Condividi la notizia

Revisione straordinaria

Società partecipate: il 15 ottobre si chiude il censimento delle partecipazioni e rappresentanti

In arrivo la prima scadenza. La sintesi degli adempimenti con le tempistiche a carico delle Amministrazioni previsti dal Testo Unico in materia di Società a partecipazioni pubbliche.

Il Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica (decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 175, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 210 dell’8 settembre 2016), prevede, all’articolo 24, comma 1, una revisione straordinaria delle partecipazioni detenute direttamente o indirettamente dalle Amministrazioni Pubbliche. Di seguito si pubblica la sintesi degli obblighi a carico delle Amministrazioni elaborato dal MEF.

 

Quali obblighi per le PA?

Entro il 23 marzo 2017, ciascuna Amministrazione pubblica dovrà, con provvedimento motivato, effettuare una ricognizione di tutte le partecipazioni detenute, direttamente o indirettamente, al 23 settembre 2016, individuando quelle che, ai sensi di quanto previsto nel T.U., saranno alienate o oggetto di interventi di razionalizzazione. L’esito di tale ricognizione dovrà essere comunicato al Ministero dell’Economia e delle Finanze attraverso l’applicativo Partecipazioni del Dipartimento del Tesoro, utilizzato annualmente per la rilevazione delle partecipazioni pubbliche e dei loro rappresentanti negli organi di governo, come previsto dall’articolo 17, comma 4, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90.

La comunicazione dovrà essere resa al MEF anche in assenza di partecipazioni. In caso di mancata adozione dell’atto ricognitivo, il socio pubblico non può esercitare i diritti sociali nei confronti della società e, salvo in ogni caso il potere di alienare la partecipazione, la medesima è liquidata in denaro.

 

Che cosa comunicare al MEF?

Una sezione dedicata per la raccolta dei dati contenuti nel provvedimento di revisione straordinaria sarà implementata nell’applicativo Partecipazioni. A tal fine, il Dipartimento del Tesoro sta definendo una scheda di rilevazione in cui occorrerà, tra l’altro, indicare:

  • le informazioni di anagrafica della società partecipata, con l’indicazione della quota di partecipazione (diretta e/o indiretta) detenuta alla data di entrata in vigore della norma (23 settembre 2016);
  • l’esito della revisione straordinaria, ossia l’indicazione se la partecipata sarà o meno oggetto di una misura di razionalizzazione, corredato con le informazioni sull’attività svolta per l’Amministrazione e sui parametri di dimensione e di performance previsti dall’art. 20, comma 2 del TU.

Sempre attraverso l’applicativo sarà acquisito, in formato elettronico, il provvedimento motivato di ricognizione delle partecipazioni detenute (anche in caso negativo), con l’inserimento dei relativi dati (identificativo e data di approvazione del provvedimento).

 

Come effettuare la comunicazione al MEF?

La data di avvio e di chiusura della rilevazione dei dati contenuti nei provvedimenti di revisione straordinaria, nonché le relative istruzioni operative, saranno comunicate tempestivamente dal Dipartimento attraverso il proprio sito istituzionale.

Gli utenti abilitati per l’applicativo Partecipazioni del Portale Tesoro https://portaletesoro.mef.gov.it/ potranno accedere con le credenziali già in possesso e operare con funzionalità analoghe a quelle della rilevazione annuale.

Inoltre, per le Amministrazioni che avranno già effettuato la rilevazione delle partecipazioni detenute per l’anno 2015 (attualmente in corso) il sistema informatico consentirà di visualizzare le informazioni già inserite e di confermare, modificare e integrare i dati registrati ai fini dell’adempimento richiesto dal Testo Unico, rendendo più semplice il processo di comunicazione dei dati.


Pertanto, le Amministrazioni che non hanno ancora completato il censimento delle partecipazioni e dei rappresentanti, che chiuderà il prossimo 15 ottobre, devono procedere con sollecitudine. 

Gli utenti non abilitati per l’accesso all’applicativo Partecipazioni dovranno registrarsi secondo le modalità indicate nella home page del Portale Tesoro.

Fonte: MEF

La Direzione

(8 ottobre 2016)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e, se possibile, link a pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

11 agosto 2016
Consiglio dei Ministri | Drastica riduzione delle società, interventi di razionalizzazione dei compensi degli amministratori e criteri per la costituzione.

 
 
Condividi la notizia

12 marzo 2015
MEF | Passa dalla Funzione Pubblica al Dipartimento del Tesoro la raccolta delle comunicazioni obbligatorie da parte delle P.A. sui rappresentanti nominati negli organi sociali degli enti partecipati e i relativi compensi.

 
 
Condividi la notizia

23 aprile 2016
Riforma | I punti principali sullo schema del Testo Unico nel parere della Commissione Speciale n. 968 del 21.4.2016.

 
 
Condividi la notizia

16 luglio 2015
MEF | Da quest'anno parte l'unificazione della raccolta dei dati. Il termine per la comunicazione è fissato al 15 ottobre 2015.

 
 
Condividi la notizia

31 luglio 2016
Enti territoriali | Il termine per la comunicazione obbligatoria dei dati è fissato al 15 ottobre 2016.

 
 
Condividi la notizia

28 novembre 2016
Agricoltura | Le novità in sintesi. Martina: tagliamo burocrazia per un settore che vale oltre 14 miliardi di euro

 
 
Condividi la notizia

11 luglio 2014
Riforma della pubblica amministrazione | Da 8000 il numero delle partecipate scenderà a 1000. Razionalizzazione sulla base dell'interesse generale: dove c'è l'offerta privata il pubblico non serve.

 
 
Condividi la notizia

16 luglio 2014
Debiti Enti Locali | Tasso di interesse all'1,46% su anticipazioni liquidità alle partecipate per l'anno 2014.

 
 
Condividi la notizia

5 maggio 2016
Patrimonio dello Stato | Nota congiunta del Direttore Generale del Tesoro e Direttore Agenzia Demanio per richiedere segnalazioni di immobili pubblici da valorizzare.

 
 
Condividi la notizia

2 settembre 2014
Spending review | Il Commissario Straordinario per i tagli e la revisione della spesa pubblica ha illustrato le sue proposte sulle società partecipate.

 
 
Condividi la notizia

21 gennaio 2016
Funzione Pubblica | Dalle sanzioni disciplinari alla trasparenza, passando per la riduzione delle società partecipate, SCIA, conferenza di servizio ed altro.

 
 
Condividi la notizia

29 maggio 2016
Dipartimento del Tesoro | Firmato il Protocollo d'Intesa per rafforzare il monitoraggio e il controllo.

 
 
Condividi la notizia

1 settembre 2015
Riduzione spesa pubblica | Il Mef ha pubblicato la Circolare nell'ambito del Programma di razionalizzazione degli approvvigionamenti della P.A.

 
 
Condividi la notizia

18 aprile 2016
Riforma Madia | Lo schema di regolamento analizzato in sede consultiva nel parere n. 929/2016. L'invito a realizzare un testo unico.

 
 
Condividi la notizia

9 marzo 2015
Mef | Emanata la circolare che definisce nel dettaglio tutte le amministrazioni interessate dalla procedura, chiarendo ogni dubbio interpretativo.

 
 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.