Condividi la notizia

Immigrazione

Richiedenti asilo: firmata intesa per attività volontarie di pubblica utilità

L'accordo, sottoscritto tra Regione, Prefetture, Anci ed Upi, è il primo nel Mezzogiorno.

Venerdì 23 ottobre, a margine dell’assemblea regionale dell’Anci Basilicata, è stato firmato un protocollo di intesa tra la Regione, le Prefetture, l’Anci e l’Upi che ha lo scopo di offrire ai richiedenti asilo, ospitati nelle strutture lucane di accoglienza temporanea, l’opportunità, attraverso lo svolgimento di attività volontarie di pubblica utilità, di integrarsi nelle collettività ospitanti e acquistare competenze lavorative. Ne dà notizia AGR.

Al momento sono interessati dalla misura 1600 richiedenti asilo. Si tratta del primo accordo sottoscritto nelle Regioni del Mezzogiorno e precede il piano 2015/16 di formazione e tirocini per i migranti per qualificare e innalzare le professionalità in agricoltura, edilizia, lavoro di cura e servizi settori dove si manifestano carenze di forza lavoro lucana oppure disinteresse per determinate mansioni.

La necessità di avviare progetti di attività volontarie di pubblica utilità è già emersa nella riunione del “Tavolo di Coordinamento Regionale per la gestione dei flussi migratori non programmati e l’ottimizzazione dei sistemi di accoglienza di richiedenti e/o beneficiari di protezione”, firmata a Potenza il 21 luglio 2015 e ampiamente condivisa dai rappresentanti dei territori interessati dalla presenza di migranti.

Le attività interesseranno i cittadini stranieri che hanno chiesto il riconoscimento della protezione internazionale. I passaggi seguenti sono la sottoscrizione del patto di volontariato e l’adesione a un’associazione o ad un’organizzazione operante nel territorio ospitante.

Ciò comporta l’impegno per il migrante di rendere una o più prestazioni personali, volontarie e gratuite, individualmente o in gruppi, per il perseguimento delle finalità di carattere sociale, civile e culturale dell’organizzazione cui aderisce e secondo le indicazioni del Comune.

Ai migranti coinvolti nella progettualità verranno garantite:

  • la formazione necessaria affinché possano attendere alle attività previste;
  • attrezzature e dispositivi di protezione individuale per l’esercizio delle attività al fine di ridurre al minimo i rischi per la propria e per l’altrui incolumità;
  • un’adeguata copertura assicurativa per la responsabilità civile verso terzi e contro gli infortuni;
  • la dotazione, nell’ambito delle attività svolte, di idonei strumenti di riconoscimento dell’attività di volontariato.

Le attività cui potrà attendere il migrante dovranno principalmente inserirsi nel contesto delle attività di carattere civile e dei servizi alla collettività che non richiedono specializzazione e comunque secondo le capacità, attitudini, professionalità e intenzioni del migrante. Tali attività e prestazioni dovranno essere rese sempre con la supervisione di un educatore o di un tecnico.

Il protocollo impegna le Prefetture a dare adeguata comunicazione delle attività ai responsabili delle strutture affinché, attraverso l’ausilio dei mediatori culturali, forniscano informazioni ai migranti ospitati nelle strutture sui progetti avviati dalle amministrazioni comunali.

La Regione Basilicata, infine, garantirà ai Comuni le risorse finanziarie connesse all'attuazione delle attività di volontariato e alla copertura delle assicurazioni.

Per saperne di più:

vai al link AGR

 

Francesco La Scaleia

(23 ottobre 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

30 settembre 2015
Rifugiati e richiedenti asilo | Quello sottoscritto tra Regione Basilicata, Prefetture di Potenza e Matera, Upi e Anci di Basilicata, è il primo esperimento di questo tipo nel Mezzogiorno d'Italia.

 
 
Condividi la notizia

4 febbraio 2016
Stabilità 2016 | Dal 2016 la copertura assicurativa viene estesa anche ai detenuti e agli internati impegnati in attività volontarie e gratuite e agli stranieri richiedenti asilo in possesso del permesso di soggiorno.

 
 
Condividi la notizia

29 settembre 2015
Immigrazione | Firmato un innovativo protocollo di intesa tra Prefetture e Regione Basilicata.

 
 
Condividi la notizia

2 aprile 2015
Riforme istituzionali | La risposta ai quesiti proposti da Anci, Upi e dalla Conferenza delle regioni e delle Province autonome.

 
 
Condividi la notizia

10 giugno 2015
Carcere | Il Provvedimento consentirà agli Uffici Giudiziari, nei casi previsti, di avviare gli imputati maggiorenni al lavoro di pubblica utilità.

 
 
Condividi la notizia

2 giugno 2015
Agenzia delle Entrate | L'Agenzia delle Entrate ha reso noti i dati percentuali dei primi mesi del 2015.

 
 
Condividi la notizia

3 agosto 2015
Semplificazione | Sottoscritto il Protocollo con Mef e Consip per l'approvvigionamento di beni e servizi.

 
 
Condividi la notizia

6 agosto 2015
TERZA ETA' | Una tematica che interessa il tavolo regionale con i referenti dei sistemi turistici della costa ionica e tirrenica.

 
 
Condividi la notizia

21 luglio 2015
Senza lavoro | 450 euro al mese nel programma di sostegno per affrontare il disagio sociale e favorire il rientro nel mercato del lavoro.

 
 
Condividi la notizia

3 agosto 2015
Iniziative sociali | Sottoscritto il Protocollo d'Intesa per promuovere le attività motorie ed incentivare la realizzazione di progetti sportivi rivolti alla platea giovanile.

 
 
Condividi la notizia

1 ottobre 2015
Energia ed Ambiente | Pittella auspica una 'fase di slancio del confronto costruttivo già in atto con il Governo nazionale, che faccia propria la necessità di evitare un generico referendum pro o contro il petrolio".

 
 
Condividi la notizia

3 novembre 2015
Sostegno alle imprese | La dotazione finanziaria messa a disposizione è pari a 5 milioni di euro, che consentirà di creare portafogli di finanziamenti fino ad un massimo di 30 Milioni.

 
 
Condividi la notizia

21 agosto 2015
Infrastrutture | Il territorio lucano diviene così naturale prolungamento della linea di sviluppo adriatica, nell'ottica della crescita del sistema socio-economico regionale.

 
 
Condividi la notizia

26 novembre 2015
Riciclo dei rifiuti | CCIAA MT: "una valida iniziativa che rappresenta un obiettivo e una necessità per tutti i Comuni della provincia di Matera e della Basilicata".

 
 
Condividi la notizia

5 giugno 2015
Pagamenti PA | A disposizione dei beneficiari pubblici e privati, si possono trovare tutte le informazioni utili.

 
 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.