Condividi la notizia

Lavoro e Politiche Sociali

Poletti: "affronteremo tutti gli aspetti del mercato del Lavoro"

In un'intervista rilasciata al Corriere delle Sera, il Ministro ha esaminato tutte le questioni all'ordine del giorno.

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti ha rilasciato un’intervista ad Enrico Marra, pubblicata sul Corriere della Sera.

Poletti è nato ad Imola 63 anni fa, si è diplomato perito agrario e si è iscritto giovanissimo al PCI, di cui è stato anche segretario imolese per sette anni. Ha assunto la carica di assessore all’agricoltura sempre ad Imola ed è poi stato eletto consigliere provinciale a Bologna, nelle file del PDS. Dal 2002 al 2014 ha ricoperto la carica di Presidente Nazionale della Legacoop.

Dopo il PDS non è più stato formalmente iscritto a nessun partito ed, attualmente, sarebbe tecnicamente un “indipendente” nel Governo Renzi. Ha le “spalle larghe” il Ministro del Lavoro e “maneggia” la materia che gli è stata affidata senza alcuna apparente difficoltà. Sa dove vuole arrivare e quello che può dire. Difficile che commetta gaffe. Sa “marcare” il terreno che gli interessa con grande maestria e, quando vuole, parla senza alcun giro di parole.

Ad esempio, alla domanda sulle aspettative di “abolizione” dell’art. 18 da parte di Alfano, il Ministro del Lavoro non ha dubbi di sorta :”No. Sarebbe in contraddizione con la linea del Governo. Se avessimo voluto farlo l’avremmo messo nel decreto su contratti a termine e apprendistato”, ha sostenuto Poletti, “ma noi abbiamo scelto una strategia in due tappe : il decreto e ddl delega”.

Per l’ex presidente di Legacoop, sarà proprio all’interno della delega che saranno  affrontati tutti gli aspetti del mercato del lavoro, che riguardano la riscrittura dello statuto dei lavoratori, la revisione dei contratti, gli ammortizzatori e, soprattutto, l’inserimento del “contratto di inserimento a tutele crescenti”.

Su quest’ultimo argomento, Poletti ha sottolineato che per rendere appetibile questa scelta, occorre rendere “il contratto a tempo indeterminato e il contratto a tutele crescenti meno oneroso per l’impresa, alleggerendo il carico fiscale e contributivo”.

Il Ministro ha ammesso che esiste un reale problema di un “solco tra nuovi assunti e chi invece lavora con la garanzia dell’art. 18” ed occorre, quindi, approfondire il problema. Quanto alla soluzione di “abolire del tutto l’art. 18”, la risposta di Poletti è lapidaria :”non lo chiede nessuno nella maggioranza”.

Sulla questione del “ponte” verso la pensione per i lavoratori che hanno perso il lavoro in età avanzata, Giuliano Poletti ha parlato di “tema in lavorazione, strettamente legato alle risorse a disposizione”. In sostanza, il Governo sta studiando alcune diverse opzioni in vista della Legge di Stabilità, dovendo decidere anche “in che misura distribuire il costo di questo piccolo ponte o scivolo tra lavoratori, imprese e fiscalità generale”.

Poletti ha sottolineato che si stanno valutando “anche misure di flessibilizzazione, che però non mettano in discussione le attuali età di pensionamento, nel senso che chi volesse uscire uno o due anni prima verrebbe penalizzato”. Ha evidenziato, inoltre, che nella delega si sta lavorando su “un ammortizzatore universale” : ma va “risolto il problema di chi lo paga”.

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali si è poi detto favorevole ad un contributo di solidarietà delle pensioni alte o al ricalcolo delle pensioni col metodo contributivo, “a patto che siano collegati agli interventi a sostegno dei lavoratori che altrimenti rischierebbero di finire esodati”.

In conclusione, il Ministro Poletti si è detto favorevole alla riduzione dell’Irap “perché oltretutto ha l’insana caratteristica di colpire le imprese a più alta intensità di lavoro. Ma dovremo fare i conti con le risorse disponibili”.  Ma questo non si può certo dire che costituisca una gran novità.

 

 

 

Moreno Morando

(17 agosto 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

22 giugno 2014
Ddl delega sul lavoro | Nell'incontro organizzato dai senatori del PD, il ministro Poletti ha risposto negativamente al rappresentante di Confindustria, che chiedeva di rimettere in discussione l'art.18

 
 
Condividi la notizia

18 settembre 2014
Mercato del lavoro | Via libera della Commissione di Palazzo Madama al jobs act, compreso l'emendamento che introduce il contratto a tutele crescenti e, quindi, la contestatissima modifica della norma.

 
 
Condividi la notizia

24 aprile 2015
Gazzetta Ufficiale | Assunzioni con contratto a tempo indeterminato entro il 31 dicembre 2018.

 
 
Condividi la notizia

1 ottobre 2014
Mercato del lavoro | Presso la Commissione lavoro della Camera dei deputati sono stati presentati i dati emersi dal sistema informativo Excelsior su gestione dei servizi per il mercato del lavoro nonché sul ruolo ed attività degli operatori.

 
 
Condividi la notizia

15 settembre 2015
Istat | Presentate congiuntamente le informazioni più recenti sulla domanda da parte delle imprese e quelle sulla offerta degli individui.

 
 
Condividi la notizia

29 novembre 2016
ANPAL | Decontribuzione totale per assunzioni con contratto a tempo indeterminato o in apprendistato effettuate nelle regioni del sud.

 
 
Condividi la notizia

4 novembre 2015
Gazzetta Ufficiale | Via libera ad incarichi con contratto a tempo indeterminato per n. 167 docenti di I e II fascia nelle istituzioni AFAM.

 
 
Condividi la notizia

4 agosto 2015
Rilevazioni ISTAT | Il Ministero del Lavoro pubblica dati statistici e relazioni nella propria "Nota Flash".

 
 
Condividi la notizia

23 dicembre 2015
Ministero del lavoro | Il Ministro Giuliano Poletti fornisce chiarimenti sulla circolare ministeriale n. 30 del 09.11.2015

 
 
Condividi la notizia

22 giugno 2014
Lavoro 2.0 | Il modello digitale di sviluppo per l'economia futura portando l'esempio del settore editoria.

 
 
Condividi la notizia

2 gennaio 2016
Funzione Pubblica | Autorizzato il Miur ad avviare le procedure per assumere con contratto a tempo indeterminato 58.828 docenti comuni, 5.766 docenti di sostegno e 5.118 posti di potenziamento.

 
 
Condividi la notizia

16 ottobre 2017
Opportunità di lavoro | Assunzioni con contratto a tempo indeterminato per un totale di 197 posti, nell'articolo tutti i dettegli e i link al bando e alla domanda di partecipazione.

 
 
Condividi la notizia

4 agosto 2014
Disoccupazione e crisi | Pubblicato lo studio della Uil "No Pil? No Job" sui dati del mercato del lavoro della cassa integrazione nel periodo 2008 /2013

 
 
Condividi la notizia

14 dicembre 2017
Inps | La base empirica e analitica utile a favorire lo sviluppo del dibattito pubblico.

 
 
Condividi la notizia

25 giugno 2015
Jobs act | Ha l'obiettivo di informare sulle principali novità normative introdotte dai decreti legislativi di attuazione della delega in materia di lavoro.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.