Condividi la notizia

I Carabinieri li chiamano "furbetti"

Bastonata ai dipendenti pubblici truffaldini

Nell'articolo tutte le modalità fraudolente.

“I furbetti” così il Comando Provinciale dei Carabinieri di Siena ha denominato l’indagine, iniziata nel 2009, che ha assicurato alla giustizia tre dipendenti dell’Azienda Sanitaria locale per aver tenuto comportamenti penalmente rilevanti.

Questi non rispettavano l’orario di ingresso e di uscita dall’azienda utilizzando sotterfugi: affidavano il badge ad un collega compiacente che provvedeva alla timbratura; usavano la pausa pranzo per assistere la prole; utilizzavano l’autovettura aziendale, per ragioni personali, attestando falsamente sul registro di bordo un itinerario diverso da quello effettivamente percorso.

Vista la natura dei reati contestati – truffa in concorso, peculato e falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici – il pubblico ministero ha provveduto ad informare, il Procuratore generale presso la Corte dei conti, dando notizia dell’imputazione; ciò al fine di quantificare il danno erariale conseguente a tali condotte.

La Procura erariale, sulla base del prospetto delle ore di lavoro non effettuate dai dipendenti, ha provveduto a definire il risarcimento del danno.  

Il caso giudiziario – che ha poi visto condannati i dipendenti – ha suscitato interesse e clamore nell’opinione pubblica determinando in questo modo oltreché un danno erariale  anche un consistente danno all’immagine dell’Azienda Sanitaria.

In particolare, la diffusione a mezzo stampa dell’indagine penale e il particolare settore di attività ha contribuito ad alimentare nella cittadinanza un senso di disagio che ha compromesso il rapporto di fiducia cittadino-amministrazione.

In riguardo, la  giurisprudenza contabile è costante nel ritenere che l’immagine ed il prestigio della P.A. siano beni-valori coessenziali all’esercizio delle pubbliche funzioni. Il danno all’immagine dell’Amministrazione, che deriva dall’assenteismo, seppur non integra una lesione patrimoniale diretta, è comunque suscettibile di valutazione in quanto dal comportamento tenuto dai dipendenti è derivata una lesione di un bene giuridicamente rilevante.

La Corte dei conti, sezione giurisdizionale per la Regione Toscana ha ritenuto applicabile la disposizione dell’art. 69 del D.lgs. n. 150/2009, in tema di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni, secondo la quale “ il lavoratore dipendente di una pubblica amministrazione che attesta falsamente la propria presenza in  servizio, mediante l'alterazione dei sistemi di rilevamento della presenza   o  con  altre  modalità  fraudolente,  ovvero  giustifica l'assenza  dal  servizio  mediante  una certificazione medica falsa o falsamente  attestante  uno  stato  di  malattia” è obbligato, ferme la responsabilità penale e disciplinare, “a  risarcire  il  danno  patrimoniale,  pari  al  compenso corrisposto  a  titolo  di  retribuzione  nei periodi per i quali sia accertata  la  mancata  prestazione,  nonché  il  danno all'immagine subiti dall'amministrazione” e con la sentenza n. 101/2014 ha condannato i dipendenti ad € 498,2 per danno erariale, e ad € 8.000,00 per danno all’immagine. 

Gianmarco Sadutto

(2 giugno 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

5 settembre 2014
Danno all'immagine e all'erario | La Corte dei Conti ha affermano la responsabilità di un dipendente dell'Agenzia delle Entrate.

 
 
Condividi la notizia

24 luglio 2014
Corte dei Conti | Il giudice contabile condanna il sovrintendente a risarcire la Polizia di Stato per il danno all’immagine provocato.

 
 
Condividi la notizia

5 dicembre 2016
Corte di Cassazione | Il reato di truffa anche se non esiste l'obbligo di timbratura. I principi sanciti dalla Sesta Sezione Penale nella sentenza del 2 dicembre 2016.

 
 
Condividi la notizia

13 ottobre 2014
Responsabilità erariale | L'esercizio dell'azione di danno erariale tra ipotesi e "notizie di danno”".

 
 
Condividi la notizia

10 settembre 2014
Frode assicurativa | In sede penale patteggia la sua pena e questo lo inchioda davanti alla Corte dei Conti che lo condanna per danno all'immagine.

 
 
Condividi la notizia

23 luglio 2014
CORTE DEI CONTI | Accettava denaro per facilitare l'’importazione di cocaina da Santo Domingo. Dopo la condanna penale, arriva anche la condanna dei giudici contabili a risarcire il danno erariale e il danno all’'immagine provocati.

 
 
Condividi la notizia

4 luglio 2014
Danno erariale | Era imputato per detenzione, assunzione e spaccio di doping nel ciclismo. Un danno per l’'immagine dell'Arma dei Carabinieri. Ma la Corte dei Conti dichiara inammissibili le richieste di risarcimento per prescrizione dei reati.

 
 
Condividi la notizia

5 luglio 2015
GIUSTIZIA CONTABILE | Impossibilità oggettiva di utilizzare il personale interno della P.A. e legittimità dell'istruttoria avviata sulla base di articoli di stampa nei principi sanciti nella sentenza n. 36/2015.

 
 
Condividi la notizia

18 luglio 2015
Giustizia contabile | Punita una società ed il suo 'dominus occulto' per il mancato versamento nelle casse comunali dei tributi riscossi. Condannati anche gli amministratori di diritto.

 
 
Condividi la notizia

21 dicembre 2014
Processo contabile | La Corte dei Conti con sentenza del 18 dicembre ha dichiarato inammissibile l'atto di citazione.

 
 
Condividi la notizia

11 marzo 2015
Corte dei Conti | False attestazioni su visite ispettive mai effettuate. La sentenza della Sezione Giurisdizionale Regione Lombardia n. 24/2015.

 
 
Condividi la notizia

28 febbraio 2015
Corte dei Conti | Condannato il necroforo a risarcire il danno all'immagine dell'Ospedale.

 
 
Condividi la notizia

15 marzo 2015
Enti Locali | L'assunzione di collaboratori negli uffici di staff degli organi politici deve avvenire con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato. Colpa grave del Sindaco e della Giunta Comunale.

 
 
Condividi la notizia

28 dicembre 2014
Corte dei Conti | Niente lamenti di dolori, niente collare di Schanz. Dopo la condanna penale per diserzione e truffa militare arriva anche la condanna del Giudice contabile proprio alla Vigilia di Natale.

 
 
Condividi la notizia

21 ottobre 2014
Corte dei conti | I pazienti morivano ma loro continuavano ad inviargli le protesi. Un danno erariale da 185 mila euro per procedure di fornitura irregolari e disordine nell'archivio.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.