Condividi la notizia

Ministero Lavoro

COVID-19: congedo straordinario per genitori con figli in DAD nelle “zone rosse” o con disabilità grave

La circolare dell’INPS del 12 gennaio 2021.

Con Circolare n. 2 del 12 gennaio 2021 e relativi Allegati, l'INPS fornisce indicazioni in tema di congedo straordinario per i genitori dipendenti in caso di sospensione della didattica in presenza delle scuole secondarie di primo grado, nonché per i genitori di figli in situazione di disabilità grave, in caso di sospensione della didattica in presenza di scuole di ogni ordine e grado o in caso di chiusura dei centri diurni a carattere assistenziale, come previsto dall'art. 22 bis, commi 1 e 3, del Decreto Ristori (D.L. n. 137/2020), convertito con modificazioni in L. 18 dicembre 2020, n. 176. 

Nel dettaglio, il provvedimento regola due differenti situazioni:

1 - Congedo straordinario per i genitori in caso di sospensione dell'attività didattica in presenza di figli nelle scuole secondarie di primo grado di cui all'art. 22 bis, comma 1.
Con riguardo alla platea dei destinatari del congedo previsto dal comma 1 dell'art. 22 bis, l'Istituto chiarisce che possono beneficiarne solo i genitori lavoratori dipendenti, anche affidatari o collocatari. Inoltre, tale congedo può essere fruito da uno solo dei genitori oppure da entrambi, ma non negli stessi giorni, e comunque nei soli casi in cui non possano svolgere la prestazione di lavoro in smartworking.

Per accedere al beneficio, il genitore lavoratore dipendente deve essere in possesso dei seguenti requisiti: 
- deve avere un rapporto di lavoro dipendente in essere;
- non deve svolgere lavoro in modalità agile;
- il figlio deve essere alunno frequentante la classe seconda o terza della scuola secondaria di primo grado per la quale sia stata disposta la sospensione dell'attività didattica in presenza, a seguito dell'Ordinanza del Ministro della Salute con cui si dispone l'applicazione delle misure previste per le c.d. zone rosse di cui all'art. 3, comma 4, lettera f), dei D.P.C.M. del 3 novembre 2020 e del 3 dicembre 2020 e dell'art. 19 bis del Decreto Ristori.

Si precisa, inoltre, che ai fini della fruizione non è necessaria la convivenza del genitore con il figlio per cui si chiede il congedo.

Quanto alla durata, il congedo può essere richiesto per tutto o parte del periodo indicato nell'Ordinanza del Ministro della Salute con cui viene disposta l'applicazione delle misure per le c.d. zone rosse.

Per i giorni lavorativi di congedo fruiti, è riconosciuta al genitore un'indennità pari al 50% della retribuzione, calcolata in base all'art. 23 del D.Lgs. 26 marzo 2001, n. 151, recante "Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità", e sono coperti da contribuzione figurativa. 

2 - Congedo straordinario per genitori di figli con disabilità in situazione di gravità in caso di sospensione dell'attiva didattica in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado o chiusura di centri diurni a carattere assistenziale di cui all'art. 22 bis, comma 3.
Questo congedo potrà essere fruito soltanto da genitori lavoratori dipendenti per astenersi dal lavoro, in tutto o in parte, durante il periodo di sospensione dell'attività didattica in presenza di scuole di ogni ordine e grado o la chiusura di centri diurni a carattere assistenziale frequentati da figli con disabilità in situazione di gravità.

Si tratta di una misura a valenza nazionale e, pertanto, fruibile indipendentemente dallo scenario di gravità e dal livello di rischio in cui è inserita la Regione dove è ubicata la scuola o il centro di assistenza per i quali venga disposta la sospensione dell'attività in presenza.

Ai fini del riconoscimento, il genitore richiedente, anche affidatario o collocatario, deve essere in possesso dei requisiti di cui ai precedenti punti a) e b) ed è, altresì, necessario che il figlio:
- sia riconosciuto disabile in situazione di gravità ai sensi dell'art. 4, comma 1, della L. n. 104/1992;
- sia iscritto a scuole di ogni ordine e grado o ospitato in centri diurni a carattere assistenziale per le quali venga disposta la sospensione dell'attività in presenza.

