Condividi la notizia

Vaticano

Papa Francesco: sono disposto ad andare in Kurdistan. Questa è la terza guerra mondiale.

Scioccanti dichiarazioni di Papa Francesco sul volo di ritorno dalla Corea. Solo qualche settimana fa aveva confidato di essere disposto ad andare a Gaza per fermare i bombardamenti. Confidenza smentita da padre Lombardi.

Solo poche settimane fa il portavoce della sala stampa della Santa Sede, padre Federico Lombardi, era stato costretto a smentire la confidenza fatta da papa Francesco ad una suora in merito alla sua disponibilità di recarsi a Gaza pur di fermare il conflitto in atto con Israele. Oggi è il papa stesso ad affermare nel corso una conferenza stampa improvvisata sul volo di ritorno dalla Corea che sarebbe disposto ad andare persino nel Kurdistan iracheno pur di fermare il massacro dei cristiani. E aggiunge: "Siamo entrati nella Terza guerra mondiale, solo che si combatte a pezzetti, a capitoli".

Il Papa ha poi chiarito che "In questi casi, dove c’è un’aggressione ingiusta, soltanto posso dire che è lecito “fermare” l’aggressore ingiusto. Sottolineo il verbo “fermare”, non dico bombardare, fare la guerra, ma fermarlo. I mezzi con i quali si può fermare dovranno essere valutati. Fermare l’aggressore ingiusto è lecito. Ma dobbiamo avere memoria, quante volte sotto questa scusa di fermare l’aggressore ingiusto le potenze si sono impadronite dei popoli e hanno fatto la vera guerra di conquista. Una sola nazione non può giudicare come si ferma un aggressore ingiusto. Dopo la Seconda Guerra mondiale c'è stata l’idea della Nazioni Unite, là si deve discutere e dire: c’è un aggressore ingiusto? Sembra di si, e allora come lo fermiamo? Soltanto questo, niente di più."

Forse in risposta alle critiche serrate alla posizione defilata del Vaticano sulle stragi di cristiani in Medio Oriente, che ha avuto in Antonio Socci il suo corifeo sui quotidiani, il papa ha precisato: "Sono disponibile ad andare in Iraq e credo di poterlo dire:  quando con i miei collaboratori abbiamo avuto notizia di questa situazione, delle minoranze religiose e anche il problema in quel momento del Kurdistan che non poteva accogliere così tanta gente, abbiamo pensato tante cose. Abbiamo scritto prima di tutto il comunicato che ha fatto padre Lombardi. Dopo questo comunicato è stato inviato a tutte le nunziature perché fosse trasmesso ai governi. Poi abbiamo scritto al Segretario generale delle Nazioni Unite e abbiamo deciso di mandare là un inviato personale, il cardinale Filoni. Alla fine abbiamo detto se fosse stato necessario, dopo il ritorno dalla Corea, potevo andare lì,  era una delle possibilità. Sono disponibile! In questo momento non è la cosa migliore da fare, ma sono disposto a questo".

Infine Francesco sollecitato ad esprimere una sua opinione in merito ai rapporti con la Cina, ha esclamato: "Se io ho voglia di andare in Cina? Ma sicuro, domani!". 

 

Francesco Colafemmina

(18 agosto 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

15 agosto 2014
Visita a Seul | Nella sua prima visita nel continente asiatico, il Pontefice ha auspicato la riconciliazione fra le due Coree

 
 
Condividi la notizia

14 ottobre 2014
News in pillole | Aggiornamenti su Israele e Autorita' Palestinese; Russia e Ucraina; Cina e Hong Kong; Siria, Iraq e Isis; le proteste negli U.S.A.; il referendum in Catalogna; i due maro'; Italia e Germania; la Corea del Nord e l'addio all'Italia della FIAT dopo oltre cento anni.

 
 
Condividi la notizia

15 novembre 2015
Notizie dall'Honduras | Il Cardinale Oscar Rodriguez Maradiaga, Presidente della Conferenza episcopale honduregna, ha caldeggiato la visita del Pontefice in Lucania, sulla scorta tra l'altro di una lettera consegnatagli dal Presidente Pittella nello scorso mese di febbraio.

 
 
Condividi la notizia

26 aprile 2014
Chiesa e laici | Continuano a meravigliare le iniziative del Pontefice venuto dall'altra parte del mondo che sta cercando di rinnovare la Chiesa

 
 
Condividi la notizia

15 giugno 2014
Ultime dal Vaticano | Il Pontefice, intervistato da una rete spagnola, ha ribadito di prediligere il contatto diretto con la gente comune

 
 
Condividi la notizia

8 giugno 2014
Vaticano | Su invito del Pontefice oggi si ritroveranno in Vaticano il Presidente israeliano e quello palestinese. La politica non c'entra. Forse.

 
 
Condividi la notizia

21 giugno 2014
Ultime dal Vaticano | Il Pontefice visita la Calabria, mentre nei giorni scorsi ha ricevuto i partecipanti alla Conferenza Internazionale per la lotta alla droga e quelli del Convegno sulla Liberta' religiosa

 
 
Condividi la notizia

14 agosto 2014
La Giornata del Premier | Giro vorticoso di incontri per il Presidente del Consiglio che deve far fronte a una situazione sempre piu' preoccupante

 
 
Condividi la notizia

19 giugno 2015
Laudato si' | Secondo Gian Luca Galletti il richiamo del Pontefice sui temi ambientali è rivolto a tutto il pianeta.

 
 
Condividi la notizia

29 aprile 2014
Vaticano | Il Vescovo emerito di Ivrea, Mons. Bettazzi, parla alla radio della possibilità che Papa Francesco si dimetta fra quattro anni.

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2014
Medio Oriente | Non si ferma l'escalation di violenza fra Israele e Hamas. 160 raid aerei nella notte e intanto Israele richiama 40.000 riservisti in previsione dell'offensiva di terra su Gaza.

 
 
Condividi la notizia

1 luglio 2014
Mondiali di calcio in Vaticano | Nel piu' piccolo e meno popolato Stato del mondo va in scena oggi il derby fra la squadra del "monarca assoluto" (il Papa argentino) e la squadra del cuore dell'esercito addetto alla sua sicurezza (le guardie svizzere)

 
 
Condividi la notizia

20 maggio 2014
Chiesa | Papa Francesco apre l'assemblea generale della CEI. Bacchettate al carrierismo e alla vanità e tre priorità per i vescovi italiani.

 
 
Condividi la notizia

9 giugno 2014
Vaticano | Storico incontro in Vaticano fra i leader di Israele e Palestina per pregare assieme a Francesco per la pace in Medio Oriente.

 
 
Condividi la notizia

26 maggio 2014
Betlemme | Durante la messa domenicale a Betlemme, il Papa ha invitato i leader di Israele e Palestina a parlare di pace nella "sua casa".

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.