Condividi la notizia

politiche sociali

Al via il reddito minimo: 450 euro al mese per i senza lavoro

Via libera definitivo della Giunta Regionale con un budget di oltre 7 milioni e mezzo di euro. Le domande a partire dal 29 luglio.

Risale allo scorso 17 luglio la pubblicazione, sul BUR n.26 del 2015, della deliberazione n.936/2015 con la quale la Giunta Regionale ha definitivamente approvato l’”Avviso Pubblico per la selezione dei beneficiari Categoria A” e l’”Avviso Pubblico per la selezione dei beneficiari – Categoria B”. In altre parole, si tratta dello sblocco ufficiale dell’Esecutivo alle procedure necessarie per stilare le graduatorie degli aspiranti partecipanti al Programma di “reddito minimo di inserimento” .

Con la D.G.R. n.769/2015, infatti, la Giunta Regionale aveva già proceduto all’approvazione definitiva del suddetto programma, articolato in ben sei fasi, attraverso il quale la Regione Basilicata intende «fornire uno strumento in grado di offrire un sostegno economico ai soggetti maggiormente svantaggiati che vivono sul territorio regionale […];  affrontare in maniera strutturata ed organica il problema della povertà e del disagio sociale[…]; incentivare il sostegno e l’accesso ad iniziative di inserimento sociale ed occupazionale per i soggetti più vulnerabili, a rischio di esclusione sociale [..]; offrire un sostegno economico ai soggetti che vivono in uno stato di grave deprivazione materiale […]».

I soggetti destinatari sono quelli appartenenti alle due categorie, A e B, sopra menzionate:

  • CATEGORIA A: soggetti residenti in Basilicata che risultano fuoriusciti dalla platea della mobilità in deroga per effetto del Decreto Interministeriale n.83473 dell’1.8.2014(c.d. Decreto Poletti) e che abbiano un reddito ISEE inferiore a 15.500 € annui;
  • CATEGORIA B: soggetti residenti in Basilicata disoccupati e/o inoccupati da almeno 24 mesi ovvero da almeno 12 mesi e presentino un ISEE relativo al nucleo familiare compreso tra 0 e 9.000 €.

I soggetti beneficiari avranno diritto in media a percepire 450 € mensili (la somma varia a seconda del reddito ISEE e del carico familiare), subordinati tuttavia all’espletamento di attività di pubblica utilità e di politica attiva che la Regione provvederà a mettere in piedi. Il beneficio economico verrà corrisposto se saranno espletate almeno l’80% delle ore di “lavoro”.

Gli ambiti di intervento previsti dalla D.G.R. 202/2015 per la realizzazione delle attività di pubblica utilità e di politica attiva sono i seguenti:

  • Valorizzazione di beni culturali ed artistici;
  • Custodia e vigilanza;
  • Attività ausiliare di tipo sociale a carattere temporaneo;
  • Piccoli lavori di messa in sicurezza del territorio e di manutenzione del verde pubblico, dei monumenti o della viabilità;
  • Raccolta differenziata di rifiuti solidi urbani;
  • Altre attività di interesse generale individuate dai Soggetti Proponenti.

I fondi stanziati ammontano complessivamente a 7.700.000,00 € di cui, 2.700.000,00 destinati alla Categoria A, e 5.000.000,00 destinati alla Categoria B. La copertura finanziaria deriva, in particolare, dalle risorse comunitarie destinate alla programmazione europea 2014/2020, nonché, in base a quanto previsto al comma 2 dell’art. 15 della Legge Regionale n.26/2014, dall’apposito Fondo istituito per favorire l’inserimento ed il reinserimento dei lavoratori (del valore iniziale del valore di € 100.000,00), all’interno del quale possono confluire anche i «proventi rivenienti dalla coltivazione degli idrocarburi liquidi e gassosi».