Anche con riferimento a questa tipologia di congedo non è necessaria la convivenza con il figlio.

In relazione alla durata, il congedo in parola può essere richiesto per tutto o parte del periodo da entrambi i genitori che possono alternarsi nella fruizione, ma mai negli stessi giorni per lo stesso figlio.

Parimenti al congedo di cui all'art. 22 bis, comma 1, per i giorni fruiti è riconosciuta al genitore un'indennità pari al 50% della retribuzione calcolata con le medesime modalità.

Da ultimo, l'Istituto chiarisce che la domanda può riguardare anche periodi di astensione antecedenti alla data di presentazione della stessa purché relativa a periodi non antecedenti al 9 novembre 2020 (data di entrata in vigore del D.L. n. 149/2020, c.d. Decreto Ristori bis) e - per il congedo di cui al comma 1 - purché anche ricompresi all'interno del periodo individuato nell'Ordinanza del Ministro della Salute.

Per maggiori dettagli, consulta la Circolare.

Fonte: Ministero del Lavoro, comunicato del 13 gennaio 2021

La Direzione

(13 gennaio 2021)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

5 ottobre 2020
Prevenzione | La circolare dell’INPS. Prevale il lavoro svolto in modalità agile. I casi di compatibilità e incompatibilità.

 
 
Condividi la notizia

6 luglio 2015
INPS | Le precisazioni dell'Istituto riguardano anche la procedura da utilizzare nel periodo transitorio.

 
 
Condividi la notizia

14 agosto 2015
Welfare | In arrivo la Circolare esplicativa INPS con le istruzioni operative per la fruizione del beneficio a ore.

 
 
Condividi la notizia

19 novembre 2015
Politiche sociali | Si è tenuto un incontro con una delegazione di assistenti e genitori dei circa 70 alunni che usufruiscono del servizio.

 
 
Condividi la notizia

16 aprile 2016
Previdenza | Emanata la circolare INPS n. 65/2016 per benefici alle donne vittime di violenze

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2016
INPS | La circolare n. 127 dell'8 luglio 2016 sulla gestione dei benefici spettanti ai lavoratori dipendenti in caso di disabilità grave, sia in qualità di soggetti disabili gravi sia in qualità di soggetti che prestano assistenza a disabili gravi.

 
 
Condividi la notizia

19 settembre 2014
Obblighi genitoriali | Monito della Suprema Corte contro il fenomeno del "parassitismo di ex giovani ai danni dei loro genitori sempre più anziani". La crisi economica del Paese non e' una buona scusa per i figli ultraquarantenni disoccupati.

 
 
Condividi la notizia

13 gennaio 2016
Legge di stabilità 2016 | L'applicazione dei "vasi comunicanti" nel messaggio Inps n. 105 del 13 gennaio 2016.

 
 
Condividi la notizia

23 maggio 2016
Ministero del Lavoro | Dai contratti a termine alle attività stagionali, dagli incentivi ai giovani genitori agli esoneri contributivi per nuove assunzioni e tanto altro.

 
 
Condividi la notizia

9 settembre 2015
Inps | Le istanze in forma cartacea per ottenere il beneficio saranno accettate solo fino al 13 settembre 2015.

 
 
Condividi la notizia

25 luglio 2015
Sostegno | Parte Supermedia per figli di dipendenti o pensionati della P.A. e iscritti alla Gestione assistenza magistrale. Presentazione delle domande dal 29 luglio al 30 settembre.

 
 
Condividi la notizia

13 agosto 2014
Inps | Il decreto legge n. 90/2014 ha introdotto rilevanti novità per la semplificazione delle procedure di accertamento del diritto alle prestazioni pensionistiche.

 
 
Condividi la notizia

3 novembre 2015
INPS | L'Istituto ha fornito ulteriori chiarimenti con il Messaggio n. 6704 del 3 novembre 2015.

 
 
Condividi la notizia

18 agosto 2015
Jobs Act | Pubblicata la circolare n. 152 del 18 agosto 2015. Nell'articolo il testo integrale con gli esempi pratici.

 
 
Condividi la notizia

16 luglio 2015
Inps | L'Istituto si è occupato delle domande nel periodo transitorio, riguardanti i figli con disabilità in situazione di gravità.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.