Condividi la notizia

Giustizia

Vittime di reati internazionali, al via il sistema degli indennizzi

Approvato il decreto che vede la collaborazione e la coesione tra i ministeri dell'Interno, della Giustizia e dell'Economia e Finanze.

E’ stata resa nota, sul sito istituzionale del Ministero dell’Interno, la notizia della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 10 ottobre 2017 del decreto che rende operativo il sistema di indennizzi da corrispondere alle vittime dei reati internazionali violenti.

Questo decreto, che ha preso vita grazie all’accordo tra i Ministri dell’Interno, della Giustizia e dell’Economia e delle finanze, ha lo scopo di assicurare un maggior ristoro alle vittime dei reati per il risarcimento delle spese mediche ed assistenziali, salvo che per i fatti di violenza sessuale e di omicidio, le cui vittime, o aventi diritto, hanno titolo anche in assenza di tali spese.

Gli importi dell’indennizzo, che varieranno da un minimo di 3000€ a un massimo di 8.200€, saranno reperiti dal Fondo di rotazione per la solidarietà alle vittime dei reati di tipo mafioso, che verrà incrementato tramite i proventi derivanti dalla riscossione delle sanzioni pecuniarie civili.

Tali importi verranno erogati dal Comitato per le iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e dei reati intenzionali violenti, in attuazione della direttiva 2004/80/CE, alla fine dell’istruttoria della prefettura, nel momento in cui le vittime non riescano a ottenere il risarcimento del danno da parte dell’autore del reato o lo stesso rimanga ignoto.

Per maggiori informazioni clicca il link del decreto.

Decreto interministeriale del 31 agosto 2017 – determinazione degli importi dell’indennizzo alle vittime dei reati internazionali violenti

 

Fonte: Ministero dell’Interno, comunicato dell’11 ottobre 2017

 

Redazione

(13 ottobre 2017)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

7 settembre 2014
Corte di Cassazione | La Terza Sezione della Suprema Corte ha affermato che nel concetto di "autorità" di cui all'art. 609 bis del codice penale (violenza sessuale), rientra anche ogni potere di supremazia di natura privata utilizzato per costringere la vittima a compiere o a subire atti sessuali.

 
 
Condividi la notizia

16 aprile 2016
Previdenza | Emanata la circolare INPS n. 65/2016 per benefici alle donne vittime di violenze

 
 
Condividi la notizia

23 marzo 2016
Viminale | Uno strumento di orientamento all’interno del complesso “contenitore” legislativo del decreto-legge 30 dicembre 2015 n. 210.

 
 
Condividi la notizia

5 dicembre 2014
CRONACA | Tre ragazzi di 14 e 15 anni denunciati dai carabinieri di Castelfranco Veneto: avevano inviato le immagini della violenza a un migliaio di contatti.

 
 
Condividi la notizia

4 maggio 2017
Occupazione | Domande entro il 1 giugno. I vincitori saranno inquadrati nel profilo professionale di funzionario amministrativo, Area funzionale terza, posizione economica F1.

 
 
Condividi la notizia

28 dicembre 2014
Depenalizzazione | Nessuna applicazione a molti dei reati rientranti nella cornice edittale massima di 5 anni. Per esempio: maltrattamenti in famiglia, violazione degli obblighi di assistenza famigliare, Stalking, furto in abitazione e furto con strappo ecc..

 
 
Condividi la notizia

1 dicembre 2017
PUBBLICA UTILITA' | Un aiuto concreto per le donne vittime di violenza, qualcuno con cui parlare, professionisti esperti, in grado di aiutarle e iniziare un percorso guidato, tutti i dettagli all'interno dell'articolo.

 
 
Condividi la notizia

12 dicembre 2015
Consiglio dei Ministri | Il decreto legislativo apporta parziali modifiche al sistema normativo vigente.

 
 
Condividi la notizia

30 settembre 2015
MIBACT | Nell'ambito del grande “Cantiere di Restauro e Valorizzazione Dei Calchi Delle Vittime di Pompei” gli scheletri delle vittime della tragedia del 79 d.C. saranno sottoposti ad esame tomografico.

 
 
Condividi la notizia

9 marzo 2017
Viminale | Gli obiettivi, le priorità, le risorse, dell'attività dell'amministrazione dell'Interno nell'atto di indirizzo emanato dal ministro dell'Interno Marco Minniti

 
 
Condividi la notizia

10 giugno 2014
Consiglio di Stato | I giudici di Palazzo Spada accolgono l'appello del Ministero della Giustizia e rinviano per la discussione al 1° luglio.

 
 
Condividi la notizia

13 gennaio 2016
Dichiarazione dei redditi | Il Ministero della Giustizia comunicherà all’interessato entro il 30 aprile, l’importo del credito d’imposta riconosciuto.

 
 
Condividi la notizia

17 dicembre 2015
Comuni | In Gazzetta Ufficiale pubblicato il decreto del Ministero dell'Interno

 
 
Condividi la notizia

18 maggio 2014
TURCHIA | Pugno duro del Governo Erdogan: arrestati 15 avvocati giunti a Soma per assistere le famiglie delle vittime. 18 dirigenti della società che gestisce la miniera in manette.

 
 
Condividi la notizia

1 dicembre 2014
ministero della Giustizia | Sulla G.U. n. 279 del 1.12.2014 è stato pubblicato il decreto del Ministero della Giustizia. Nell'articolo le liste degli uffici mantenuti e soppressi.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.