Condividi la notizia

Giustizia

Inquadramento di pubblici dipendenti: il termine ragionevole per l'annullamento d'ufficio

Il decorso di un notevole periodo di tempo non impedisce sempre ed in ogni caso l'esercizio del potere di autotutela. L'art. 21 nonies della Legge n. 241/90 nella sentenza del TAR Basilicata del 22 luglio 2015 n. 442.

L’art. 21 nonies, comma 1, L. n. 241/1990, statuendo che il provvedimento “può essere annullato d’ufficio, sussistendone le ragioni di interesse pubblico, entro un termine ragionevole e tenendo conto degli interessi destinatari”.

Il tempo decorso dall’adozione del provvedimento illegittimo fino al suo annullamento è, pertanto, soltanto uno degli elementi di valutazione, al fine di stabilire se il privato abbia maturato un affidamento rilevante in ordine alla legittimità del provvedimento a sé favorevole. 

Al riguardo, il TAR Basilicata con sentenza del 22 luglio 2015 n. 442 ha, infatti, precisato che il decorso di un notevole periodo di tempo non impedisce sempre ed in ogni caso l’esercizio del potere di autotutela, dovendo tenersi conto anche di ulteriori concorrenti principi cui è soggetta l’azione amministrativa, come quello di evitare il protrarsi di un pregiudizio economico per l’amministrazione, immanente nei casi di illegittimo inquadramento di pubblici dipendenti nella categoria superiore o di assunzione senza concorso e/o in assenza di posto vacante in pianta organica.

La sentenza, sul punto, ha richiamato un consolidato orientamento giurisprudenziale secondo cui “l’interesse pubblico connotato da specificità, concretezza ed attualità, all’annullamento d’ufficio di un illegittimo inquadramento del dipendente pubblico è “in re ipsa” e non richiede particolare motivazione, dal momento che l’atto oggetto di autotutela produce un danno permanente per l’amministrazione, che consiste nell’esborso di danaro pubblico senza titolo con ingiustificato vantaggio per il dipendente; né in tal caso rileva il tempo trascorso dalla emanazione del provvedimento illegittimo, considerato che il suindicato interesse pubblico prevale sulle posizioni, per quanto consolidate, del dipendente”. 

La Direzione

(26 luglio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

21 luglio 2016
Previdenza | Anche i dipendenti pubblici devono inviare all'Inps la domanda di pensione diretta, di vecchiaia e anticipata utilizzando il servizio online

 
 
Condividi la notizia

18 gennaio 2015
Consiglio di Stato | I principi sanciti dalla sentenza del 16 gennaio 2015.

 
 
Condividi la notizia

23 agosto 2014
Pubblica Amministrazione | Tanto più intenso deve essere l'impegno nella motivazione del provvedimento di annullamento quanto maggiore e' l'arco temporale trascorso dall'adozione dell'atto da annullare.

 
 
Condividi la notizia

25 febbraio 2016
Previdenza pubblica | Emanata circolare INPS sui contributi lavoratori pubblici iscritti nella gestione ex inpdap

 
 
Condividi la notizia

2 marzo 2016
Previdenza | Le posizioni assicurative degli iscritti alla gestione ex Inpdap rese note con comunicazione personale.

 
 
Condividi la notizia

2 giugno 2014
I Carabinieri li chiamano "furbetti" | Nell'articolo tutte le modalità fraudolente.

 
 
Condividi la notizia

3 febbraio 2015
Vantaggi economici | L'Inps concede sussidi al personale in presenza di documentate necessità determinate da gravi eventi che incidano sul bilancio familiare del dipendente.

 
 
Condividi la notizia

1 maggio 2014
Riforma della P.A. | Consiglio dei Ministri il 13 giugno 2014 per l'approvazione della Riforma della P.A.Tre linee guida di governo e 30 giorni ai lavoratori pubblici per partecipare con proposte e suggerimenti

 
 
Condividi la notizia

15 febbraio 2015
INPS | I lavoratori del pubblico impiego come i lavoratori del settore privato, possono costruirsi una trattamento di previdenza complementare aderendo ad un fondo negoziale o ad una delle forme di previdenza individuali.

 
 
Condividi la notizia

27 gennaio 2015
Statali | Pubblicata dal Dipartimento della Funzione Pubblica la tabella del monitoraggio sui lavoratori pubblici che beneficiano della legge n. 104/1992.

 
 
Condividi la notizia

21 febbraio 2015
Funzione Pubblica | Diramata la circolare n. 5/2015 sulla soppressione del trattenimento in servizio e modifica della risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro.

 
 
Condividi la notizia

4 agosto 2015
INPS | Avviata una prima sperimentazione per invio della proiezione previdenziale di circa 200mila addetti degli Enti locali.

 
 
Condividi la notizia

27 dicembre 2017
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE | Con il nuovo contratto si ristabilisce un equilibrio tra diritti e doveri, previsti estensioni di tutele e contrasti a comportamenti opportunistici.

 
 
Condividi la notizia

22 gennaio 2015
Finanziamenti | Le nuove istruzioni della Ragioneria Generale dello Stato sulle trattenute mensili sugli stipendi mediante l'istituto della delegazione convenzionale di pagamento.

 
 
Condividi la notizia

18 maggio 2015
Previdenza | Sono i trattamenti pensionistici erogati dall'Inps-Gestione Dipendenti Pubblici al primo gennaio di quest'anno.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.