Condividi la notizia

Dati dell'OCSE

Siamo l'unico Paese del G7 con PIL negativo su base annua (-0,3%)

L'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (Ocse) ha comunicato i dati del secondo semestre e l'Italia e' la peggiore, fra le grandi economie (G7)

Il nostro Premier è sempre di buonumore, almeno così sembra, anche se di dati positivi sulla nostra economia ultimamente, purtroppo, non se ne sono proprio visti. Del resto, sarebbe peggio trovarsi sul video un volto triste e incline alla depressione; quindi, da questo punto di vista : meglio un Presidente del Consiglio con la faccia allegra (niente di personale con il volto dall’espressione sempre mesta di Mario Monti, naturalmente).

Ad ogni modo, anche oggi è arrivata una brutta notizia. L’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico(Ocse; da non confondersi con l’Osce, che si occupa di tutt’altre cose) ha diffuso i dati del Pil del secondo trimestre dell’area Ocse, che fotografano una crescita dello 0,4%, rispetto allo 0,2% dei primi tre mesi dell’anno. Ne dà notizia adnkronos.

All’Ocse aderiscono 34 Paesi “aventi in comune un sistema di governo di tipo democratico ed un’economia di mercato”. Sostanzialmente, aderiscono tutti i Paesi del c.d. “Occidente”, con il Giappone, la Corea del Sud e l’Australia; inoltre, qualcuno dell’ex area di influenza sovietica, come la Polonia, l’Ungheria, l’Estonia, la Repubblica Ceca e la Slovacchia; poi la Turchia, il Messico ed il Cile.

Come si può notare, una “platea” molto variegata, tanto che il report dell’Organizzazione precisa che ci troviamo di fronte a risultati che mascherano “andamenti assai differenti”. Infatti, se negli U.S.A. il Pil ha segnato un aumento dell’1%, seguito dal +0,8% del Regno Unito; in Giappone si è registrato addirittura un calo dell’1,7%, peraltro ampiamente previsto dagli esperti, stante il considerevole aumento del primo trimestre (+1,5%).

Nella “zona euro” la media complessiva si è attestata su un +0,2%, ma va segnalato il meno 0,2% dell’ex locomotiva tedesca e anche il nostro, già evidenziato dall’Istat qualche settimana fa.

Ancora più negativo per l’Italia il dato “su base annua”, dove il Pil dell’area Ocse cresce dell’1,9%, con il Regno Unito che batte tutti  segnando addirittura un +3,2%. La brutta notizia è che il nostro Paese è l’unico, fra le  grande economie (G7), a registrare una diminuzione dello 0,3%.

Molto pessimista il giudizio dell’associazione di consumatori Codacons, il cui Presidente Carlo Rienzi ha rilevato come “per uscire dal tunnel ci vorranno ancora molti anni e una seria politica economica che riduca la pressione fiscale e aumenti il potere d’acquisto dei cittadini”.

 

Moreno Morando

(26 agosto 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

14 agosto 2014
Crisi economica | Eurostat ha fotografato un'economia europea vicina allo stallo, con la Germania che per la prima volta dal 2012 vede contrarsi il suo Pil (-0,2).

 
 
Condividi la notizia

29 agosto 2014
Crisi economica | L'Istituto di Statistica ha certificato una diminuzione del livello generale dei prezzi, che fa seguito all'entrata in "recessione tecnica"

 
 
Condividi la notizia

17 agosto 2016
andamenti economici | Pubblicati i dati Istat di stima sull'andamento del prodotto interno lordo - primi commenti del Mef.

 
 
Condividi la notizia

15 marzo 2016
Presidenza italiana | Il Ministro della giustizia italiano, On.le Andrea Orlando, presiederà domani la Conferenza Ministeriale OCSE anticorruzione.

 
 
Condividi la notizia

23 maggio 2014
ECONOMIA ED EUROPA | Anche l'Italia si adegua ai parametri giá  in vigore in altri Stati europei. Ricerca e sviluppo non più costi ma investimenti.

 
 
Condividi la notizia

23 settembre 2015
Statistiche | Da segnalare che, anche nel 2014, il saldo primario - vale a dire l'indebitamento netto meno la spesa per interessi - è positivo e pari all'1,6% del Pil.

 
 
Condividi la notizia

4 giugno 2014
G7 | Duro messaggio degli USA alla Russia in merito alla guerra civile nel sud est dell'Ucraina. Ma è l'accordo doganale USA-UE il vero obiettivo di un G7 dominato da Obama.

 
 
Condividi la notizia

5 maggio 2014
Istat | Il Pil non supererà lo 0,6% , il tasso di disoccupazione è in aumento e i consumi in moderata ripresa. Sono queste le previsioni Istat per l'economia italiana nel 2014-2016

 
 
Condividi la notizia

22 agosto 2014
Documento di Economia e Finanza | E' questo il "botto" preannuciato da Renzi: con il nuovo sistema di calcolo del Pil rientreremo nei parametri del Patto di Stabilitá.

 
 
Condividi la notizia

12 giugno 2014
Istat | Tasso di inflazione, disoccupazione, Pil. L'’Istat intervista gli italiani per scoprire quanto ne sanno e se hanno fiducia delle statistiche ufficiali.

 
 
Condividi la notizia

7 giugno 2014
Energia | Come previsto il G7 in chiave anti-russa si è concluso con l'annuncio di una serie di provvedimenti a favore dell'indipendenza energetica europea. Sorgono però nuovi interrogativi sulla salvaguardia dell'ambiente.

 
 
Condividi la notizia

22 settembre 2014
Economia e Prodotto interno lordo | Pubblicati dall'istituto statistico nuovi dati macroeconomici.

 
 
Condividi la notizia

5 settembre 2015
Finanza pubblica | Pubblicata dall'Istat la nota mensile sull'andamento della economia italiana.

 
 
Condividi la notizia

24 luglio 2014
Confindustria | Previsioni al ribasso dal Centro Studi Confindustria che spinge per un rilancio dell'economia nazionale nel 2015. Segnali di arresto della crescita economica anche dagli States. Il FMI rivede il pil USA 2014: da +2,8 a +1,7.

 
 
Condividi la notizia

25 luglio 2014
Retribuzioni contrattuali | I dati Istat sulle retribuzioni rivelano una crescita annua dell'1,2%, la più bassa degli ultimi 30 anni. Incremento delle retribuzioni nel settore privato.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.