Condividi la notizia

GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA

Appalti: quando scatta il termine per impugnare l'esclusione dalla gara

La "piena conoscenza degli atti di gara" nei principi richiamati dal TAR Potenza.

"Per la piena conoscenza degli atti di gara da parte di un’impresa è [...] sufficiente che alla seduta della commissione giudicatrice sia presente un soggetto che - a prescindere dal conferimento di specifica e valida delega ovvero dal esercitare una specifica carica sociale - si qualifichi come rappresentante della stessa e, in conseguenza, venga indicato così nel relativo verbale. Ciò perché in tale veste egli ha comunque la possibilità di presentare osservazioni, contestazioni, o comunque di far luogo a specifiche iniziative a tutela delle ragioni dell’impresa a fronte delle specifiche determinazioni assunte dall’organo di gara”. 

È questo il principio del Consiglio di Stato richiamato nella sentenza del Tar Basilicata, Potenza, Sezione I del 16 giugno 2015 n. 315 sulla cui base è stato rigettato, in quanto tardivo, il ricorso di una Società (capogruppo mandataria dell'A.T.I.) che chiedeva l’annullamento del provvedimento (e di ogni atto con esso connesso) dell’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo di Potenza con cui veniva affidata la fornitura di fili per sutura ad un'altra società.

In particolare, stando alla legge, art. 120, n. 5, c.p.a., il termine per proporre ricorso avverso gli atti delle procedure di affidamento relative a pubblici lavori, servizi e forniture è di trenta giorni, che decorrono dalla comunicazione di cui all’art. 79 del d.lgs. n. 163/2006 (codice degli appalti).

Tuttavia, nell’interpretazione dell’art. 79 (cit.), il giudice potentino si è appunto uniformato alla giurisprudenza del Consiglio di Stato, la quale ritiene che il suddetto articolo non prevede forme di comunicazione esclusive e tassative. Quindi anche forme diverse da quelle indicate dal legislatore, che siano idonee a far avere “piena conoscenza dell’atto”, sono valide ai fini dell’impugnazione con la conseguenza che è sufficiente la presenza, alla seduta della commissione giudicatrice, di un soggetto che semplicemente si qualifichi come rappresentante della stessa e che così venga indicato nel verbale.

Nella vicenda in esame, infatti, la comunicazione dell’esclusione dell’A.T.I. dalla gara è avvenuta nel corso di una seduta pubblica alla quale hanno partecipato l’amministratore unico e un procuratore che si sono qualificati come rappresentanti dell’A.T.I. Per il Collegio è stato questo il momento in cui la ricorrente ha avuto “piena conoscenza” dell’esclusione dalla gara.  

Fonte: Giustizia Amministrativa

Roberta Notarfrancesco

(4 luglio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

14 settembre 2016
Anac | Il Consiglio ha ritenuto di acquisire, prima dell'approvazione del documento definitivo, il parere del Consiglio di Stato, della Commissione VIII - Lavori pubblici, comunicazioni del Senato della Repubblica e della Commissione VIII - Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati.

 
 
Condividi la notizia

10 dicembre 2014
Appalti | Il Consiglio di Stato chiarisce che il difetto d'impugnazione dell'aggiudicazione conferma l'inutilità di un'eventuale decisione di annullamento dell'esclusione.

 
 
Condividi la notizia

26 luglio 2015
Giustizia | Nessuna norma impone di rifare il conteggio dei punti dell'offerta economica quando la procedura è ormai conclusa con l'aggiudicazione provvisoria della gara. La sentenza del TAR Basilicata del 21 luglio 2015 n. 430.

 
 
Condividi la notizia

6 agosto 2015
POLITICHE SOCIALI | Regione Basilicata e UNICRI insieme per la tutela dei diritti umani delle fasce di popolazione aventi particolari bisogni o a rischio di esclusione e disagio sociale.

 
 
Condividi la notizia

12 aprile 2016
Contratti pubblici | Il parere reso dalla Commissione Lavori Pubblici del Senato sullo schema di decreto legislativo.

 
 
Condividi la notizia

27 giugno 2015
Appalti pubblici | Due interessanti principi stabiliti dal Consiglio di Stato.

 
 
Condividi la notizia

24 marzo 2015
Composizione di commissioni di gara | Importanti principi stabiliti dal Consiglio di Stato sulle incompatibilita' dei componenti di commissioni di gara.

 
 
Condividi la notizia

6 luglio 2015
Giustizia Amministrativa | I giudici amministrativi lucani hanno analizzato le ragioni per le quali l'attività di esplorazione petrolifera nell'Alto Bradano non mette a rischio la salute e la sicurezza di tutti i Comuni coinvolti.

 
 
Condividi la notizia

23 novembre 2015
Elemento fiduciario | L'esclusione ex art. 38 comma 1 lett. f) del Codice dei contratti nei principi sanciti dal Consiglio di Stato.

 
 
Condividi la notizia

4 luglio 2015
Anomalia dell'offerta | I principi sanciti dalla sentenza della Terza Sezione del Consiglio di Stato del 3 luglio 2015 n. 3329.

 
 
Condividi la notizia

16 novembre 2016
Contratti pubblici | Sul sito dell'Autorità Nazionale Anticorruzione è stato pubblicato il comunicato del Presidente Cantone.

 
 
Condividi la notizia

16 agosto 2015
Giustizia amministrativa | Massima collaborazione tra l'Amministrazione appaltante e l'offerente nella sentenza del Tar Basilicata del 31.7.2015 n. 466.

 
 
Condividi la notizia

17 ottobre 2015
Gazzetta Ufficiale | Nella G.U n. 241 del 16 ottobre 2015 è stata pubblicata la Determina n. 10/2015 dell'Autorità Anticorruzione, in materia di 'project finance' (finanza di progetto).

 
 
Condividi la notizia

2 giugno 2015
Agenzia delle Entrate | L'Agenzia delle Entrate ha reso noti i dati percentuali dei primi mesi del 2015.

 
 
Condividi la notizia

3 agosto 2015
Semplificazione | Sottoscritto il Protocollo con Mef e Consip per l'approvvigionamento di beni e servizi.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.