriato.

 
 
Condividi la notizia

13 agosto 2014
Salute | L'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha redatto un “ventalogo” che raccoglie precauzioni e consigli utili per utilizzare i farmaci in maniera corretta.

 
 
Condividi la notizia

21 aprile 2014
Agenzia Italiana del Farmaco | Contrastare in modo efficace la produzione e il traffico di farmaci contraffatti con interventi mirati nei Paesi a rischio nelprogetto AIFA finanziato dall’Unione Europea

 
 
Condividi la notizia

2 febbraio 2016
Registri AIFA | L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) fornisce i dati pubblici sui trattamenti con i nuovi farmaci ad azione antivirale diretta di seconda generazione.

 
 
Condividi la notizia

21 maggio 2014
Agenzia Italiana del farmaco | Consultare, scaricare e stampare gratuitamente fogli illustrativi dei farmaci con una semplice applicazione sullo smartphone.

 
 
Condividi la notizia

19 maggio 2014
Traffico farmaci contraffatti | Medicinali rubati per essere contraffatti e reintrodotti nel mercato europeo.

 
 
Condividi la notizia

10 maggio 2014
Agenzia Italiana per il Farmaco | Farmacie, parafarmacie dovranno fornire ai cittadini il foglio illustrativo aggiornato del farmaco acquistato. Operativa anche l'App della Banca Dati Farmaci.

 
 
Condividi la notizia

14 luglio 2014
Salute | Ben presto potremo acquistare farmaci on line in tutta sicurezza. Sarà sufficiente accertarsi della presenza di un apposito logo a suggello della garanzia.

 
 
Condividi la notizia

17 ottobre 2016
Antitrust | La sanzione per rincari fino al 1500% per farmaci salvavita e insostituibili per pazienti oncoematologici, soprattutto bambini e anziani.

 
 
Condividi la notizia

5 maggio 2014
Agenzia Italiana del Farmaco | Le infezioni resistenti agli antibiotici uccidono ogni anno circa 50.000 persone. Le Strategie avanzate per lo sviluppo dei farmaci innovativi.

 
 
Condividi la notizia

29 novembre 2017
Ministero della Salute | Dal 1° settembre 2018 la prescrizione elettronica sostituirà definitivamente la forma cartacea su tutto il territorio nazionale.

 
 
Condividi la notizia

17 agosto 2014
Patrimonio artistico nazionale | Si tratta di una specie di "protezione civile UE per il patrimonio culturale colpito da calamita' naturali".

 
 
Condividi la notizia

3 novembre 2014
Da "Mare Nostrum" a "Triton" | La Commissione dell'Unione Europea, tuttavia, ha chiarito che l'operazione UE "Triton" non sostituisce "Mare Nostrum" e che l'Italia dovra' continuare a fare sforzi.

 
 
Condividi la notizia

24 ottobre 2014
Consiglio Europeo e manovra | Il Premier sembra molto a suo agio nel duro confronto con i vertici UE. Intanto e' stato precisato che il Tfr in busta paga non sara' calcolato nel reddito, per non sforare il tetto degli 80 euro.

 
 
Condividi la notizia

2 giugno 2014
Lavoro | La commissione europea si esprime sulle riforme nel nostro Paese e su emergenza lavoro.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.