Le domande di partecipazione potranno essere compilate a partire dalle ore 9,00 del prossimo 29 luglio 2015 dietro l’assistenza dei CAAF (Centri Autorizzati di Assistenza Fiscale) che abbiano sottoscritto la Convenzione con la Regione Basilicata approvata con Delibera della Giunta Regionale n.431/2015.  I dossier di candidatura dovranno essere inviati esclusivamente online entro e non oltre le ore 12,00 del 15 settembre 2015.

Per tutte le informazioni è possibile consultare l’Avviso Pubblico sul BUR Basilicata.

Marialuisa Palermo

(20 luglio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

15 agosto 2015
Alla ricerca di opportunità | Ai beneficiari sarà garantita, oltre all'indennità monetaria mensile di circa 450 euro, anche un eventuale rimborso per le spese di viaggio sostenute.

 
 
Condividi la notizia

21 luglio 2015
Senza lavoro | 450 euro al mese nel programma di sostegno per affrontare il disagio sociale e favorire il rientro nel mercato del lavoro.

 
 
Condividi la notizia

22 settembre 2015
Opportunità | I candidati (categorie A e B) che non hanno allegato il modello ISEE alla propria candidatura, potranno farlo entro le ore 18.00 del 30 settembre.

 
 
Condividi la notizia

9 novembre 2015
Sostegno al reddito | Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato la Circolare n. 30 del 9 novembre 2015, nella materia di cui al D.Lgs. n. 148 del 2015.

 
 
Condividi la notizia

7 giugno 2015
Lavoro | La Regione Basilicata fornisce tutte le notizie utili relative al Sistema informativo per le domande di Cig in deroga e mobilità in deroga.

 
 
Condividi la notizia

31 luglio 2015
Sostegno al reddito | L'Inps evidenzia che, a seguito della pubblicazione della circolare n.94 del 12 maggio 2015, si è reso necessario fornire istruzioni di carattere amministrativo-operativo.

 
 
Condividi la notizia

14 ottobre 2015
Ammortizzatori sociali | All'incontro hanno partecipato Cgil, Cisl, Uil, Confasl, Confindustria Basilicata, Italia Lavoro e Inps.

 
 
Condividi la notizia

23 luglio 2015
Richiedenti asilo e rifugiati | In occasione del tavolo di Coordinamento Regionale che si è tenuto in Prefettura a Potenza, sono state esposte le nuove proposte di accoglienza.

 
 
Condividi la notizia

5 luglio 2016
Welfare | Firmato il Protocollo d'Intesa. Al via la collaborazione sinergica diretta a diffondere il patrimonio informativo, anche attraverso progetti sperimentali, in materia di politiche sociali e del lavoro.

 
 
Condividi la notizia

1 ottobre 2015
Sostegno al reddito | Questo a seguito dell'entrata in vigore del D. Lgs. n. 148/2015: riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro.

 
 
Condividi la notizia

30 aprile 2014
Rimedi in tempi di crisi | L'esperimento attuato in Svezia preso ad esempio da alcuni economisti per combattere la disoccupazione sempre piu' alta nel nostro Paese

 
 
Condividi la notizia

8 settembre 2015
Gazzetta Ufficiale | L'intento è quello di promuovere la multifunzionalita' delle imprese agricole finalizzato allo sviluppo di interventi e di servizi sociali, socio-sanitari, educativi e di inserimento socio-lavorativo.

 
 
Condividi la notizia

12 maggio 2015
Ammortizzatori sociali | Con la Circolare n. 94/2015, l'Inps fornisce chiarimenti sulla Nuova prestazione Sociale per l'impiego (NASpI).

 
 
Condividi la notizia

2 agosto 2015
Garante Privacy | L'Autorità ha espresso il suo parere su uno schema di decreto interministeriale elaborato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

 
 
Condividi la notizia

12 luglio 2016
Ammortizzatori sociali | Le indicazioni applicative nella circolare n. 2 del 11 luglio 2016 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.